Guano Padano – 25/2/11 Teatro Torresino (Padova)

Secondo appuntamento per la rassegna "Ostinati!" promossa dal Centro d'Arte degli studenti dell'Università di Padova e giunta ormai alla sua cinquantesima (!) edizione. Dopo Tim Berne e i Los Totopos, è la volta degli italianissimi Guano Padano, trio composto da Danilo Gallo (basso e contrabbasso) Zeno De Rossi (batteria) ed Alessandro "Asso" Stefana (chitarra, lap steel). Come special guest d'eccezione, ai Nostri si unisce per l'occasione Vincenzo Vasi, polistrumentista che ha collaborato, tra gli altri, con Patton e Vinicio Capossela (della cui band sono membri gli stessi De Rossi e Stefana), nonchè apprezzato solista.
L'omonimo disco della band, uscito nel 2009, viene proposto quasi per intero: sullo sfondo scorrono fotogrammi di vecchi western di Wayneiana memoria trasfigurati, distorti e quasi bradipei; una definizione perfetta anche per la musica dei Guano Padano, un pirotecnico cow-punk psichedelico dalle atmosfere innumerevoli, dalla reprise di Ramblin' Man di Hank Williams (cantata su disco da nientepopòdimenoche Bobby Solo) alla strepitosa El Divino, passando per una Jack Frost tutta arpeggi desertici e Giant Sand. Il theremin di Vasi contribuisce all'effetto straniante dato dalla serata, mentre echi di Calexico (e Joey Burns è fan dichiarato dei Nostri, non a caso) e Gun Club, ma anche qualcosa di jazz, un jazz fumoso ed iperattivo, se vogliamo, ma sempre jazz, stisciano sul suolo come serpenti diretti verso i quartieri più malfamati e ai limiti del deserto di Tucson. Una citazione di Santo & Johnny (!!) chiude lo show tra lunghe ovazioni: ecco i Guano Padano, uno dei nostri più azzeccati prodotti d'esportazione. Se non altro per le atmosfere che "esportano" lo stesso ascoltatore.

Tagged under: , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Mother – S/T (Commando Vanessa, 2019)

C’è in giro una nuova etichetta, nata dall’inesauribile substrato della città di Torino: Commando Vanessa è ambigua fin dal titolo,…

15 Oct 2019 Reviews

Read more

Wora Wora Washington - Mirror (Shyrec, 2016)

Mi ricordo della prima volta che ho visto i Wora Wora Washington. Sono capitata a una data del tour di Radical…

03 Mar 2017 Reviews

Read more

Father Murphy/HMWWAWCIAWCCW - 7" split (Aagoo/Avant!/Boring Machines/Brigadisco et al., 2011)

Sotto la benedizione di ben sei etichette e con echi di tuono in lontananza, entriamo nella prima facciata a 45…

09 Nov 2011 Reviews

Read more

Improvvirusoundexperience - Supercoclea For New Apes (Setola Di Maiale, 2008)

Grazie ad internet avevo già sentito qualcosa di questo mammut di tredici elementi a fiati, batterie, chitarra, basso elettrico e…

28 Apr 2008 Reviews

Read more

Eine Stunde Merzbauten - 7305 (Autoprodotto, 2014)

Gli Eine Stunde Merzbauten sono la nuova mutazione dei Napalmed, da sempre creatura di RadeK.K., ultimamente ancora di più dopo…

03 Dec 2014 Reviews

Read more

Kyle Bruckmann's Wrack - Cracked Refraction (Porter, 2012)

Welcome back Kyle! Sono parecchio legato a Kyle Bruckmann dopo un bellissimo lavoro per la Barely Auditable di Scott Rosemberg…

29 Oct 2012 Reviews

Read more

Luminance Ratio - Honey Ant Dreaming (Alt.Vinyl, 2016)

Esce per Alt.Vinyl il terzo disco dei Luminance Ratio e va a fare compagnia al nutrito catalogo dell'etichetta inglese: d'altronde…

19 Sep 2016 Reviews

Read more

Paolo Spaccamonti -Volume Quattro (Escape From Today, 2019)

Ormai le suite di Paolo sono classic rock nel senso più alto del termine: Spaccamonti è uguale solo a sé…

21 Jan 2020 Reviews

Read more

Child Abuse - S/T (Lovepump United, 2007)

Una copertina da togliere il sonno al vostro nipotino, nonostante il blasonato autore, e un disco da ascoltare a testa…

30 May 2007 Reviews

Read more

Past The Mark - Hakhel Tribulation (Nu-Jazz, 2011)

Il progetto Past The Mark coinvolge all'interno dello stesso disco due amici di lunga data, Vincenzo Pastano e quel Marc…

16 Apr 2012 Reviews

Read more

Nole Plastique - Escaperhead (Nexsound, 2008)

Altra uscita per l'etichetta "pop" di Andrei Kiritchenko, la terza per essere precisi e la prima ad essere davvero interessante…

17 Jun 2008 Reviews

Read more

Compest - Zeugen (Der Leere) (Luce Sia, 2018)

Sublime progetto solista di Martin Steinebach, nuovamente su Luce Sia, che riassume in una minuscola cassetta tutto ciò che il…

06 Nov 2018 Reviews

Read more

Il compleanno del Megawolf 2 – 05/02/11 Ekdina (Carpi -…

Strano animale il Megawolf che da un anno all'altro cambia la data del compleanno. Trattandosi comunque di una tremenda e…

26 Feb 2011 Live

Read more

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 32 (04/06/15)

Puntata numero trentadue della terza stagione di The Sodapop Fizz, Emiliano e Massimo con una scaletta al fulmicotone tra rock…

07 Jun 2015 Podcasts

Read more

Aucan - S/T (Africantape/Ruminance, 2008)

Giù la maschera: ero partito molto prevenuto nei confronti degli Aucan, temevo che sulla scia dei Three Second Kiss fossero…

16 Jun 2008 Reviews

Read more

Capillary Action - Fragments (Pangaea, 2004)

Intitolare un disco frammenti, per poi non stupirsi che la gente si stupisca del suo essere frammentario. Ogni pezzo un…

16 Aug 2006 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top