since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Leather Parisi – Clockwise Mayhem (Industrial Coast, 2021)

Ormai l’entità che si cela dietro il sinistro logo sadomado da prima serata Rai è diventata artisticamnete inagguantabile. Ha sublimato e vaporizzato qualsiasi materia elettronica fondendo la techno direttamente con una power elettronica mefitica e i risultati sono a dir poco rabbrividenti. Sciabolate di rumore sopra ferite che non fanno in tempo a rimarginarsi, bordoni…

Read more

Frana – Disastersss (Taxi Driver/Santavalvola/Sonatine, 2021)

I milanesi Frana ci sono simpatici. Come se fossimo ancora nel1997 si divertono a coniugare brillantemente i Quicksand, i Bastro di Diablo Guapo arrivando perfino a scomodare gli Slint. Mi sono soffermato sullo stile perchè oggi come oggi non vi è molta gente, soprattutto nello stivale, che ha voglia di interpretare questa materia. Il cipiglio…

Read more

Kaouenn – Mirages (Beautiful Losers/Bloody Sounds Fucktory, 2021)

Secondo lavoro per il connazionale Kaouenn ormai trapiantato oltralpe da qualche anno. Mirages è un autentico meltin’ pot musicale che assecondando la verve dance dell’autore riesce a miscelare perfettamente tanto un break beat dagli echi Trojan quanto una certa lounge da ghetto afroamericano alla Money Mark. L’artista  si muove disinvolto tra le atmosfere elettro-rock padroneggiando…

Read more

MeVdA vs. Shiver – La Morte Salvatrice Della Vita (Luce Sia, 2021)

Sono tre le lunghe tracce che caratterizzano il lavoro in condivisione di questi due veterani della scena powernoise nostrana (ed elvetica). Tre lunghi mantra che spaziano senza pietà nell’avanguardia rumoristica nella miglior tradizione Luce Sia. Ma non solo, perchè in mezzo ai detriti metallici si odono lontani echi keyboards che cercano di mitigare la furia…

Read more
Back to top