Tag Archives: aucan

We Are Not Afraid – Holes (Irma Group, 2014)

Il duo veneto We Are Not Afraid mostra straordinarie doti in materia tecno noise rave o club music che si dica. Holes esce a due anni di distanza dall’autoprodotto Flowerheads e raggiunge direi egregiamente il suo scopo: far ballare senza pause la gente svuotando la testa da ogni pensiero. Tutto ad altissimo tasto di testosterone e di tensione, con rari momenti di pausa e recupero. …

Read more

Powerdove – Do You Burn? (Africantape/Murailles, 2013)

Tutti sanno usare almeno un pochino Photoshop. Almeno da profani. Scriverei solo una similitudine per descrivere le sensazioni che Do You Burn? mi ha suscitato: è come mettere il giusto contrasto a un’immagine. L’immagine è lì, ma solo contrastandola al punto giusto amplifichi la sua bellezza,come minimo, la migliori, fai risaltare i colori, i piccoli particolari che prima non vedevi o non erano abbastanza a fuoco. Spero di non sollevare un coro schernente di grafici o comunque gente del mestiere. La voce di Annie Lewandoski, membro del progetto The Curtains e amica di gente tipo John Dieterich (uno dei Deerhoof) con cui ha registrato questo picolo gioiello, ha lo stesso effetto. …

Read more

Micah Gaugh Trio – The Blue Fairy Mermaid Princess (Africantape, 2012)

 Jazz, free, songwriting… non vi basta? Bello, bello, bello. Potrei chiudere qui e dirvi di andare a recuperare questo disco, ma forse è il caso quantomeno di presentarvi questo lavoro di un trio costituito da personaggi ben noti nel campo della musica di avanguardia, ricerca, free-jazz di New York e affini. Micah Gaugh alla voce, al piano e al sassofono, Kevin Shea alla batteria e Daniel Bodwell al contrabbasso. È tutta farina del sacco di Micah, che scrive i testi e la musica, e le parti improvvisate ruotano sempre in modo stretto alla struttura dei pezzi.

Read more

Electric Electric – Discipline (Africantape/Herzfeld/Kythibong/Murailles Music, 2012)

Combo francese dedito ad un math rock sfrenato e contagioso questi Electric Electric, che con Discipline registrano un disco davvero gradevole e intrigante. Le qualità tecniche del combo si sentono subito, ma non fatevi trarre in inganno da questo: questo disco è suonatissimo ma non si sbrodola mai addosso, come nel caso dei migliori Battles, non a caso il riferimento principale nel caso si voglia fare un primo (e ingombrante) paragone. …

Read more

Blast from the past!

Persian Pelican - How To Prevent A Cold (Autoprodotto, 2012)

Placidamente pop. Indie pop. Elettroacusticamente indie pop. Questo giusto per tentare di riassumere in maniera funzionale il secondo lavoro, dopo…

23 Jan 2013 Reviews

Read more

Inferno - The Fall And Rise And Fall Of Inferno…

Ritornano per il canto del cigno i capitolini più simpatici degli ultimi anni. Da una parte è un vero peccato…

29 Jan 2013 Reviews

Read more

Pinback - Autumn Of The Seraphs (Touch & Go, 2007)

I Pinback potremmo tranquillamente definirli un "superduo" risultato dell'unione creativia di Rob Crow (ex Heavy Vegetable, Thingy, Optiganally Yours, collaboratore…

25 Aug 2008 Reviews

Read more

Anti You - Blank Stares (Agipunk, 2013)

Secondo disco sulla "lunga" distanza ed ennesima grande prova dei romani Anti You che, secondo i loro canoni, sfornano 16…

01 Apr 2014 Reviews

Read more

Ultravixen – Avorio Erotic Movie (Wallace, 2008)

No, amici niente tettone all'orizzonte, anzi, banane au go-go, ma non quelle che lucidate guardandovi film di Meyer, bensì quelle…

04 Dec 2008 Reviews

Read more

Vonneumann - Il De’ Metallo (Ebria, 2009)

Chiude i battenti, ahinoi, la Ebria Records e lo fa lasciando in eredità un disco che, ce ne fosse…

08 May 2009 Reviews

Read more

Sad Cambodia – First Metheoretical Bullettin (Sincope/Under My Bed, 2017)

La strana coppia: Massimo Onza, musicista nei panni di Wound e boss della Sincope insieme a Stefano Santabarbara, boss della…

04 Aug 2017 Reviews

Read more

Patton – Hellénique Chevaleresque Récital (Matamore/Prohibited, 2009)

Mi ricordavo dei belgi Patton dai tempi di JR For Jaune Rouge, del 2000, spigoloso disco noise decisamente interessante, per…

23 Oct 2009 Reviews

Read more

Father Murphy – 13/04/12 Agorà Del Polaresco (Bergamo)

Se avete letto la recensione del nuovo album dei Father Murphy, potrete capire che l'occasione di vederli dal vivo a…

27 Apr 2012 Live

Read more

All My Sins – Pra Sila–Vukov Totem (Saturnal, 2018)

Se il black metal slavo gode da qualche anno di ottima salute sull’asse Polonia-Russia, cominciano ora ad emergere realtà interessanti…

11 Jan 2019 Reviews

Read more

Current 93 - Aleph At The Hallucinatory Mountain (Durtro, 2009)

Riprende il largo la nave dei folli di David Tibet e dopo aver veleggiato, col precedente Black Ships Ate The…

22 Jun 2009 Reviews

Read more

Gerda - Black Queer (Wallace/Shove, 2018)

Come sempre imprevedibili i Gerda ci arrivano sotto la faccia con l'ennesimo lavoro slabbrato, zoppicante ma anche potente e disperato…

26 May 2018 Reviews

Read more

Mauve - Sweet Noise On The Sofa EP (Canebagnato, 2007)

Copertina che rimanda a quelle spartane di album indie o emo usciti negli anni novanta (primi Modest Mouse, Mineral, Karate,…

23 Sep 2007 Reviews

Read more

Talibam!/Jealousy Party - Phonometak Series #5 (Phonometak/Wallace, 2008)

Continua inesorabile la serie di vinili marcati Soundmetak/Wallace; la collana solitamente mette insieme nomi conosciuti esteri e nostrani, vecchie glorie…

18 Nov 2008 Reviews

Read more

The Go Find - Brand New Love (Morr Music, 2014)

Il belga Dieter Sermeus porta avanti i suoi The Go Find con un disco ogni tre/quattro anni, siamo arrivati al…

27 Mar 2014 Reviews

Read more

Radio Birdman - Zeno Beach (Crying Sun, 2006)

L’uomo uccello della radio (velo pietoso sulla traduzione italiana di un nome che in inglese è semplicemente fenomenale; e vi…

22 Jul 2006 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top