Komakino Live RSS

  • destruction unit

    12/07 ravenna @ hana-bi - spiaggia 72 - marina di ravenna
  • to lose la track festival

    17/07 umbertide (pg) @  piazza s. francesco - ingresso gratuito

    16 sedicesima edizione dell'italian party, il festival di to lose la track: sedicente e sedicesima. sedici gruppi!
    due palchi (piazza san francesco e chiostro), banchetti merchandise e autoproduzioni (vinili, cd, magliette, libri), area ristoro con i mitici panini (onnivori, vegetariani e vegani) di balu'.

    ingresso gratuito

    di seguito i gruppi partecipanti (sono 16 e sono mazzate!):
    1. delta sleep (brighton, uk)
    2. giona (napoli)
    3. dags! (milano)
    4. labradors (milano/cantù)
    5. marnero (bologna/roma)
    6. minnie's (milano)
    7. riviera (forlì)
    8. leute (milano)
    9. lags (roma)
    10. shinebox (foligno)
    11. crtvtr (genova)
    12. urali (rimini)
    13. baffodoro (sassuolo)
    14. mckenzie (lamezia terme)
    15. tante anna (pesaro)
    16. bennett (toscana, con membri di disquieted by e c h a m b e r s)

  • the shivas

    23/06 quartu sant'elena @ spiaggia del poetto - cueva rock, ore 21:30 ingresso 5 euro
    24/06 costa verde @ duna jam
    25/06 sassari @ baretto di porto di ferro
  • dead music 7 years party

    08/07 roma @ sinister noise w/ steddie & the buried marilyns + tba // dead music, music party 7 anni
  • shining

    on tour w/ introunaut

    17/09 milan @ lo-fi
    18/09 rome @ init
    19/09 bologna @ freakout club
  • handmade festival

    11/06 guastalla (re) w/ the wave pictures / girls names / king dude / dirty fences / geoff farina / miles cooper seaton / fuzz orchestra / redworms' farm / his clancyness / slow steve / of the wand & the moon / any other / krano / ora cogan / mai mai mai / sequoyah tiger / giungla / hallelujah! / cacao / in.versione clotinsky / goodbye horses / qlowski
  • suuns

    01/06 milano @ magnolia
    08/06 roma @ monk, ingr. tessera arci + ''contributo all'attività'' 12 euro + 10 euro, + d.p.
  • here i stay festival

    terme romane di fordongianus (or)

    13/08 tba
    14/08 tba
    15/08 tba

    ecco i primi 3 artisti annunciati:

    mdou moctar
    sahelsounds.com/mdou-moctar
    mood
    moodtwo.wix.com/mood
    paolo angeli
    www.paoloangeli.com

    presto tutti gli altri! 

  • beer beach sunset live

    una serie di appuntamenti live, sulla spiaggia, al tramonto.

    beer beach (ex marlin)
    lungomare poetto - viale golfo di quartu,
    09045 quartu sant'elena ca

    01/06 the moo-rays - south sardinian scum
    08/06 grimm grimm (tokyo / london)
    16/06 dirty fences (usa)
    23/06 shivas (usa)
    29/06 pussy stomp

    ingresso gratuito e prezzi popolari inzio live ore 19:30, a seguire selection r'n'r by agitated uruguay
  • explosions in the sky

    30/05 roma @ orion
    31/05 milano @ magnolia
  • lili refrain

    24/04 torino @ samo
    29/04 pisa @ cantiere san bernardo
    30/04 vercelli @ circolino
    28/05 roma @ bencivenga
    26/06 loreto @ reasonance
  • father murphy

    27/05 mirandola @ musica nelle valli / barcson vecc
    29/05 rovereto (tn) @ loco's bar
  • rottura del silenzio

    l'associazione eco-culturale ekidna organizza, nei giorni 17/18/19 giugno 2016, la diciannovesima edizione della rottura del silenzio presso l'ekidna in via livorno 9 a san martino secchia di carpi (mo). 


    17/06  san martino secchia di carpi (mo)
    thanx 4 all the shoes ( hardcore - reggio emilia) 
    said (pop-punk - modena)
    uniko neurone (punk rock - carpi)

    18/06  san martino secchia di carpi (mo)
    crtvtr (post hardcore - genova)
    nadsat (math rock - bologna)
    hallelujah! (noise punk - verona/trento)
    the doormen (post punk - ravenna)
    camera bordeaux (indie/post rock - modena) 
    monza (post hardcore - germania)
    legni vecchi (emocore/screamo - modena)
    urali (indie folk - rimini)
    bob corn (indie folk - modena)

    19/06  san martino secchia di carpi (mo) 
    agatha (sludgecore - milano)
    infection code (industrial/post metal- alessandria)
    kint (post hardcore - modena)
    cronauta (math core- modena)
    chains (hardcore punk - bologna)
    zeit (noisecore/metal - venezia)
    hobos (thrash/hardcore - venezia/belluno)
    selva (posthc/black metal - lodi)
    jesus ain't in poland (sludge'n'grind- modena)
  • half die festival 2016

    festival diy organizzato sul tetto di casa del suo ideatore, morpurgo benerecetti, visitate la sua pagina fb per info.

    03/07 roma w/ anna b savage
    10/07 roma w/ onbc
    17/07 roma w/ miles cooper seaton
    24/07 roma w/ a.r. kane

    - si entra fino ad esaurimento posti
    - portare da bere
    - venire esclusivamente se interessati alla musica
    - non è un aperitivo né un party
    - no scarpe aperte
  • nastro

    21/05 staranzano (go) @ dobilab w/ smising
    22/05 bologna @ bar modo
    27/05 roma @ fanfulla
    02/06 itri (lt) @ tba
Sodapop
Sigillum S + Hate & Merda + P.U.M.A - 16/04/2016 Lo-Fi (Milano)
Live
Emiliano Zanotti   
sigillum s live 150In un periodo assai scarso di serate mondane è logico che il muoversi avvenga per eventi significativi. E a cosa si addice questo aggettivo se non al concerto del trentennale dei Sigillum S al Lo-Fi di Milano? Da buon provinciale arrivo che il locale è ancora semivuoto, gli indigeni sono ancora tutti a casa, ma ho così il tempo per ambientarmi, bere qualcosa e man mano che il posto si riempie, far due parole con gente che non vedevo da tempo, segno che l’evento è giustamente sentito.
Read more...
 
Trent'anni di Sigillum S: solo una tappa verso l'infinito
Interviews
Emiliano Zanotti   
sigillum s interv 150Ci sembra parimenti difficile e inutile presentarvi i Sigillum S: difficile perché, in poche righe, è impossibile tratteggiare una carriera dove la quantità delle uscite è seconda solo alla profondità sonora e concettuale che le caratterizza, all’insegna di uno spirito di ricerca che non concepisce l’immobilismo e il mantenimento di uno status;  inutile perché, se state leggendo queste pagine, chi sono dovrebbe esservi ben chiaro. È tuttavia doveroso dedicare spazio a questo fondamentale progetto e l’occasione ce la dà la ricorrenza del trentennale, celebrata con Non Serviam, un monumentale nuovo lavoro (non la solita antologia autocelebrativa...) e con un concerto che si terrà al Lo-Fi di Milano il 16 aprile. In questa intervista con i due artefici del progetto, Paolo Bandera ed Eraldo Bernocchi, abbiamo volutamente trascurato gli argomenti prettamente biografici -per i quali vi rimandiamo al libro Rumori Sacri (Kali Yuga Editions) che a Sigillum S dedica un intero capitolo curato dallo stesso Bandera o al recente Solchi Sperimentali Italia (Crac Edizioni) di Antonello Cresti- per concentrare l’attenzione sul milieu che ha generati e fatto crescere un progetto per il quale l’essere italiano è un mero dato anagrafico.
Read more...
 
23RedAnts & Pablo Orza – Red Night (Setola Di Maiale, 2015)
Reviews
Emiliano Zanotti   
23redants red night 150Il violoncello gode ultimamente, in campo avant, di grande considerazione, dalle composizioni neoclassiche di Julia Kent a quelle più cinematiche dei vari progetti di Teho Teardo, giusto per fare due esempi noti ai più. Altrettando rapidamente sta però rischiando di fossilizzarsi in sonorità e pratiche decisamente troppo ripetitive ed è quindi un piacere poter ascoltare qualcosa che porti lo strumento al di fuori dei soliti schemi.
Read more...
 
Adamennon - Ades (Shove, 2015)
Reviews
Emiliano Zanotti   
adamennon ades 150Riprende la marcia Adamennon. Dopo lo spilt con Altaj, che avevamo segnalato come percorso un po’ laterale, Ades è un passo necessario su un tracciato vecchio e nuovo allo stesso tempo: riprende certe sonorità di MMXII ma le ibrida con altre, più ritmate e sintetiche, che sembrano mutuate dalla collaborazione con Alessandro Parisi, con anche qualche incursione nella dark-ambient degli esordi.
Read more...
 
Franz Rosati – Black Body Radiation (Manyfeetunder, 2015)
Reviews
Emiliano Zanotti   
franz rosati black body radFranz Rosati riprende in discorso iniziato con l’album Ruins un paio di anni fa e con Black Body Radiation lo porta alle estreme conseguenze. Non che il predecessore fosse un disco afferente all’antica categoria della “terapeutica di facile ascolto”, ma fra le pieghe del rumore c’era un che di immaginifico che in qualche modo testimoniava la volontà di farsi riconoscere e di comunicare. Quest’album no: suona come i codici interni di macchine che scandagliano un mondo che, almeno di primo acchito, fatichiamo a riconoscere.
Read more...
 
Giulio Aldinucci - Spazio Sacro (Time Released Sound, 2015)
Reviews
Emiliano Grigis   
giulio_aldinucci_spazio_sacroGiulio Aldinucci già da qualche anno produce musica tra il field recordings e l'elettronica ambientale e ultimamente è molto attivo: primo dei tre dischi usciti a suo nome nel 2015, questo Spazio Sacro già dal nome dichiara il tema delle registrazioni: l'argomento religioso non è però trattato come si potrebbe pensare. 
Read more...
 
Il Conciorto - S/T (Autoproduzione, 2016)
Reviews
Marco Giorcelli   
conciortoprogetto di Gian Luigi Carlone (Banda Osiris) e Biagio Bagini (scrittore per ragazzi) completamente incentrato sui vegetali del "nostro orto". Voli pindarici tra Air e fiabe per bambini sempre in bilico tra malinconia e humour nero. Il duo affronta attraverso una delicata allegoria electroretrò gli stress e i crucci della vita moderna, ma senza mai annoiare o affaticare l'ascolto.
Read more...
 
Niton - Tiresias (Pulver Und Asche, 2015)
Reviews
Marcello Ferri   

niton - tiresiasMi ha fatto spolverare un po' di mitologia greca il titolo del secondo album dei Niton: Tiresias. Un disco in cui gli opposti si attraggono e si respingono, in cui la band più che dare spazio alla voce preferisce suonare, o meglio documentare un suono quasi fosse una fluida comunicazione non verbale (questi almeno gli intenti del trio). Un suono caratterizzato da improvvisazioni create per lo più con strumenti analogici e con un ampio utilizzo di tastiere abbinato al violoncello e ai loops di Zeno Gabaglio. 

 

Read more...
 
Vibraphonic – Space Frogs (Floating Forest, 2014)
Reviews
Emiliano Zanotti   

vibraponich space frogsAncora un disco Floating Forest, ancora Davide Merlino, ancora in duo, ma stavolta accompagnato da Pasquale Murra, anch’egli vibrafonista. Si conferma anche, non avrebbe potuto essere altrimenti, lo spirito della musica dell’etichetta, sebbene con forme sempre nuove.

Read more...
 
Ramachandran - Marshmallow (Taxi Driver, 2016)
Reviews
Marco Giorcelli   
ramachandraInarrestabile punk 'n'roll tantrico venato di noise anni novanta per questo dinamico trio, vagamente (anzi palesemente) ispirato al celebre ed omonimo neuroscienziato indiano. Certamente non tra le più originali uscite della prolifica etichetta genovese, ma le ipercinetiche sonorità del disco possono anche far perdonare la pecca sopracitata.
Read more...