Mombu + Monsieur Gustavo Biscotti – 25/03/11 Arci Tom (Mantova)

Dopo aver apprezzato il disco stavo tenendo d'occhio le date del duo composto da Luca Mai (Zu) e Antonio Zitarelli (Neo), rassegnato a farmi un bel po' di chilometri per poterli vedere dal vivo. Invece, a sorpresa, ecco l'arci Tom dare ai Mombu un palco e a me una trasferta di raggio molto più corto del previsto.
Fanno da valletti ai due gli indigeni Monsieur Gustavo Biscotti, che inserito ormai il chitarrista, stanno cercando di ridefinire la direzione musicale, buttando sul piatto dilatazioni di matrice neuro-isisiana, veementi chitarrismi molto psych e sequenze cantate quasi rock'n'roll. Se le parti post-core sono ormai avulse dal contesto musicale e mgb_arci_tomonestamente piuttosto noiose, le altre due, sebbene ancora non coese, lasciano immaginare future, felici commistioni, trattandosi tra l'altro di rock'n'roll e furia strumentale chiaramente ab-normal, per via dell'anomala formazione a due bassi contro una sola chitarra. Il risultato è un concerto altalenante, con momenti inconcludenti ed altri maggiormente riusciti, che gettano semi per il futuro. Speriamo germoglino. Quando i Mombu si accomodano sul palco ho solo il tempo di notare come il batterista, paffuto e barbuto, assomiglia a un orsacchiotto, che questo prende a picchiare sulle pelli peggio di un fabbro, facendo venir meno qualsiasi illusione di tenerezza; Luca Mai, barba mefistofelica e sax baritono, gli va dietro di par suo e la danza ha inizio. Oddio, in mombu_arci_tomrealtà più che ballo è una continua vibrazione, tanto che la mia giacca, inopinatamente appoggiata su un subwoofer, striscia per due volte fino a terra; la terza, rassegnato, la lascio lì. I Mombu dal vivo sono gli stessi del disco, però diversi: sacrificano le sfumature in favore di un impatto frontale, scelta intelligente visto la ristrettezza della formazione; insomma, se vostro papà è un appassionato di jazz il CD potreste farglielo ascoltare, ma evitate di portarlo al concerto. Non di sola brutalità comunque si tratta e nel corso del concerto alle parti che per lo spirito di moderno tribalismo metallaro mi richiamano i Sepultura di Roots, se ne alternano altre più "vivibili", con assoli dei due strumenti e della kalimba di Mai, o passaggi quasi elettroacustici con scratch generati sfregando e percuotendo il sax con le mani. Tuttavia i momenti migliori sono quando si evocano emozioni viscerali, psichedelia tribale esaltate dalle poliritmie e dal sax, a volte sferzante, altre suadente: un po' ci si agita, un po' si viaggia col pensiero. Il tutto si conclude entro una mezz'ora, breve nella percezione, ma molto intensa. Non potevamo chiedere di più.

Tagged under: , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

I Rudi - Tre Pezzi Di Routine (Autoprodotto, 2013)

Bieco campanilismo. Questo rischio, parlando dell'ep de I Rudi, trio milanese sfacciatamente dedito - come la sottoscritta - a sonorità retrò (con…

05 Feb 2014 Reviews

Read more

Athletic Automation - A Journey Through Roman’s Empire (Skin Graft,…

Steve Mattos, chitarra, già con Arab On Radar, e Patrick Crump, batteria, formano insieme gli Athletic Automation,…

13 Nov 2007 Reviews

Read more

Fukjo - La Musica, Il Mare E La Deriva Occidentale…

Raffinato shoegaze nineties per questo inaspettato duo pugliese (Cerignola) che seppur dedito ad un cantato italiano nulla ha da invidiare…

02 Mar 2020 Reviews

Read more

Starcontrol - The Ages Of Dreams (Autoprodotto, 2012)

Secondo EP per il trio della provincia nord milanese, cinque tracce che appoggiano su suoni che pescano direttamente negli anni…

17 Jan 2013 Reviews

Read more

Walter Prati, Evan Parker/Lukas Ligeti, Joao Orecchia - Phonometak #9…

Il penultimo capitolo della Phonometak Series ospita le gesta di quattro bei nomi dell'improvvisazione, accoppiati due a due. Walter Prati…

03 Sep 2012 Reviews

Read more

Il buio ai margini di Drive-In: il ritorno degli '80s…

"Siamo arrivati così ai tanto vituperati Eighties, per l'inevitabile "revival" dei quali bisognerà forse attendere il giro di boa del…

07 Aug 2006 Articles

Read more

Julia Ensemble – S/T (Altrove, 2011)

Pianoforte, chitarra, batteria e contrabbasso, questo il nucleo sonoro centrale dei Julia Ensemble, a cui si aggiungono una pletora di…

11 May 2012 Reviews

Read more

Sparkle In Grey - The Calendar (Grey Sparkle/Under My Bed/Old…

Arrivo con una stagione di ritardo a parlare del nuovo lavoro degli Sparkle In Grey che pubblicano un disco a…

06 Nov 2014 Reviews

Read more

Death Mantra For Lazarus - Mu (Grammofono Alla Nitro, 2010)

Ancora tu? Ma non dovevamo vederci più? Non parliamo ovviamente di Lucio Battisti, il cui ritorno ci inquieterebbe assai, essendo…

16 Jun 2010 Reviews

Read more

Laura Loriga - Vever (Ears&Eye 2022)

Di Laura Loriga avevo un bellissimo ricordo. La Maison Verte, datato 2016, mi sembrava l’unione quasi perfetta tra i tratti…

28 Apr 2022 Reviews

Read more

Rospi In Libertà - 12-21/08/11 Rocca Dei Tempesta (Noale -…

Estate non densissima di concerti questa, almeno per noi. Un po' di vacanze, dai... Certo, qualcosa si è visto, ma…

04 Sep 2011 Live

Read more

Sufjan Stevens - The Age Of Adz (Asthmatic Kitty, 2010)

Quando meno te lo aspetti, in un anno deludente per l'indierock arriva uno dei dischi migliori da anni: è l'ennesima…

29 Oct 2010 Reviews

Read more

Marc Urselli ovvero il fonico di John Zorn, Laurie Anderson,…

Negli ultimi anni è apparso con sempre maggiore evidenza quanto sia importane il ruolo del fonico per la riuscita di…

28 Mar 2009 Interviews

Read more

Daniele Santagiuliana – La Cupa (Looney-Tick, 2021)

Fra le tante identità che l’espressività di Daniele Santagiuliana assume o ha assunto (The Anguish, Anatomy, Kotha, Testing Vault, giusto…

20 Dec 2021 Reviews

Read more

Sneers - Tales For Violent Days (LP God Unknown, 2022)

Quinto disco in 9 anni per Maria Greta e Leo, ovvero gli Sneers. Una continuità che non dà adito a cedimenti,…

29 Mar 2022 Reviews

Read more

Damo Suzuki’s Network - Tutti I Colori Del Silenzio (Wallace/Palustre,…

Trattasi di un live molto ben registrato e per di più corredato di grafica piuttosto carina, se ciò non bastasse…

26 Feb 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top