since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: dillinger escape plan.

Hibagon – Polyposmic (Taxi Driver, 2019)

Matematica impossibile, cosmica e con derive metalliche neanche troppo mascherate. Album totalmente strumentale per questo duo bergamasco interamente dedito ai tempi dispari e al sanguinolento levare della batteria. E quindi devozione totale alla tecnica, all’elaborazione dei pezzi derivata dall’ improvvisazione e dalle continue prove. Anima jazz gelida come ghiaccio secco e un mood alla Dllinger…

Read more

The Dillinger Escape Plan – One Of Us Is The Killer (Party Smasher Inc, 2013)

Non è mai facile confrontarsi con un gruppo che una quindicina di anni fa era sulla bocca di tutti per riconosciuta bravura, tecnica, violenza esecutiva. Un’amalgama davvero intrigante e sfiancante che mischiava foga hardcore, grind, passaggi jazz, rumorismo. Il tutto in un compattissimo e quadrato formato a tratti davvero ostico. Calculating Infinity (1999) fu un disco che ascoltati molto, con grande piacere ma è indubbio che il gruppo non fosse facilmente digeribile, come è chiaro che fosse davvero un passo davanti agli altri, non tanto per l’invenzione di qualcosa di nuovo ma per la capacità di proporlo con un suono davvero pulito e bruciante, con la voglia di arrivare un filo prima degli altri, schizofrenici e violenti su disco, devastanti e mostruosamente uguali alla registrazione dal vivo. …

Read more

Iceburn/Ascend/Eagle Twin: la poetica del ghiaccio e del fuoco di Gentry Densley (prima parte)

Gentry Densley ha rappresentato, nel circuito hardcore degli anni ’90, una figura di assoluto rilievo, che ha contribuito a ridefinire i confini della musica hard ben oltre quello che era l’ambito di partenza. Lungi dall’accontentarsi dello status di culto ottenuto con gli Iceburn, il nostro sta continuando anche nel nuovo secolo un percorso di ricerca empirica lontano dai riflettori, ma non per questo meno interessante. Utile e doveroso è quindi ripercorrere le tappe della sua carriera, dagli esordi con l’hardcore anomalo di Firon alle dilatazioni drone/doom di Ascend ed Eagle Twin. …

Read more

March Of RaDOOM – Volume 002/666

La lunga marcia della paura prosegue, percorrendo le terre delle religioni e dell’occulto, affrontando superstizioni e blasfemie, sorpassando guerre e crisi familiari, rigorosamente in prima. Salgono a bordo stavolta, oltre ai consueti maestri della lentezza, rappresentanti delle forze dell’ordine, luminari della scienza, autorità spirituali, imprenditori e nobili decaduti. Anche se non sopravviverete, sarete in buona compagnia.

Read more
Back to top