Rollerball – Two Feathers (Wallace, 2009)

Ecco qui il "solito" disco dei Rollerball che è come dire il solito disco dei Portishead o dei Tortoise, infatti difficilmente scendono sotto il livello medio delle loro produzioni e quindi si parla di roba mediamente bella, come sempre. Per quanto non sia convinto del fatto che si tratti del migliore disco dei Rollerball (che forse è Behind The Barber) oltre che molto piacevole da ascoltare si tratta di uno dei dischi più semplici e più raffinati della loro carriera. La voce di Mae Starr suona sempre più fine, tanto come è vero che ogni tanti imbrocca delle melodie che lasciano al tappeto, come ad esempio il finale della quarta e la settima traccia (non scrivo i titoli solo perché il font simil egizio che hanno utilizzato non è il massimo della vita da leggere).
Batterie e strumenti asciutti, effetti del banco mixer quasi assenti, se ci sono arrivano così felpati giusto da rendere tutto semplicemente per come suona. E' anche vero che ad un gruppo come i Rollerball la produzione del disco serve a ben poco, nel senso che sanno fare tutto ciò che serve per sviluppare una canzone (e ricordiamolo che sono un gruppo che scrive "canzoni"). Non paghi di avere solo un CD, i nostri amici hanno allegato al digipack un DVD che oltre a ad una serie di video contiene parti di tour, sessioni, live, battute, stralci di vita vissuta negli States ed in Italia e com'era prevedibile vedrete Bruno Dorella, gli Ovo e Jacopo Andreini coinvolti in prima persona o come intervistati o in veste di ospiti a vario titolo. Per quel che mi riguarda la parte video da sola varrebbe l'acquisto del prodotto, se non fosse altro per il fatto che regala al tutto un'atmosfera domestica ed allo stesso tempo psichedelica che da sempre sono due delle caratteristiche principali del gruppo di Portland.

Tagged under: , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Black Engine - Ku Klux Klowns (Wallace, 2007)

Un basso limaccioso come il design di un Humvee, i loop di una risonanza magnetica, la chitarra di un Jeff…

29 May 2007 Reviews

Read more

the M.E.M.O.R.Y. Lab - S/T (Dtrash, 2009)

Paradossalmente, rispetto a Sil Muir, il nucleo terroristico dei M.E.M.O.R.Y. Lab, nonostante l'ortodossia dance, sembra avere le idee più…

21 Dec 2009 Reviews

Read more

Francesco Giannico - Luminance (Somehow, 2013)

Il titolo di Luminance è accompagnato dalla frase di Leonard Cohen "There is a crack, a crack in everything. That's…

11 Jul 2013 Reviews

Read more

VV.AA. - Trasponsonic Dolmen (Trasponsonic, 2019)

Questa è una recensione impossibile e facilissima al contempo. Impossibile perché rendere conto in un numero umano di battute di…

11 Jun 2020 Reviews

Read more

Derma - 1995 (Luce Sia, 2019)

Fedeli al proprio nome i ragazzi della Luce Sia proseguono nel recupero del più oscuro e dimenticato industrial avantgarde italiano…

23 Apr 2019 Reviews

Read more

Valina - A Tempo! A Tempo! (Trost, 2008)

Mi appoggerò nuovamente al mio tormentone preferito, il grande Pozzetto di Paolo Barca, Maestro Elementare Praticamente Nudista in cui…

08 May 2008 Reviews

Read more

VV. AA. - Cinque pezzi facili 5 (Under My Bed,…

Capolinea per la serie Cinque Pezzi Facili: quinto capitolo, ultimi due gruppi. E finalmente, accostando le copertine, potrete riconoscere il…

20 Feb 2013 Reviews

Read more

AVSA – Parallels (Manyfeetsunder/Concrete, 2017)

Sarà che mi riduco sempre ad ascoltare e recensire i dischi a tarda ora, ma ammetto di essere rimasto disorientato…

27 Nov 2017 Reviews

Read more

Meerkat - Kapnos (Afe/Grey Sparkle/Nighthawks/Ctr+Alt+Canc, 2009)

Idealmente parte integrante di una quadrilogia sugli elementi, Kapnos, che in lingua greca significa "fumo", è il terzo della serie…

14 Apr 2009 Reviews

Read more

Dead Boomers + GNAUMGN + Undecisive God - 12/10/10 Bar…

Ogni martedì sera al Bar Open c'è la serata sperimentale/rumorista Mess+Noise curata da Sean Baxter, noto soprattutto come batterista free…

06 Sep 2010 Live

Read more

Gerda - Cosa Dico Quando Non Parlo (Shove/Wallace/Donna Bavosa/Concubine/Sons Of…

Avevamo lasciato i Gerda ad un buon esordio e li ritroviamo riveduti e più calibrati anche al giro di boa.…

27 Aug 2007 Reviews

Read more

The Shadow Line - I Giorni Dell'Idrogeno (Modern Life, 2011)

Rock Italiano a tutto tondo per questo quartetto ormai consumato da una pluriennale esperienza sul campo. In questa edizione la…

14 Mar 2012 Reviews

Read more

Metzengerstein - Alchemy To Our Days (Kohlhaas/Yerevan Tapes, 2015)

Nel tempo trascorso tra il precedente Albero Specchio e questo Alchemy To Our Days i Metzengerstein hanno fatto diversa strada,…

29 Dec 2015 Reviews

Read more

She Said What?! - S/T (Marsiglia, 2009)

La genovese Marsiglia del "nostro" Matteo Casari continua nella missione di portare alla luce nuove band locali: una volta pubblicato…

30 Aug 2009 Reviews

Read more

Touché Amoré - Is Survived By (Deathwish, 2013)

Appassionato, sofferto e brumoso come questo primo scorcio di autunno. Arrivati al loro terzo disco i Touché Amoré, quintetto californiano…

11 Nov 2013 Reviews

Read more

Arkadia - Polvere Ep (Autoprodotto, 2007)

Non inganni la copertina alla Overkill, i bergamaschi Arkadia flirtano con la melodia quanto i vecchi Newyorkesi lo facevano…

30 Mar 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top