Mabinuori Kayode Idowu – Fela Kuti. Lotta Continua! (Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri, 2007)

Come spesso accade in Italia, ci piace alterare i titoli originali dei film come quelli dei libri con nuovi significati e del tutto distanti rispetto agli originali. Come in questo caso che da "Fela le combattant" si arrivi a Lotta Continua, con copertina rosso fuoco come se si sentisse la necessità di dover trovare una possibile corrispondenza tra la lotta politica Africana di Fela Kuti con qualche partito presente qui in Italia. Un uomo che per molti è stato l’inventore dell'Afro Beat e leader degli Africa 70, l'orchestra composta anche dai suoi stessi figli, ma che per altri è stato anche il leader politico nella lotta contro il colonialismo, la corruzione, e l'uomo che ha cercato di mantenere viva la cultura Africana.
Fela Anikulapo Kuti è anche colui che ha fatto di casa sua la "Repubblica di Kalakuta" (in omaggio al nome di una delle celle dove era stato rinchiuso), un luogo di unione, di lotta, dove gli abitanti stessi lavoravano insieme in armonia tentando di creare una forza africana in linea con le loro convinzioni ideologiche progressiste. E poi c'era l'Africa Shine, già Africa Spot, il suo locale dove si esibiva e predicava il suo verbo, cercando di sensibilizzare il suo popolo a lottare sfruttando anche gli insegnamenti acquisiti in America dai Black Panther.
Scritta da un suo stretto collaboratore e amico, nonché musicista degli Africa 70 e membro del direttivo dello YAP (Young African Pioneers Movement), Mabinuori Kayode Idowu ripercorrere la vita di Fela tra i successi musicali, quelli politici, e gli innumerevoli scontri con la giunta militare nigeriana. Dalla morte della madre gettata dalla finestra durante una delle tante sommosse dei militari in casa sua, fino alla morte causata dal virus dell'HIV, passando per un periodo di declino mentale, vicino quasi alla pazzia, che ha portato all’autodistruzione la sua repubblica libera ed indipendente.
Tradotta in italiano, in corrispondenza del decimo anno dalla sua scomparsa, Lotta Continua è sicuramente una buona lettura per conoscere la vita e il personaggio di Fela, ma che tralascia, a mio avviso, importanti informazioni sulla sua produzione musicale.
Ne viene a mancare infatti, una sezione dettagliata dedicata alla discografia, e anche se sono spesso presenti alcuni testi originali con traduzioni, ne mancano purtroppo i riferimenti discografici e temporali.
Interessanti in chiusura delle 110 pagine sono "l'appendice", dove sono prese in esame le singole canzoni e spiegate nel loro significato (anche qui purtroppo mancano i riferimenti discografici) e  il breve "glossario" della terminologia legata alla cultura Africana e a quella della Repubblica di Kalakuta. Purtroppo non è presente neanche una foto, se non quella di copertina.
Il percorso politico e le sue ideologie sono portati oggi avanti dai suoi figli, in particolare da Femi Kuti che fortunatamente riesce ad esprimersi più liberamente, e che è riuscito a riaprire l'Africa Shrine che è diventato per i giovani Nigeriani un luogo dove scambiarsi le idee, riflettere e militare per il cambiamento della società Africana.

Tagged under:

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

H!U – S/T (Corpoc/Esercizi Di Assenza, 2014)

Quanto il crescere fra boschi e sassi in provincia di Lecco possa aver influenzato la genesi di H!U, creatura del…

13 Feb 2015 Reviews

Read more

Zanatta/Moretti – Discorsi Votati All’Utilità Pubblica (Madcap Collective/Boring Machines, 2010)

Esce, con un po' di ritardo (doveva essere pubblicato a Pasqua) il secondo capitolo della trilogia Discorsi Votatati Alla Pubblica…

29 Jun 2010 Reviews

Read more

Kleinkief - Fukushima (Shyrec/Dischi Soviet Studio, 2016)

Delicato art rock italiano dalle pretese e dalla presunzione fuori dal tempo. Sonorità pompose e gonfiate dalle ispirazioni anni novanta…

07 Aug 2016 Reviews

Read more

Empty Chalice – Emerging Is Submerging-The Evil (Industrial Ölocaust, 2017)

Empty Chalice, metà del duo italo-russo Gopota (la metà nostrana, per essere precisi), così si presenta sulla propria pagina Facebook:…

22 Sep 2017 Reviews

Read more

Uncode Duello - Tre (Wallace, 2009)

Xabier Iriondo e Paolo Cantù sempre più coinvolti in un ritorno alle origini, o meglio, diciamo che il "bat duo"…

19 Dec 2009 Reviews

Read more

King Dude – Tonight’s Special Death (Avant!, 2011)

Ci arriva dal profondo nord-ovest degli Stati Uniti, passando per Bologna dove la Avant! gli ha ripubblicato in vinile (con…

06 Dec 2011 Reviews

Read more

Alberto Boccardi/Lawrence English – split 12” (Fratto9 Under The Sky,…

Del bellissimo spettacolo organizzato all’oratorio di San Lupo a Bergamo un anno fa parlammo a suo tempo nella sezione live.…

13 Dec 2013 Reviews

Read more

Orchestra Esteh – Abacinabradhydrakonirvm, Rebirth Of A Dead Volcano (L'Arca…

Inquieta un po’ ascoltare questa musica, con questo sottotitolo (col chilometrico titolo nemmeno mi cimento), dopo aver letto solo qualche…

13 Jan 2017 Reviews

Read more

Birthmark - Antibodies (Polyvinyl, 2012)

Nate Kinsella, il cugino dei due più noti fratelli, si è aggiunto negli ultimi anni ai Joan Of Arc, creatura…

12 Jun 2012 Reviews

Read more

Deison & Mingle – Everything Collapse(d) (Aagoo/Rev Laboratories, 2014)

Pochi mesi fa un interessante articolo di Antonio Ciarletta su Blow Up, intitolato New Millenarism, prendeva in esame alcuni album…

12 May 2014 Reviews

Read more

Bobby Soul & Blind Bonobos - L'Insostenibile Leggerezza Del Funk…

A conti fatti, dopo tutti questi anni, questo è il Bobby Soul che preferiamo. Un po' meno caciarone, un po'…

15 Apr 2015 Reviews

Read more

Onq - Canzoni Tutte Uguali (Autistico, 2004)

Non so se Onq arriverà fin qui a leggere queste righe. Ha smesso di suonare. Persegue i suoi obiettivi, piace…

16 Jul 2006 Reviews

Read more

David Grubbs & Taku Unami - Failed Celestial Creatures (Empty…

Prima collaborazione tra i due chitarristi David Grubbs e Taku Unami, entrambi dediti alla sperimentazione sulla sei corde e anche…

15 May 2018 Reviews

Read more

Muviments 2012 – 28-29/12/12 Castello Medievale (Itri – LT)

Il Muviments fa otto, una cifra importante, che la dice lunga sulla continuità dell'impegno e sulla dedizione che ragazzi dell'associazione…

12 Jan 2013 Live

Read more

Waines - Stu (800’A, 2010)

Proprio vero che la crisi non fermerà il rock‘n'roll. Mentre il terrore di restare al verde, senza casa, senza lavoro,…

26 May 2010 Reviews

Read more

Gabriel Sternberg - Endless Night (Canebagnato, 2007)

La Canebagnato è una piccola etichetta milanese, che vuole rimanere tale e che, a detta sua, pubblica album per folk…

11 Apr 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top