Makhno – The Third Season (Neon Paralleli/Wallace/Brigadisco/HYSM? e altri, 2015)

Dove eravamo rimasti? A Federico Ciappini che, su una base di chitarre distortissime, chiedeva due pistole, per “morire come il generale Custer”. Mi sa che Paolo Cantù, destinatario di quella richiesta, le armi non gliele ha mai fornite, perché entrambi li ritroviamo nei solchi di questo nuovo lavoro, il secondo a nome Makhno, un disco bello e difficilmente circoscrivibile in un genere.
Silo Thinking aveva fornito una solida base al percorso solista dell’ex A Short Apnea e Uncode Duello, andando a rappresentato una dichiarazione d’intenti che non lasciava dubbi: era un’opera politica che buttava sul tavolo riferimenti (filosofici e musicali) chiari e diretti ma sfuggiva a slogan e a banali semplificazioni, senza tra l’altro sacrificare il suono ai contenuti. The Third Season porta il discorso più in là e lo fa inserendo elementi improvvisativi che dissolvono le strutture date:  tutto è in continua mutazione, segno che il punto di arrivo non è, non può essere, la costruzione di un nuovo ordine, ma la pratica di uno stato di cambiamento permanente; è in questo che appare ancora più politico del suo predecessore: qui molto spesso il contenuto è il suono stesso. Da un lato quello che caratterizza il disco è il dialogo, che avviene su più livelli, fra strumenti sintetici ed elettrici, voci umane e campionate, musiche originali e melodie prese da dischi del tempo che fu, ritmi sincopati e cadenze ipnotiche, rumore trapana-orecchie e aperture psichedeliche. Dall’altro sembra di poter leggere una ripartizione che porta ad alternare brani metronomici e convulsamente rumorosi (The Book Of The Year, I Dreamed I Saw Mark P Last Night, Die Gedanken Sind Frei, roba da Skin Graft o Trance Syndacate), con altri dove la gli strumenti sono liberi di improvvisare (Per Non Mai Dimenticarmi ,Nobody Konows You When You’re Down And Out) alla ricerca di un difficile equilibrio che viene trovato alla fine, coi quasi otto minuti della splendida Cerambice, dove tutto ciò che si è ascoltato finora converge e si sublima. Ma prima di arrivare qui, circa a metà del lavoro, avevamo trovato Federico Ciappini tornato per regalarci Avevo Cose Da Dire, un altro inno individualista, tragico e determinato, con l’ultimo verso (Ci sono cose più  importanti/Quali sono le cose più importanti?/Ci sono cose più importati/E allora?) che rimanda agli Uncode Duello e chiarisce quale sia una delle eredità che in questo disco vengono sviluppate. Le altre possono essere trovare nel catalogo (ma forse più nello spirito) delle etichette che abbiamo citato e in certa “wave” molto “no”, ma The Third Season è un disco che a quei suoni e ispirazioni attinge per calarli nell’oggi: la terza stagione è adesso.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Audrey - The Fierce And The Longing (Tenderversion, 2008)

Le Audrey sono un gruppo femminile scandinavo e The Fierce And The Longing è il loro secondo disco; non avendole…

10 May 2008 Reviews

Read more

Hum Of Gnats – Purge The Weevil From Yer Midst…

Cerca in tutti i modi, il pescarese Ezio Piermattei, di occultare le proprie tracce, presentandosi ad ogni appuntamento discografico con…

21 Dec 2011 Reviews

Read more

Debeli Precjednik - Through The Eyes Of The Innocent (Moonlee,…

Torna l'iperproduttiva Monnlee con questo emotivo manipolo che sembra cresciuto sulle rampe di Fullerton anziché su quelle della Croazia,…

07 Jan 2008 Reviews

Read more

Fanciulli Goom - #1 (51Beats, 2014)

L'etichetta 51Beats produce da qualche anno dischi elettronici di diversi sottogeneri: c'è il disco più giocoso/scanzonato, quello danzereccio e quello…

09 Apr 2014 Reviews

Read more

Kinetix/Pylone - Sonology (Sound On Probation, 2010)

L'etichetta francese Sound On Probation è il mezzo che il musicista elettronico Laurent Perrier usa per pubblicare in completa autonomia…

04 Nov 2010 Reviews

Read more

[mumble]³ - Blank (Brlog, 2011)

Tornano i torinesi Mumble Mumble Mumble, stabilizzatisi come terzetto dopo la prova in parziale duo dello scorso anno. Se allora…

18 Jan 2012 Reviews

Read more

Nekrasov/Humiliation – Split CD (New Scream Industry, 2009)

Con un po' di ritardo, ma anche questo CD viene dagli antipodi portato a mano dal nostro boss, mi appresto…

18 Jan 2011 Reviews

Read more

Phoenix Bodies - Too Much Informations (Shove/Init, 2007)

Altro pezzo della tornata di uscite nuove della Shove con il botto, giusto per farmi ancora rodere il fegato di non…

05 Aug 2007 Reviews

Read more

L'Océan - Primio (GP2, 2016)

L' Ocèan non è esattamente una band nel senso convenzionale del termine quanto un gruppo di improvvisazione nato nel 2006…

30 Jan 2017 Reviews

Read more

Mangia Margot - Maddalena, Maria (Autoprodotto, 2009)

Mi rendo conto che ormai buona parte dei gruppi in circolazione sono costituti da due elementi, con la batteria abbinata…

03 Dec 2009 Reviews

Read more

The Child Of A Creek - Quiet Swamps (Ruralfaune, 2014)

Il secondo album di The Child Of A Creek a uscire nel giro di poche settimane si innesta sul solco…

08 Jan 2015 Reviews

Read more

The Death Of A Party - The Rise And Fall…

Mi sa che ci siamo dimenticati delle chitarre. Diciamocelo pure, dopo la scorpacciata math e del post-rock Kinsell-iano da queste…

10 Nov 2007 Reviews

Read more

DsorDNE - Grafio Ricerca 010 (Asbestos Digit, 2018)

Torna un monicker storico della scena industriale italiana, DisorDNE, dietro al quale prendono forma le visioni sperimentali di Marco Milanesio.…

24 Jul 2018 Reviews

Read more

Satantango - Dice Not Included (Wallace, 2007)

A distanza di un bel po' di tempo ritornano a farsi vivi su Wallace gli eredi spirituali e "materiali" dei…

29 Dec 2007 Reviews

Read more

Person L - The Positives (Arctic Rodeo, 2009)

L'instancabile etichetta di Amburgo anche questa volta non manca il colpo, anzi espandendo le vedute e il carattere del…

21 Dec 2009 Reviews

Read more

Adamennon/Null - Split (Autoprodotto, 2010)

Si dividono un split (su CD e cassetta) i due oscuri progetti Adamennon e Null. Del primo avete fatto la…

19 Oct 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top