since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: celtic frost

The True Endless – Blacklight Inferno (Asgard Hass, 2017)

Avendo ricevuto il nuovo capitolo della saga di The True Endless a un po’ di tempo dall’uscita ed essendo cronicamente in ritardo con le recensioni mi ero ripromesso di parlarne alle porte dell’inverno, periodo quanto mai adatto alla proposta del terzetto novarese. Purtroppo l’arrivo dei primi freddi si è portato via la vita di Marco…

Read more

Wolfnuke – Nightwar (Crucial Blaze, 2010)

Il metal-core che piace a noi. Eh, sarà che siamo vecchi, ma le porcherie alla Hatebreed e compagnia, chuggachugga da quattro soldi e batteria senza freni né un minimo di cervello non ci hanno mai appassionato. Invece i  Wolfnuke, quartetto di Hagerstown (MD) che schiera al basso e alla voce  il boss della Crucial Blast (il disco esce per una succursale), vanno ad abbeverarsi alle fonti del metal che fu (Celtic Frost e Darkthrone) e dell’hardcore più pesante ( Cro-Mags ed Amebix) e se ne escono con questo esordio di tutto rispetto, edito come CD-R in confezione DVD, oppure scaricabile gratuitamente dal loro Myspace. …

Read more

March Of RaDOOM – Volume 001/666

Poiché il percorso delle vostre insulse vite vi ha portato nella tana del bieco Radu Kakarath, sarete ora costretti a subire un’ora di ritmi a 40 bpm, registrazioni cessofoniche, metallo scadente e sessismo. Ma non lamentatevi, se siete qui è perché ve lo meritate. …

Read more

Celtic Frost – Monotheist (Century Media/Prowling Death, 2006)

Quante volte Thomas G. Warrior ci avrà rimuginato sopra negli ultimi dieci anni? Me lo sono spesso domandato. Molte volte mi sono chiesto a che pensasse, mentre se ne stava lì, a riascoltare quel capolavoro assoluto e insoluto di Into The Pandemonium. E soprattutto, quanta gente gli avrà sottolineato tutte le cazzate imbastite e malamente portate a termine dopo quel glorioso 1987? In tanti. Certamente in tanti. Contrariamente a quanto si dovrebbe credere però, in ambito musicale, spesso e volentieri, vengono offerte seconde, terze e addirittura quarte (sigh!) possibilità di redenzione. Quasi mai funzionano, questo lo sappiamo bene. Eppure nella testa dei musicisti e in particolar modo di quelli metal, c’è sempre il germe del “Ma non finisce qua”. Questa volta l’alchimia è riuscita. …

Read more
Back to top