Tag Archives: cramps

Hazardous Waste – El Coche Boogalero (Autoprodotto, 2012)

Se pensavate essere arrivati ai confini del garage rock con Pussy Galore, Piranhas e Hospitals dovrete ricalcolare il percorso. Gli Hazardous Waste non suonano garage, suonano mal di testa. Detriti metallici, anarchici, completamente fuori da qualsiasi organizzazione sonora che continuano ad allontanarsi dal big bang verso una rovinosa deriva senza fine. Per certi versi encomiabili per altri esecrabili, questa band suona interessante quanto qualsiasi cosa così palesemente fuori da qualsiasi forma di mercato o di concessione al pubblico. …

Read more

Paolo Cantù: soltanto io, da solo.

Paolo Cantù si è fatto le ossa in seminali gruppi dell’industrial italiano all’inizio degli anni ’80, ha suonato la chitarra nella primissima formazione degli Afterhours, è stato parte di un gruppo fondamentale per la musica sperimentale come A Short Apnea, ha militato in Six Minute War Madness, Uncode Duello, EAReNOW e in un’infinità di altri progetti, di cui ci siamo spesso occupati. Chiusi tutti i precedenti capitoli, quest’anno la sua storia è ripartita con un nuovo nome, Makhno, e un album, registrato in quasi completa solitudine, che è da annoverare fra le cose migliori uscite nel 2012: Silo Thinking è un’opera intensa e complessa, diretta ma non facile da circoscrivere in tutte le sue molteplici diramazioni. Abbiamo voluto saperne di più e, già che c’eravamo, ne abbiamo approfittato per ripercorrere le tappe della sua carriera. …

Read more

Cafeteria Dance Fever – Danceology (Hovercraft, 2012)

Garage quasi tipo Cramps. Suoni sporchissimi che in confronto il tradizionale Lo-fi è una roba passata sotto l’engineering di Brian Eno. Voce alta (non forte, proprio alta come tonalità), volutamente poco curata e vagamente stridula al limite del fastidioso. Questo mi dicono da subito i quattro componenti dei Cafeteria Dance Fever, gruppo di Portland – che sta agli States come a noi Berlino, nel senso che da lì esce spesso la roba che poi diventa trendy in un certo giro e nel giro di poco – che non fa mistero di gradire sonorità retrò-casinare come quelle che a loro tempo potevano proporre i Sonics (ecco, diciamo che un classicone come Psycho, magari anche versione live, può dare un’idea). …

Read more

Blast from the past!

Paperback Freud - All In A Day’s Work (Longfellow Deeds,…

In ogni caso fanno simpatia quegli artisti che propongono quanto di più fuori moda e dimenticato sia possibile farsi…

03 Jun 2010 Reviews

Read more

Words And Actions / Red Sector A – Final Muzik…

Al quarto appuntamento il singles club della Final Muzik conferma la formula vincente di accostare nomi noti ad altri (relativamente)…

12 Sep 2014 Reviews

Read more

Strongly Imploded - Why Use A Proxy? (Ikuisus, 2009)

Per quanto non ci sia alcuna specifica all’interno del cd se non delle sigle, guardando sulla loro pagina myspace ho…

23 Jul 2009 Reviews

Read more

Mamuthones – S/T (Boring Machines, 2011)

Continua il cammino dei Mamuthones che da progetto del solo Alessio Gastaldello (ex Jennifer Gentle) diventa ora un vero gruppo…

05 Mar 2011 Reviews

Read more

Arkadia - Polvere Ep (Autoprodotto, 2007)

Non inganni la copertina alla Overkill, i bergamaschi Arkadia flirtano con la melodia quanto i vecchi Newyorkesi lo facevano…

30 Mar 2008 Reviews

Read more

Titor - Rock Is Back (Inri, 2012)

Tanto erano alte le aspettative per il nuovo Titor quanto gigantesca è stata la delusione nel notare che dei nove…

20 Jun 2012 Reviews

Read more

Roberto Dani - Lontano (Stella Nera, 2010)

Di recente un amico ha commentato che Stella Nera in un certo senso è un'etichetta musicale anarchica di estrazione ma…

01 Sep 2011 Reviews

Read more

Smart Cops - Per Proteggere E Servire (La Tempesta, 2011)

Inizia, continua e finisce tiratissimo Per Proteggere E Servire degli Smart Cops. Il quartetto, che nonostante i pochi anni di…

12 Feb 2011 Reviews

Read more

Hyperwulff - Volume 1: Erion Speaks (Martire / Death Crush…

Implacabile bordata post-hardcore per l'iperlupo che, a dispetto dell' impatto frontale, rivela non poche gemme "insospettabili" all' interno dei propri…

27 Jul 2015 Reviews

Read more

Father Murphy - Orsanti They Call Them (Yerevan Tapes, 2013)

Per la gioia di tutti gli aficionados del loro personalissimo culto tornano i Father Murphy: dopo Anyway Your Children Will…

04 Jun 2013 Reviews

Read more

AA.VV. - Brucia Imperia Brucia (Good Vibes, 2007)

Certamente per una buona causa. Chi vive all'estrema periferia dell'impero, emblematicamente gli abitanti di Imperia, non vuole esser dimenticato…

15 Jun 2008 Reviews

Read more

Folklezmer - Puppets Theater Show (Ultra Sound, 2011)

Un gruppo che mette in chiaro tutto a partire dal nome e quindi non perdiamoci troppo in introduzioni sterili e…

29 Jul 2011 Reviews

Read more

Anders Vestergaard & Finn Loxbo - Saint Erme (Gikt, 2019)

Continua la collaborazione tra il chitarrista svedese Finn Loxbo e il batterista danese Anders Vestergaard, che già con il precedente…

23 Aug 2019 Reviews

Read more

Pretty Flowers - EP (Bananaseat, 2005)

Che poi a me queste cose piacciono pure... indierock che tende al punkrock con singalong a manetta e con armonie…

09 Sep 2006 Reviews

Read more

J Mascis - Several Shades Of Why (Sub Pop, 2011)

Finalmente J Mascis si mette a nudo, non solo col nome, e quindi ci fermiamo un attimino prima di liquidare…

01 Mar 2011 Reviews

Read more

Evil Purpose – Normal Life (Spina Bifida, 2010)

La metà più fisica del suono degli Iron Molar la ritroviamo nell'opera di Jacopo Manelli, alias Van Malora, alias Evil…

04 Sep 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top