R.U.N.I. – RrrrUuuuNnnnIiii (Wallace, 2010)

Per quanto, pur stimando enormemente l’etichetta e lo spirito rock-omnidirezionale di Mirko Spino, non sia impazzito per alcune delle ultime uscite Wallace (probabilmente sono quelle che stanno vendendo meglio, mentre immagino impilato a collezionare polvere per esempio Pupillo/Ligeti/Gebbia, un disco che dà parecchi punti a molti trii di Zorn) è pur sempre vero che l’etichetta si spara ancora dei colpi notevoli come questo o come i Mir, tanto per dire i primi che mi son venuti in mente. Stiamo parlando del disco più ascoltabile e fruibile dei R.U.N.I. dai tempi del Cucchiaio Infernale: demenza e intelligenza fuse in questo Frankenstein a metà fra un punkettone in acido-krauto, i Devo, delle canzoni da scuola elementare e filastrocche da nobel per la cazzata. Se non ci fosse chi aveva già usato il titolo, i lombardi avrebbero vinto un bel In Puttanate Sei Speciale. Mi spiace che molti di voi coglieranno solo il lato trash di questa recensione, perché un gruppo come i Runi non se lo merita davvero, sto parlando di gente che dovrebbe essere in cima alle classifiche grazie a “cazzoni” (no, non ho scritto sbagliato amico letterato il fatto è che loro scrivon “cazzoni” dove gli altri compongon canzoni) come queste. Zappa ed Elio che si accoppiano con Mark Mothersbaugh (Devo) in vena di disco dance e posseduti dal demonio delle Shonen Knife (o di un generico gruppo “giapu” che vira al pop-rock) uscito dalla Casio di Roberto Rizzo. Se qualcuno temeva che riducendo la formazione a tre il gruppo facesse una svolta alla Liars (il parallelo con i primi Liars non è neppure così tirato per i capelli) perdendo di immediatezza, rimarrà indubbiamente spiazzato di fronte ad una serie di tracce immediate, piene di colpi scena e di trovate goliardiche ma allo stesso tempo così di classe che sarà difficile non piegarsi di fronte a “ssì tanta defi(magnif-)cienza”. Se Elio lo dice “a suo cuggino”, i R.U.N.I. “fa puzza fa puzza fa puzza fa pu” più del nano della pubblicità (…che a scanso di equivoci, voglio ricordare che non sono io!). Un disco splendido ed uno dei migliori gruppi live tutt’ora in circolazione… La Vittoria Della Sconfitta.

Tagged under: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Sons of Viljems: Grigio di Londra

Quella dei Sons of Viljems è una storia nata per caso, in una città che offre molteplici possibilità di collaborazione e,…

24 Jun 2021 Interviews

Read more

AIPS Collective - 01/02/2014 Spazio O’ (Milano)

Dopo essersi svelato a Londra con un live al Cafè OTO e un’installazione audiovisiva alla galleria SoundFjord sul finire dello…

21 Feb 2014 Live

Read more

Deison - Quiet Rooms (Aagoo, 2012)

A questo giro ritorna Cristiano Deison, che vanta una carriera solista di tutto rispetto divisa fra dischi in proprio e…

27 Nov 2012 Reviews

Read more

Blood Axis + Rosa Rubea + Roma Amor – 23/06/2013…

Era evento assai atteso la calata degli americani Blood Axis, illustri portabandiera del folk pagano e capitanati da quel Michael…

12 Jul 2013 Live

Read more

Myra Lee - 2 (Rejuvenation/La Machoire, 2007)

Sono fermamente convinto che il revival anni novanta, di cui tra poco sicuramente vedremo le prime avvisaglie, sarà molto più…

17 Aug 2007 Reviews

Read more

Messa In Piaga - Undelicate Sound Of Powder (LR l'oretta…

Ritorna la piaga dai meandri del passato. Sempre  più free, uncompromising e nonsense, stavolta propugna cinque pezzi a metà strada…

10 Aug 2020 Reviews

Read more

Three In One Gentleman Suit - Some New Strategies (Black…

Dopo il superbo Ep Battlefields In An Autumn Scenario le attese per questo nuovo album del trio modenese erano spasmodiche.…

19 Jul 2006 Reviews

Read more

VV. AA. - Eternallyt. The Corrugated Complication (Asbestos Digit, 2018)

Arrivano a cinquanta le uscite della Asbestos Digit e il risultato viene marcato con questa compilation a tiratura limitata e…

04 Aug 2018 Reviews

Read more

Mabinuori Kayode Idowu - Fela Kuti. Lotta Continua! (Stampa Alternativa/Nuovi…

Come spesso accade in Italia, ci piace alterare i titoli originali dei film come quelli dei libri con nuovi significati…

31 Oct 2007 Articles

Read more

Sebastiano Meloni/Adriano Orrù/Tony Oxley - Improvised Pieces For Trio (Big…

Nella mole di cd che riceviamo e che escono, purtroppo ho accumulato un po' di ritardo nel recensire questo lavoro…

30 Sep 2010 Reviews

Read more

The Asstemians – S/T (Neonparalleli/HYSM?, 2014)

Il nome prometteva male, le facce in copertina pure peggio. L’ascolto… Dio ce ne scampi! Mirko Spino, braccio e mente…

24 Jun 2014 Reviews

Read more

Punk 'n' Rai (seconda parte)

Chi tra i lettori di Sodapop passa i quarant'anni potrebbe ricordare un servizio andato in onda nel novembre del…

20 Apr 2013 Articles

Read more

Firetail - Nylon (VeniVersus, 2018)

Particolare interessante come Vittorio Veneto sia un luogo speciale per la musica: gruppi ed etichette di quella città hanno sempre…

07 Mar 2018 Reviews

Read more

Matmos + M.uto - 15/03/13 Interzona (Verona)

La prima tranche della stagione 2013 di Interzona è ricca di bei nomi: si è iniziato con Jon Spencer, che…

22 Mar 2013 Live

Read more

Mombu - Niger (Subsound, 2013)

Sempre a metà strada tra il divertissement e il "safari senza fucile", proseguono le sperimentazioni etno (?) industriali del duo…

17 Dec 2013 Reviews

Read more

Le Singe Blanc - Strak! (Magdalena/Keben, 2006)

In questo disco la scimmia bianca (questa la taduzione del mome Le Singe Blanc) sembra davvero "stracca", che esattamente come in…

25 Feb 2007 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top