31Knots – Talk Like Blood (Own/Polyvinyl, 2005)

La prima cosa che ti dice il fido Google se cerchi 31Knots è: 31 knots = 15.9477778 m/s. La prima cosa che ti dice il fido archivio di Sodapop se cerchi 31Knots è: due album ed un EP all'attivo per la 54°40' or Fight!… e poi? Un cambio di etichetta, e l'arrivo del nuovo batterista, un certo Jay Pellicci che come musicista (Dilute tra gli altri) e come tecnico del suono (assieme al fratellino Ian) ha centrato dei bei dischi; ma soprattutto un cambio di orizzonti, già anticipato nel mini The Curse Of The Longest Day (sempre su Own): dal mathrock alla melodia, senza perdere però per strada la propria identità.
La scrittura delle melodie da parte di Joe Haege è maturata moltissimo, le sue parti di chitarra rimangono efficaci e tecnicamente ineccepibili e la voce rimane sempre molto gradevole e interessante. Il duo alle sue spalle è uno spacca sassi travolgente, aggiungete anche che (of course) Ian Pellicci è dietro il mixer e fa magie… E quindi come suona il disco? Se vogliamo fare dei nomi direi Fugazi meets Genesis meets Police! La freschezza e la melodia delle prime cose della band dell'innominabile Sting, un goccio di gusto barocco e di tecnica limpida (marchi di fabbrica degli sbrodoloni inglesi) e la grinta, il gusto e la sincerità degli ex ragazzi di Washington D.C., il tutto miscelato però con dosi di personalità davvero massicce. Uno dei più bei dischi che ho sentito in assoluto nel genere, fresco e mai noioso, vario ed efficace… Non stupisce siano finiti su Polyvinyl: i tre si possono prendere la corona degli Aloha, infatti questo disco fa il pari con lo stupendo Here Comes Everyone. Non so se dopo questa fantastica progessione riusciranno ad andare più avanti di così, ma visto che finora hanno sempre stupito…

Tagged under: , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Gianni Gebbia / Miss Massive Snowflake - Phonometak Series #6…

Spero che molti di quelli che stanno leggendo conoscano Gianni Gebbia, si tratta di uno dei jazzisti (off?) di più…

29 Jun 2009 Reviews

Read more

Ur/D.B.P.I.T. - Defenestration (Triadic, 2010)

Esce per la neonata etichetta degli Ur Triadic questa collaborazione tra il terzetto nostrano e il famoso trombettista post industriale…

07 Feb 2011 Reviews

Read more

JesterN/Paolo Pascolo - H Bar (Dobialabel, 2012)

Il fisico Alberto Novello (JesterN) concepisce questo disco dal titolo pari alla costante di Planck: il tema del paradosso è…

02 May 2013 Reviews

Read more

Buckminster - Routes Of The Three (Asbestos Digit, 2019)

Buckminster, al secolo Fabrizio Baracco, contrabbassista e cospiratore di casa Asbestos, pubblica il suo primo lavoro solista, già anticipato nel…

12 May 2020 Reviews

Read more

Stefano De Ponti – Apparizione #7 (Apparizione, 2015)

Capita che, al Blau Studio di Milano, vi siano delle apparizioni, apparizioni di artisti, che si prestano a session di…

26 Oct 2015 Reviews

Read more

Simm - Too Late To Dream (Ohm Resistance, 2021)

Il bello arriva quando si perdono le speranze, rilasciando i propri gesti più intimi e personali senza più remore. Terza…

23 Nov 2021 Reviews

Read more

Unidentified Sound Object - Unsorted Tales (Synesthesia, 2012)

Il duo composto da Matteo Milani e Federico Placidi pubblica questo Unsorted Tales, in cui fa sfoggio di grandi doti…

10 Dec 2012 Reviews

Read more

Dream Weapon Ritual - Like A Tree Growing Out Of…

Per quel che mi concerne associavo Simon Balestrazzi alla produzione dell'ultimo Bron Y Aur e del disco d'esordio dei Plasma…

26 Mar 2009 Reviews

Read more

Luca Sigurtà – Grunge (Silken Tofu, 2017)

Se questo disco di Luca Sigurtà sia una svolta verso nuovi orizzonti, l’inizio di un percorso parallelo o un episodio…

28 Feb 2018 Reviews

Read more

The Star Pillow - Fattore Ambientale (Autoprodotto, 2012)

The Star Pillow è il duo formato da Paolo Monti e Federico Gerini a base di suggestioni cinematiche e sognanti…

18 Dec 2012 Reviews

Read more

Kaeba - Lanurek 5.0 x 100 (Farmacia 901/Bugdate/Kaeba, 2010)

Proprio l'altro giorno pensavo a quanto questo Paese di "vecchi" (sia chiaro: per forma mentis e non per età!) e…

27 Oct 2010 Reviews

Read more

The Gitarren Der Liebe - Nietzsche In Love (Pumpkin, 2015)

A scanso di equivoci maliziosi non credo il nome dalla band  si riferisca all'organo sessuale femminile quanto piuttosto ad un…

24 Oct 2016 Reviews

Read more

Swedish Mobilia/Luca Aquino – Did You Hear Something? (Leo, 2013)

Tornano i tre Swedish Mobilia per la seconda uscita sulla mitica etichetta di Leo Fegin, e il combo nostrano non…

29 Nov 2013 Reviews

Read more

AA.VV. – Metallo Liquido, L’Heavy Metal Come Forgia (L’Arca E…

Sarà un segno dei tempi che stiamo attraversando, ma sempre più spesso mi trovo  a pronunciare il termine “metal”, un…

11 Dec 2015 Reviews

Read more

Hector's Pets - Pet-O-Feelia (Oops Baby, 2014)

Prendete cinque individui a metà strada tra il geek, l'hipster e il punk-rocker, radici a Austin e ora una "carriera"…

13 Nov 2014 Reviews

Read more

Fabrizio Ottaviucci - Ragapiano (Odd Times, 2009)

Da pseudo-relativista (che grazie a Dio non sono) e da seguace della ricostruzione storica individuale, o forse solo da "rosicone"…

22 Dec 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top