since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: liars

Oh No, il nuovo disco degli Xiu Xiu

È uscito la scorsa settimana, per la Polyvinyl, il nuovo disco degli Xiu Xiu di Jamie Stewart, un lavoro particolare in cui, ad ogni brano, lo spirito degli Xiu Xiu si incarna in una diversa formazione grazie alla presenza di una lunga serie di ospiti. Sono della partita diversi personaggi di cui abbiamo parlato su…

Read more

Liars – 28/05/13 Interzona (Verona)

Torna in Italia in gruppo newyorkese, per presentare l’ormai non recentissino WIXIW e immancabilmente fa tappa a Interzona, con cui si è evidentemente creato un legame di reciproca stima: se non contiamo male, è la terza volta che i Liars calcano questo palco, per noi è la seconda volta che li vediamo.
L’inizio della serata è dei più travolgenti: usciti dal locale dove abbiamo consumato la consueta pizza pre-concerto, ci fermiamo ad osservare il colossale tourbus decorato una pubblicità del Ray-Ban Envision Tour dove un uomo nudo irrompe sul palco di una band emo-black metal (?!).

Read more

Matmos + M.uto – 15/03/13 Interzona (Verona)

La prima tranche della stagione 2013 di Interzona è ricca di bei nomi: si è iniziato con Jon Spencer, che ha fatto il pienone, si è continuato con Bachi Da Pietra e Putiferio (quest’ultimi, sicuramente fra i gruppi più sottovalutati in circolazione, autori di una performance maiuscola), arriveranno Swans e Liars. Questa sera però, i fari sono puntati sui Matmos, che passano da queste parti a presentare il nuovo The Marriage Of True Minds. …

Read more

Bandwidth – Quadro (Mia Cameretta/Brigadisco, 2011)

C'è chi lo chiama art-noise (definizione orrenda, ma che rende l'idea) e chi semplicemente noise rock. Noi che siamo anziani, ma attenti al linguaggio di voi giovani, definiremo semplicemente rock rumoroso questo progetto dei Bandwidth. Esattamente come lo definirebbe mia mamma. Inciso questo, precisiamo che il disco pur cimentandosi in zone spigolose e ricche di asperità (per definizione) si destreggia benissimo riuscendo a costruire canzoni che, pur seviziando letteralmente gli strumenti a corde, riescono a risultare piacevoli e con un'accessibilità radiofonica quasi accettabile.

Read more
Back to top