The Books – 30/04/11 Interzona (Verona)

Non sono mai stato un grande fan dei The Books: sulla carta quello che fanno è interessante, ma su disco mi hanno sempre annoiato. La classe comunque c'è, è evidente, per cui avendoli a poca distanza da casa non è il caso di fare i difficili. La paura semmai è quella di trovarsi davanti due tipi armati di laptop che sanno vita a un concerto di soli suoni sintetici e bidimensionali.
Il timore è fugato una volta entrati nella sala concerti dell'Interzona: il palco è intasato da chitarre, bassi, violoncelli (uno solo in realtà…), tastiere, garanzie di un concerto come si deve; a sorprendere, a questo punto, è la presenza di tre sedie, chethe_books_interzona_2 dà ad intendere la presenza di un turnista: si tratta, lo scopriremo alla fine, di Gene Back, già collaboratore dei Black Heart Procession. Costui è uno strano sessionmen: si piazza al centro del palco e per tutta la durata del concerto sarà protagonista assoluto della scena, cimentandosi su qualsiasi strumento con tecnica davvero sopraffina. Nick Zammuto e Paul De Jong (sempre più simile a Battiato) si accomodano ai lati, tenendo un basso profilo che sembra metterli a proprio agio. Si va ad incominciare: alle spalle dei musicisti scorrono immagini e testi, partendo col volontario kitch scientologico di Group Autogenics I e proseguendo con pezzi vecchi e dal recente The Way Out, con prevalenza di quest'ultimi. Zammuto alterna la sua voce con quelle campionate creando a volte un senso di straniamento, una continua dialettica fra vero e falso che fa parte del gioco e the_books_interzona_1del fascino del concerto. Rispetto alle incisioni l'ironia è rafforzata dalle immagini e dai commenti dei due leader, creando un'atmosfera divertita e rilassata che predispone all'ascolto, dal funk anomalo di A Cold Freezin' Night alle difficili escursioni verso i territori del prog e della classica contemporanea che difficilmente ci saremmo goduti in contesti diversi. È proprio questo tocco leggero che rende i The Books un gruppo capace di guidarci dove difficilmente do saremmo sognati di entrare, col passepartout di un indie colto ma non spocchioso, difficile credere. Non è certo un concerto che basa la propria forza sui volumi, eppure sorprendentemente non sento nessuno parlare, segno di quando l'esibizione sappia coinvolgere un pubblico numeroso e diviso fra appassionati e curiosi soddisfatti, almeno a giudicare dalla quantità di gente che al banchetto chiederà consiglio sull'album da acquistare. Anch'io, al termine dei bis con tanto di appropriata cover di Nick Drake (Cello Song), mi metto in fila, affascinato da quello che ho appena ascoltato, ma mi illudo: a casa l'incanto del concerto non è ricreabile, mi toccherà aspettare che ripassino.

(foto di Elena Prati)

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Lakes - Blood Of The Grove (Avant!, 2013)

Dietro la sigla Lakes si nasconde nell'oscurità goth Sean Bailey, australiano che ruota dalle parti di Melbourne. In Blood Of…

16 Sep 2013 Reviews

Read more

Sorella Maldestra - Maltempo (Banksville, 2009)

Ebbene sì, sono tornati anche loro. Nel panorama nazionale di illustri dispersi mai e poi mai avrei immaginato che…

05 Dec 2009 Reviews

Read more

Path Festival – 28-30/08/14, Verona

Nel panorama dei festival e appuntamenti dedicati alla musica elettronica e dintorni, una serie di eventi piuttosto capillari sparsi in…

20 Sep 2014 Live

Read more

CorLeone – Blaccahènze (Etnagigante, 2013)

È davvero un piacere ritrovare Roy Paci nelle vesti di musicista hard e sperimentatore con cui lo avevamo conosciuto ai…

19 Mar 2013 Reviews

Read more

The Asstemians – S/T (Neonparalleli/HYSM?, 2014)

Il nome prometteva male, le facce in copertina pure peggio. L’ascolto… Dio ce ne scampi! Mirko Spino, braccio e mente…

24 Jun 2014 Reviews

Read more

Sleepmakeswaves - Love Of Cartography (Bird's Robe Records, 2014)

Un imperdonabile ritardo è quello che caratterizza principalmente queste recensione. Mi spiace. Ho fatto cose, visto gente, non ho ascoltato…

13 Mar 2015 Reviews

Read more

My Speaking Shoes - Holy Stuff (Autoprodotto, 2012)

Ohhhhh. Bene. Con un paio di mesi di ritardo rispetto all'uscita, mi accingo a parlare del primo disco di una…

22 May 2012 Reviews

Read more

The Connie Capri Organ Chamber Orchestra - S/T (Wallace, 2008)

Che Mirco Spino nonostante un malcelato passato hardcore (e non per i film con Rocco e John Holmes) sia diventato…

07 May 2008 Reviews

Read more

Roll The Dice - In Dust (Leaf, 2011)

Questo duo svedese approda su Leaf per il secondo disco in studio e per quanto io non sia molto incline…

15 Nov 2011 Reviews

Read more

True Widow - True Widow (End Sounds, 2008)

Widow. Vedova. Una parola forte. Una parola che richiama ai nostri occhi un’immagine precisa. C’è chi la vede una donna…

05 Mar 2009 Reviews

Read more

AA. VV. - Burnt Circuits Kept Under My Bed (Under…

Ah, le vecchie C-90, stipate di musica al limite della capienza, il massimo minutaggio nel minor spazio: quanti ricordi... A…

10 Dec 2014 Reviews

Read more

Nedry - In A Dim Light (Monotreme, 2012)

Si dice che nel Regno Unito si stia evolvendo una nuova scena musicale tutta dedita a sonorità che, fino a…

12 Apr 2012 Reviews

Read more

Deison & Uggeri - In The Other House (Final Muzik/Old…

Cristiano Deison e Matteo Uggeri sono due musicisti che spesso collaborano con altri e questo a mia memoria è il…

03 Aug 2015 Reviews

Read more

Giardini Di Mirò - 24/10/09 Unwound Club (Padova)

In una fredda serata di fine ottobre capito all'Unwound, locale ricavato da un ex magazzino alla periferia nord di Padova,…

14 Nov 2009 Live

Read more

Paolo Angeli – Sale Quanto Basta (ReR/Off Set/Arti Malandrine, 2013)

Anche se dal giorno dell'uscita è passato qualche tempo non è troppo tardi per parlare del nuovo lavoro di Paolo…

24 Jun 2013 Reviews

Read more

Adam Ant - Is The Blueblack Hussar In Marrying The…

Ma dai non sarà Adam Ant, quell'Adam Ant... e invece sì. Del tipo che l'ultimo suo lavoro ha la stessa…

25 Mar 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top