Mortification To The Flesh – Le Trésor Maudit (Final Muzik, 2011)

La Final Muzik inaugura una nuova collana significativamente intitolata Eighties che si propone di rimettere in circolazione titoli di quel decennio, con attenzione particolare all’ambito industrial e gothic. L’onore di inaugurare la serie spetta ai tedeschi Mortification To The Flesh, autori, nel 1988, di questo album che annovera, fra i collaboratori, anche il nostro Giancarlo Toniutti.
In genere non è facile parlare di dischi lontani nel tempo, specialmente per il fatto di trovarsi al cospetto di opere già storicizzate. In questo caso però si tratta dell’unico disco del gruppo, tirato allora in sole 300 copie, e se non può porsi come testimonianza delle fasi iniziali di un percorso né come una tappa significativa, si presta perfettamente a restituire l’atmosfera di un periodo e di un luogo. Le Trésor Maudit, infatti, nonostante il titolo in francese e i testi in inglese è quanto di più tedesco si possa immaginare e non solo per la particolare pronuncia (impareggiabile l’effetto Ratzinger sul frammento di messa in latino contenuto nel pezzo che dà il titolo all’album): ritmiche squadrate, cadenze marziali e atmosfere gotiche e decadenti mischiate a cori chiesastici danno una chiara idea di quale fosse il substrato da cui è germinato quell’industrial neoclassico e marziale su cui etichette come la Cold Meat hanno costruito buona parte delle proprie fortune. Pur mantenendosi sempre piuttosto lontano da cadenze rock si tratta comunque di un album fruibile e ancor oggi assai piacevole, con belle melodie vocali che echeggiano la wave allora ancora in voga e tastiere che, per quanto possibile, stemperano i battiti da fonderia del leader Hubert Haverkamp. La ristampa aggiunge ai sei pezzi originali tre bonus che, una volta tanto, non sono dei semplici riempitivi, ma brano di qualità ripescati in qualche archivio.

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Ulna - Frcture (Karlrecords, 2008)

Se cercate questo disco su Google trovetere "A ulna fracture is an injury to one of the bones in the…

21 Sep 2008 Reviews

Read more

Lili Refrain - 23/09/10 Locanda di Campagna (Lonato – BS)

Ancora una serata in Locanda (e stasera neppure piove!), ma vista la qualità e l'originalità delle proposte non posso davvero…

28 Jul 2010 Live

Read more

Joshua – Choices (Arctic Rodeo, 2011)

Forse a qualcuno, (a differenza del precedente nome dei labelmates Vs. Antilope) il nome Joshua dirà ancora qualcosa. Band minore…

03 Sep 2011 Reviews

Read more

Slowcream - River Of Flesh (Nonine, 2010)

Tornano gli Slowcream di Me Rabenstein e il risultato tiene fede alle aspettative ed è anche sorprendente il fatto che…

01 Jan 2011 Reviews

Read more

Maurizio Bianchi + Ics - Vir-Uz (Farmacia901, 2012)

Nella discografia di Maurizio Bianchi del secondo periodo, quello del ritorno sulle scene dopo la conversione, il tema religioso è…

10 Apr 2012 Reviews

Read more

Enkil/La Furnasetta – Industrial Archeology (Luce Sia, 2019)

Chi si appresta all’ascolto di Industrial Archeology, cassetta split pubblicata da Luce Sia, non può farsi illusioni: il titolo e…

27 Aug 2019 Reviews

Read more

Camillocromo - Rocambolesca (Autoprodotto, 2011)

Non credereste mai alla roba che ci viene mandata da recensire per questo sito: dalla musica italiana al punk rock…

28 Jul 2011 Reviews

Read more

Eagle Twin + Atomic Mold – 10/10/2018 Colorificio Kroen (Verona)

A me queste cose commuovono, c’è poco da fare. Vedere uno dei tuoi eroi di gioventù arrivare su un van…

17 Oct 2018 Live

Read more

Jacuzzi Boys - S/T (Hardly Art, 2013)

Bene, se l'abito facesse sempre il monaco, a guardar la copertina del nuovo album dei Jacuzzi Boys, dove campeggia una…

02 Oct 2013 Reviews

Read more

Pierpaolo De Iulis, un marchigiano a Roma

Uno dei motivi per cui, appena arrivo a Roma, visito sempre Hellnation, ancora prima che il Pantheon o Campo…

13 Feb 2011 Interviews

Read more

AA.VV. - Funk In Italia (Funk In Italy, 2009)

Questa recensione è stata un parto lungo ma per nulla sofferto, il fatto è che recensirsi una doppia compilation funk…

10 Feb 2009 Reviews

Read more

Andrea Senatore - Vulkan (Minus Habens, 2014)

Avevamo lasciato il talentuoso compositore oltre un anno fa all'interno della preziosa collaborazione con Giovanni Sollima (sempre su Minus Habens).…

08 Jul 2014 Reviews

Read more

New Monuments - New Earth (Pleasure Of The Text, 2018)

Dopo una lunga militanza con un considerevole numero di uscite sull’Amercan Tapes di John Olson, e dopo essere passati con…

11 Dec 2018 Reviews

Read more

Paramount Styles - Heaven's Alright (Cycle/Konkurrent, 2011)

Torna Scott McCloud (per chi non lo conoscesse consiglio anche un ascolto delle sue vecchie band: Girls Against Boys, New…

19 Dec 2011 Reviews

Read more

Johnny Grieco - Affanno D’Artista (Snaps, 2009)

Il leader e indiscusso frontman dei Dirty Action torna con un lavoro che fin dalla cover è una dichiarazione…

15 Mar 2010 Reviews

Read more

Map 71 - Void Axis (Fourth Dimension Records/Foolproof Projects, 2018)

Lisa Jayne (parole e voce), scrittrice e performer attiva nella scena out e fetish di Essex, e Andy Pyne…

18 Sep 2018 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top