since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: lucio battisti

Dalton: malinconia, disincanto e voglia di rivincita

Quattro chiacchiere al bar (immaginario ovviamente) con Fabio Leggieri, chitarrista dei Dalton: la band capitolina al traguardo del terzo album (Papillon), sempre sotto l’orgoglioso vessillo della Hellnation di Roberto’ Gagliardi. Allontanandoci dai dogmi strettamente oi, abbiamo preferito proporre una riflessione collettiva sul passato (glorioso), sul presente (mostruoso) e sul futuro (oscuro). Ne è uscito un…

Read more

Xabier Iriondo – Irrintzi (Brigadisco/Wallace/Phonometak/Santeria e altre, 2012)

Il primo album solista di una delle figure più presenti, in molteplici vesti, nel giro indipendente italiano è certamente un evento, che viene onorato con un insolito doppio vinile in cui ogni disco presenta un lato inciso e uno serigrafato: sul primo troviamo pezzi originali, sul secondo cover. Ad accompagnare il musicista sono, di volta in volta, i compagni di tante passate (e future) avventure. L’operazione è ad alto rischio autocelebrazione, e in effetti la cosa non viene del tutto elusa, ma l’album riserva comunque qualche sorpresa. Irrintzi è concepito come un autoritratto che mostri le molteplici facce di Xabier Iriondo, così come le sue fonti d’ispirazione, sacrificando la scorrevolezza dell’ascolto a favore di un percorso a zig-zag che contribuisce a integrarne la discografia e la biografia, andando a colmare alcuni vuoti. …

Read more

Tago Fest – 01-03/07/11 Tago Mago (Massa)

Edizione numero sette per il Tago Fest: sarà il settimo l’anno della crisi, come recita il famoso modo di dire? Crisi no, ma certo un po’ di riflusso si fa sentire. A fronte della conferma dei soliti gruppi noti, poche fra le nuove leve lasciano il segno, preferendo adattarsi a stilemi consolidati piuttosto che rischiare qualcosa: onestamente, il quadro che si è visto desta qualche perplessità sulla qualità delle proposte circolanti nella penisola. Ciò tuttavia non toglie valore al festival, anzi, il suo essere, almeno in buona parte, specchio della situazione attuale ne fa un indispensabile strumento di lettura e valutazione sullo stato di salute della nostra musica.

Read more

Toro Y Moi – Underneath The Pine (Carpark, 2011)

Ieri pomeriggio, approfittando del sole che ha rifatto capolino dopo tre giorni di pioggia più o meno intensa, mi sono fatto un giro a piedi per la città, se questa dove vivo si può chiamare città, e mi sono infilato nel solito negozio di dischi (questo, pubblicità occulta), dal quale dopo un ascolto compulsivo di varie cose, me ne sono uscito con questo Toro Y Moi sotto braccio (nonostante il mio negoziante di fiducia avesse esordito così pochi minuti prima mostrandomi il disco: "dai, ti faccio ascoltare pure questa merda!"). Quindi chi è questo Toro Y Moi e com’è questo Underneath The Pine?

Read more
Back to top