since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Leather Parisi – Clockwise Mayhem (Industrial Coast, 2021)

Ormai l’entità che si cela dietro il sinistro logo sadomado da prima serata Rai è diventata artisticamnete inagguantabile. Ha sublimato e vaporizzato qualsiasi materia elettronica fondendo la techno direttamente con una power elettronica mefitica e i risultati sono a dir poco rabbrividenti. Sciabolate di rumore sopra ferite che non fanno in tempo a rimarginarsi, bordoni…

Read more

Frana – Disastersss (Taxi Driver/Santavalvola/Sonatine, 2021)

I milanesi Frana ci sono simpatici. Come se fossimo ancora nel1997 si divertono a coniugare brillantemente i Quicksand, i Bastro di Diablo Guapo arrivando perfino a scomodare gli Slint. Mi sono soffermato sullo stile perchè oggi come oggi non vi è molta gente, soprattutto nello stivale, che ha voglia di interpretare questa materia. Il cipiglio…

Read more

Kaouenn – Mirages (Beautiful Losers/Bloody Sounds Fucktory, 2021)

Secondo lavoro per il connazionale Kaouenn ormai trapiantato oltralpe da qualche anno. Mirages è un autentico meltin’ pot musicale che assecondando la verve dance dell’autore riesce a miscelare perfettamente tanto un break beat dagli echi Trojan quanto una certa lounge da ghetto afroamericano alla Money Mark. L’artista  si muove disinvolto tra le atmosfere elettro-rock padroneggiando…

Read more

Senyawa – Alkisah (Artetetra/Communion, 2021)

Per celebrale l’inizio del secondo decennio di attività, il duo indonesiano dei Senyawa dà vita a un progetto ambizioso appaltando, diciamo così, la produzione del nuovo album a una quarantina di etichette sparse fra il Nord America, l’Europa, il Medio ed Estremo Oriente e l’Oceania; non una classica coproduzione, più un franchising che garantisce la…

Read more

Oldies but goldies…

Gypsophile - Assunta (Lenka Lente, 2006)

Non so praticamente nulla della canzone francese, i "buchi" nelle mie conoscenze musicali sono grossi come crateri; Guillaume Belhomme scrive…

03 Sep 2006 Reviews

Read more

Larva - Musica Per La Lumaca Più Triste (Noir/Void, 2006)

Scura ambient a base di drones chitarristici stratificati, con un tocco "industriale" sempre presente nelle composizioni: atmosfere tese, a volte…

30 Sep 2006 Reviews

Read more

Collezionando Vuoti A Perdere – S/T (Under My Bed, 2014)

Chi si nasconda dietro questo nome curioso nelle note ci copertina non c’è scritto. Nemmeno sappiamo se si tratti di…

23 Apr 2014 Reviews

Read more

L'Enfance Rouge - Trapani, Halq Al Waady (Wallace, 2008)

Ritorno di Cambuzat, Locardi e Andreini (ormai sempre più inserito fra le maglie del loro suono): L'Enfance Rouge è un…

17 Apr 2008 Reviews

Read more

Z - Mikabe (Transduction, 2007)

Poco tempo fa si sentiva parlare di un gruppo emocore che si chiamava There A Light That Never Goes Out…

09 Mar 2007 Reviews

Read more

Deflore - 2 Degrees Of Separation (Subsound, 2010)

Interessante calcio all'indietro verso le cupe, ma turgide sonorità power dark dei primi anni novanta che portarono (allora) alla ribalta…

12 Oct 2010 Reviews

Read more

Massimo Falascone – Variazioni Mumacs (Public Eyestore, 2014)

Variazioni Mumacs di Massimo Falascone, sassofonista con una lista di collaborazioni fitta come un elenco del telefono,  è un album…

21 Jul 2014 Reviews

Read more

Paolo Cantù/Xabier Iriondo – Phonometak Series #10 (Phonometak/Wallace, 2012)

Decima uscita e capolinea per la serie in 10” di Wallace Records e Phonometak. Per il commiato le due anime…

21 Sep 2012 Reviews

Read more

Ufomammut & Lento - Supernaturals Record One (Supernaturalcat, 2007)

Ritornano carichi pesanti e carichi liquidi: una metafora da broker navale che ben sintetizza questo felicissimo connubio. E ancora una…

26 May 2007 Reviews

Read more

Above The Tree – Into The Nature EP (Musica Per…

Ho già incontrato Above The Tree, nome dietro il quale si nasconde Marco Bernacchia, un paio di volte in passato,…

19 Sep 2011 Reviews

Read more

Bandwidth - Quadro (Mia Cameretta/Brigadisco, 2011)

C'è chi lo chiama art-noise (definizione orrenda, ma che rende l'idea) e chi semplicemente noise rock. Noi che siamo…

19 Dec 2011 Reviews

Read more

Robert Lepenik - Postepeno (God/Entr'acte, 2012)

Robert Lepenik è un musicista austriaco attivo da parecchio tempo in diversi ambiti: partendo dal suonare la chitarra nel gruppo…

27 Nov 2012 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
«
»
Back to top