since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: rosolina mar

Ronin + De Curtis – 04/02/12 Interzona (Verona)

Non vale il gelo e una spruzzata di neve a tenere lontani gli afecionados da una delle prime serata live dell’Interzona di quest’anno, che accosta ai Ronin, in tour per presentare il nuovo disco Fenice, i local hero De Curtis, che proprio nei giorni precedenti hanno terminato le registrazioni del secondo album. Certo, senza il maltempo le presenze sarebbero state probabilmente maggiori, ma anche così l’Interzona fa finalmente la sua figura. …

Read more

De Curtis + Mic Bombatomica – 09/04/11 Interzona (Verona)

Serata di gala all'Interzona per la presentazione del disco di Mic Bombatomica, idolo locale che accoglie nella sua band alcuni reduci di glorie veronesi quali Rituals ed Hell Demonio. Io però, non amando troppo i suoni proposti dal nostro, sono qui soprattutto per il gruppo che questa sera fa da valletto, quei De Curtis che, dall'uscita dell'ottimo esordio, non sono ancora riuscito a vedere dal vivo. Stavolta, memore della precedente esperienza, arrivo con ampio anticipo rispetto all'orario annunciato e mi preparo all'evento.

Read more

Scarnella/Fluorescent Pigs – Phonometak Series #8 (Phonometak/Wallace, 2010)

Nuovo vinile per la label di Iriondo coadiuvata dalla Wallace di Mirko Spino e ancora una volta si tratta di un lavoro che coinvolge grossi nomi, a partire da Scarnella che ripropone la coppia Carla Bozulich con Nels Cline. I due americani dopo esser stati legati nella vita e in band come Geraldine Fibbers e non aver mai interrotto i rapporti (pare che Cline abbia fatto qualche comparsata in alcuni live dell’Evangelista) ricompaiono con questa collaborazione che in un certo senso li sposta in territori nuovi e vergini per entrambi. …

Read more

Belf/Grubbs/Pilia – Onrushing Cloud (Blue Chopstick, 2010)

Esame di laurea per i nostri due connazionali, Andrea Belfi (ex Rosolina Mar e coinvolto in innumerabili progetti) e Stefano Pilia (¾ Had Been Eliminated, Massimo Volume, Blind Jesus e tanti altri), chiamati da David Grubbs (davvero serve vi dica i gruppi di cui ha fatto parte?) ad affiancarlo in quest'opera a sei mani. Cinque pezzi divisi sulle due facciate di un vinile in tiratura limitata, oppure disponibili in download digitale. …

Read more
Back to top