since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: animal collective

Mike Cooper – Tropical Gothic (Discrepant, 2018)

Nomen omen, titolo che rispecchia a pieno le intenzioni di Mike Cooper nella stesura di Tropical Gothic. Un lavoro che mostra il suo lato più ombroso, dove le corde scivolose e gli ammennicoli elettronici vengono adoperati per descrivere la fitta ombra proiettata da un’asfissiante vegetazione equatoriale: tribalismo indigeno, sinistri rintocchi di corde ed elettronica povera,…

Read more

Ryan Powers Boyle – S/T (Far And Away, 2010)

Indeciso se suonare in una band o fare tutto da solo, questo cantautore, originario di St. Petersburg Florida, alla fine sceglie la strada apparentemente più facile e comoda, senza avere idea che il dover fare tutto da solo gli ha portato via tre anni della sua vita: il debutto omonimo è uscito in estate inoltrata del 2010. Da canzoni di durata radifonica a pezzi più lunghi con arrangiamenti e liriche che ogni tanto si distaccano da quello alla fine dovrebbe essere l'ennesimo disco indie folk 25 oriented. …

Read more

Boredoms + Kes Band + Bum Creek – 09/10/10 The Forum (Melbourne)

Arriviamo perfettamente in orario alla serata più "in" del mese al Melbourne festival: alla mezzanotte sarà il 10/10/10 e il mitico show dei Boredoms con 10 batteristi sta per iniziare; scopriamo subito che in effetti non solo in Italia si va un po' lunghi coi tempi, ma per fortuna The Forum è un posto tanto kitsch quanto gradevole e i divanetti ci aiutano nella lunga attesa delle band di supporto, mentre siamo sotto ad un cielo stellato di cartapesta, circondati da statue neoclassiche in gesso dorato.

Read more

Chad VanGaalen – Soft Airplane, B-Sides (SubPop, 2009)

Non lo sentivo nominare dal carino, ma presto archiviato Skelliconnection nel lontano 2006: Chad VanGaalen, musicista canadese di Calgary, Alberta. Se Soft Airplane è il suo ultimo disco, qui invece ci occupiamo dei vari scarti di quel disco, ovvero le B sides, che alla fine compongono un album vero e proprio di nove pezzi in free dowload sul sito softairplane.com. Mi sono spesso chiesto con quale ragione o criterio le B sides vengano estromesse dagli album ufficiali, spesso si tratta oggettivamente di pezzi minori, però tante volte le ragioni di queste selezioni sono sconosciute, tanto che non di rado ti capitano dei pezzi da favola proprio in queste raccolte. …

Read more
Back to top