AVSA – Parallels (Manyfeetsunder/Concrete, 2017)

Sarà che mi riduco sempre ad ascoltare e recensire i dischi a tarda ora, ma ammetto di essere rimasto disorientato dalla spiegazione del concept di questo lavoro che “si fonda sull’esistenza di differenti piani temporali (quindi sonori) cui appartengo singoli soggetti, in grado di percepire gli stessi in modo ora singolo (piano di appartenenza), ora parziale e, in taluni frangenti, nella loro totalità. Il risultato si configura come un ascolto complessivo (soggettivo, inevitabilmente) della contemporaneità di differenti piani temporali/sonori rispetto ad un sistema di riferimento singolo”. Onestamente mi sa un po’ di supercazzola con la differenza, non da poco, che qui dietro le parole c’è la sostanza: Parallels è infatti un disco che parla in modo diretto e se come me avete trovato un po’ fumosa l’introduzione l’ascolto di questo 12” vi chiarirà decisamente le idee. Cominciamo col dire che il nome AVSA altro non è che l’acronimo dei due titolari del progetto, Anacleto Vitolo (AV-K, K.lust, X(i)NEON, Internos) e Sergio Albano (Grizzly Imploded, Monte Ossa, Drowning In Wood, Amklon) col primo impegnato a manipolare e arrangiare i materiali sonori (chitarre, synth, suoni concreti) forniti dal secondo. Tempi e spazi diversi trovano dunque unità all’interno di tracce dove il suono e i gesti del musicista si astraggono fino quasi a dissolversi (raramente troverete una chitarra riconoscibile o dei battiti regolari) ma non perdono mai quel che di materico che ne qualifica la natura analogica. Il fatto che, come dicevo, il disco parli in modo diretto non basta a qualificarlo come facile ma è sicuramente un pregio il fatto che mostri senza paura la sua natura fluttuante, dove è difficile stabilire un punto di vista e finanche definire un genere d’appartenenza al di fuori del troppo generico “avanguardia”. Ben venga quindi la soggettività dell’ascoltatore, il che non esclude che Parallels abbia una sua propria personalità, diversa dalla semplice somma di quelle degli artefici : Identically Zero parrebbe evocare lo spettro dei Grizzly Imploded ma è appunto un’ombra che fluttua in un’aria metallica e vibrante, Intesection conserva il suo spirito ambient pur facendosi attraversare da ritmi sconnessi e rumori, Plasma, il brano migliore del lotto, fa convivere magnificamente scorie techno, ambient industriale e un certo spirito rock in un brano tesissimo ed espressivo. È questo un disco che dona all’ascoltatore un salutare spaesamento e che nel proporre un presente in continuo divenire promette di mantenere la freschezza della prima volta anche dopo molteplici ascolti.

Tagged under: , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Bobby Soul And Blind Bonobos - Dodici Lanterne (CNI, 2017)

Riecco Bobby Soul l'inesaurubile oracolo genovese o il Mario Biondi de noartri: sempre più sprofondato nelle radici della Superba e…

06 Dec 2017 Reviews

Read more

Masked Intruder - M.I. (Fat Wreck, 2014)

Grande conferma per i Masked Intruder, pop-punk band che dalle lande sperdute del Wisconsin approda al secondo disco (su Fat…

04 Jun 2014 Reviews

Read more

Geronimo - S/T (ThreeOneG, 2007)

Ogni anno attorno a natale a Genova arrivano da chissà dove un paio di indiani che, vestiti con abiti tradizionali,…

22 Dec 2007 Reviews

Read more

Gastr Del Sol - Twenty Songs Less 7" (Minority, 2006)

Ebbene sì. Finalmente Jim O'Rourke ha capito che per lui non c'era davvero niente da fare di utile all'interno dei…

22 Jan 2007 Reviews

Read more

Tatsuya Nakatani & Shane Parish - Interactivity (Cuneiform, 2020)

Secondo disco collaborativo tra il percussionista avant Tatsuya Nakatani e il chitarrista Shane Parish degli Ahleuchatistas. Un lavoro che si…

27 May 2020 Reviews

Read more

Child Abuse - S/T (Lovepump United, 2007)

Una copertina da togliere il sonno al vostro nipotino, nonostante il blasonato autore, e un disco da ascoltare a testa…

30 May 2007 Reviews

Read more

Ocean Music

O del perdersi e ritrovarsi quando passano le glaciazioni e le ere si consumano come noccioline al circo. Era il…

13 Jun 2010 Articles

Read more

Roberto Bertacchini – Cotraddizioni (Phonometak, 2011)

Roberto Bertacchini è purtroppo uno dei segreti meglio celati della musica di casa nostra. Se negli anni '70 un personaggio…

08 Feb 2012 Reviews

Read more

Winfried Ritsch – Woodscratcher (God, 2013)

Bisognerebbe definirla musica concettuale, questa di Winfried Ritsch, se non fosse che il termine "musica" mi pare eccessivo: qualcosa di…

19 Jun 2013 Reviews

Read more

Absoluten Calfeutrail & Blarke Bayer - Conflict Resolution Seminar (Sabbatical,…

Altro dischetto Sabbatical interessante, altro piatto per stomaci foderati di lamiera. In questo caso più che un eufemismo si tratta…

13 Mar 2009 Reviews

Read more

Your Intestines - Untitled (Pink) (Black Petal, 2008)

Quando nel mio negozio preferito di dischi, il mitico Sunshine and Grease a Melbourne, mi sono affidato a Pat (non…

02 Nov 2010 Reviews

Read more

Ulna - Ligment (Karlrecords, 2013)

Torna il duo degli Ulna al suo secondo disco sempre sulla tedesca Karlrecords: con grafiche e titolo Andrea Ferraris (ultimamente…

22 Jan 2014 Reviews

Read more

Enrico Conglio & Matteo Uggeri - Open To The Sea…

Prima collaborazione fra Enrico Coniglio e Matteo Uggeri in questo disco che si avvale dei suoni di molti musicisti, del…

26 Sep 2017 Reviews

Read more

Larsen Lombriki - Free From Deceit Or Cunnings (Snowdonia, 2005)

Vivere nelle grotte, negli anfratti del terreno, in buie spelonche dove anche il più esile dei suoni viene amplificato. Il…

16 Jul 2006 Reviews

Read more

Rinunci A Satana? - Blerum Blerum (Wallace/E Io Pago, 2018)

Un quid di Black Sabbath, uno di Fuzz Orchestra e il resto chiamiamolo semplicemente rock anni settanta. I Rinunci A…

30 Apr 2019 Reviews

Read more

Giant Drag - Hearts And Unicorns (Kickball, 2005)

I Giant Drag, sono californiani e sono solo in due. Ma suonano con la maestria di cinque. Come cinque…

08 Aug 2006 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top