M. Moynihan & D. Søderlind – Lords Of Chaos (Tsunami, 2010)

Arriva anche in Italia, per meritoria opera della Tsunami Edizioni, la corposa inchiesta che indaga fatti e misfatti della scena black metal norvegese degli anni ’90. Il corollario lo conoscete, no? Chiese bruciate, efferati omicidi, qua e là un po’ di musica, più o meno quello che, frammentariamente, si leggeva sulle riviste metallare del tempo. Lords Of Chaos mette ordine nella storia attraverso documenti, interviste ai protagonisti e fotografie.
Strutturato come fosse un'indagine televisiva in stile Mixer, accostando senza soluzione di continuità ricostruzioni narrate ed interviste, il libro affronta inizialmente le vicende che rappresentarono l'inizio di tutto, con la nascita dell'Inner Circle norvegese, il suicidio di Death e l'omicidio di Euronymus, concentrandosi, non poteva essere altrimenti, sulla figura di Varg Vikernes alias Count Grishnackh (Burzum, insomma), la cui storia fa da fil rouge dalla prima all'ultima pagina, sia per quello che il personaggio fece in prima persona, sia per il ruolo che ebbe nell'influenzare altri simpatici figuri. Nella seconda parte del libro lo sguardo viene allargato alle scene nazionali nordeuropee e degli Stati Uniti, indagando in particolari i rapporti fra i black metallari e alcuni circoli di estrema destra. Per scelta degli autori non viene dato alcun giudizio morale nei riguardi dei personaggi e dei fatti trattati, non se ne sente d'altra parte il bisogno, indugiando invece in qualche approfondimento psico-criminologico (abbastanza superfluo) e culturale. Quest'ultime, immagino curate da Moynihan che nelle vesti di musicista (è il leader dei neo folker Blood Axis) ha spesso affrontato questi temi, sono le pagine più interessanti, capaci di tratteggiare rapidamente ma con efficacia gli antichi culti pre-cristiani, connettendoli poi alla recente scene black. Nonostante questi tentativi di inquadramento culturale e l'indubbia cura posta nella stesura, il limite maggiore dell'operazione sta nell'oggettiva difficoltà a prendere sul serio i personaggi, che per quanto pericolosi in certi frangenti (le loro attività sfociarono non di rado l'omicidio), danno più l'impressione di criminali cerebrolesi che non di determinati rivoluzionari. Non è tuttavia un difetto ascrivibile al libro, che rimane una lettura interessante anche se non sempre leggera: alcune interviste sono estenuanti e la parte iniziale, fra anticipazioni e rimandi, piuttosto contorta. Ora che la scena satanico-pagana si è ripiegata su sé stessa verso pratiche individuali (come nel caso di Ihsahn degli Emperor) questo libro restituisce la testimonianza di quello che fu: per i reduci del periodo e per i curiosi, una lettura istruttiva.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Camillocromo - Musica Per Ciarlatani Ballerine E Tabarin (Autoprodotto, 2010)

Ancora comunicazione tra cuore e stomaco. Le funamboliche (mai termine fu più appropriato) contaminazioni dei fiorentini Camillocromo volteggia tra la Banda…

12 Feb 2010 Reviews

Read more

Hheva/Shiver - Troubled Sleep (Diazepam, 2012)

Cassetta split tra il combo maltese Hheva e Shiver aka Mauro Sciaccaluga, che lascia il lato A agli ospiti facendo…

30 May 2013 Reviews

Read more

Get Help - The End Of The New Country (Midriff,…

Esiste un abbattimento intelligente. Di fronte al futuro e alle possibilità che ci si aprono davanti agli occhi, mentre i…

28 Dec 2008 Reviews

Read more

Paolo L. Bandera - Registrazioni Di Campi Tellurici E…

Ritorna il decano se non addirittura lo storico ed ideologo per antonomasia dell'area grigia italiana, con un proprio prodotto programmmatico…

13 Nov 2020 Reviews

Read more

Gabriele Gasparotti - Istantanee Vol.1 (Diodrone, 2019)

Il presupposto fondamentale con cui avvicinarsi a queste istantanee non è immediato benchè sia incastonato nella copertina medesima, autentica dichiarazione…

21 Apr 2020 Reviews

Read more

La Batterie - He Ate A Lamp Now He's A…

"Una versione spongebob dei Sonic Youth", e stavolta chiunque abbia inventato questa definizione per il terzetto berlinese un po' c'ha…

17 Feb 2008 Reviews

Read more

Daniele Brusaschetto – Cielo Inchiostro (Bosco, 2012)

Daniele Brusaschetto è purtroppo uno dei segreti meglio custoditi della musica italiana. Non solo della musica underground, indie, indipendente o…

28 Jan 2013 Reviews

Read more

Hong Chulki & Will Guthrie - Mosquitoes and Crabs (Erstwhile,…

Il rischio che corre un lavoro costruito su concetti frammentari e irrisolti come questo Mosquitoes and Crabs è quello di…

12 Jun 2018 Reviews

Read more

Damo Suzuki’s Network – 23/01/11 Vinile 45 (Brescia)

Torna a Brescia il vecchio kamikaze Damo Suzuki dopo l'estemporanea esibizione col duo locale dei Don Turbolento della scorsa primavera,…

23 Jan 2011 Live

Read more

Red Stars Over Tokio - Helen In The Mirror (Hot…

Quale potrebbe essere l'hobby di un ex hardcore kid (in passato bassista nei belgi Nations On Fire e tenutario dell'etichetta…

23 Mar 2010 Reviews

Read more

Slobber Pup – Black Aces (Rare Noise, 2013)

È ancora tempo di supergruppi? Se quella di associare grossi nomi è pratica mai invalsa (e anzi vitale) in ambito…

10 Jan 2014 Reviews

Read more

NOfest! 2012 - 24/06/12 Spazio 211 (Torino) Terza parte

E si arriva così all'ultimo giorno, carichi della fatica di quelli passati, soprattutto della tirata del sabato, ma determinati a…

04 Jul 2012 Live

Read more

Penelope Sulla Luna - My Little Empire (Nagual, 2008)

I Penelope Sulla Luna fanno quello che quasi tutti intendono come post-rock strumentale anche se questi "tutti" tendono a dimetnicarsi…

18 Dec 2008 Reviews

Read more

Richard Hell - Spurts: The Richard Hell Story (Rhino, 2005)

Riccardo Inferno. Personaggio cult o semplicemente grandissimo sfigato? Genio o re dell’aurea mediocritas del punk statunitense? Meglio non rispondere a…

19 Aug 2006 Reviews

Read more

Vakki Plakkula - Babirussa Capibara (Le Arti Malandrine, 2009)

Altro cd ed altro supergruppo e porca troia piccoli musicofili del cazzo, non uso supergruppo a casaccio, mentre vi tenete…

06 Jun 2009 Reviews

Read more

Jealousy Party - Live (Fratto9 Under The Sky/Barlamuerte/Megaplom/Burp/etc., 2010)

In questo caso si tratta di un buon live con cui si auto-celebra un gruppo storico della musica free di…

21 May 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top