LIBERATO – II (Autoprodotto, 2022)

A chiudere la trimurti campana dopo Nziria ed Almamegretta ecco tornare Liberato, l’entità che ormai da 5 anni a cadenza regolare e con la collaborazione di molti altri artisti (Francesco Lettieri in primis, che firma ormai letteralmente i suoi video). Dopo l’esordio ed Ultra (bellissima colonna sonora dell’omonimo film, liquida e gravida di spunti molti interessanti anche slegata dalle immagini), Liberato è stato in grado, singolo dopo singolo, di costruirsi un immaginario che brano dopo brano si è modificato, lasciandoci rispetto a lui con più dubbi che certezze e molte, molte aspettative.

L’impressione iniziale è che Liberato sia maggiormente sgarzolino, almeno inizialmente. Sembra quasi che il tempo non sia passato e che il nostro ancora scorrazzi con motorino e bomber d’ordinanza, alle prese con un insieme di tòpoi romantici sospirati con stile e freschezza da golfo. Poi vabbé, i pezzi per cui impazzire ci sono, Cicerenella e la sua ridda ritmica in primis, così come l’iniziale Partenope, ma l’impressione è quella di trovarsi davanti ad un lavoro monco, che dimostra poca garra e gioca su campi che convincono meno rispetto al suo passato. Meglio la linearità di una melodia per il dancefloor come Nun Ce Penzà rispetto ad una trottola bruttarella come ‘Na storia e Na sera. Che dire? Continueremo ad ascoltare ed ad aspettare Liberato ma a questo giro, forse a causa delle partenze di Insigne e di Mertens, anche lui ci sembra essere un po’ scarico. Aspettermo la prossima, De Laurentis giocatela bene!

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Molestia Auricularum – Dissolvi (Dokuro, 2017)

Avevo un ricordo lontano di Molestia Auricularum (nome dietro cui si nasconde Federico Trimeri, bassista degli Storm{o}) risalente a un…

28 Dec 2017 Reviews

Read more

Text Of Light - Un Pranzo Favoloso / A Fabulous…

Facendo Un Pranzo Favoloso a base di improvvisazione avant-free-jazz la cosa più difficile é digerirlo... Anche se trovare il momento…

24 Dec 2007 Reviews

Read more

Aucan + Nexus - 07/08/09 Goose Festival (Zevio - VR)

Dopo che la brigata genovese, quasi unanime, aveva cantato le lodi della data lavagnese degli Aucan, non ho potuto esimermi…

14 Sep 2009 Live

Read more

Gabriele Lunati - Nico, Bussando Alle Porte Del Buio (Stampa…

La bionda chanteuse dei Velvet Underground nella loro incarnazione più magica: un'eroina (di nome, di fatto e forse di più),…

17 Oct 2006 Reviews

Read more

MSMiroslaw - Organes De La Voix, Chants Funėbres Pour AHYHW…

Il legame di Mirko Santoru/MSMiroslaw  con la Sardegna, la sua terra, va ben oltre la semplice esistenza fisica del musicista:…

22 Jul 2018 Reviews

Read more

I Love UFO - Wish (Record Makers, 2006)

Francesi. Potenti. Assolutamente obliqui ed imprevedibili. Colmi di quel sound che Monster Magnet ed affini anticiparono (!) nei primi…

27 Apr 2007 Reviews

Read more

Padna – Alku Toinen (Aagoo/Rev. Lab, 2015)

Nat Hawks, inglese, insegna alle scuole medie a New York. Chissà, forse il lavoro gli dà poca soddisfazione, fatto sta…

08 Feb 2016 Reviews

Read more

Kleistwahr - Music For Zeitgeist Fighters (Nashazphone, 2017)

Questo è il quarto disco dal ritorno sulle scene di Gary "Ramleh" Mundy con uscite a nome Kleistwahr e devo…

15 Sep 2017 Reviews

Read more

Yuk! Interventi a cadenza casuale e necessaria numero 1 -…

Nel deserto delle proposte fritte e rifritte, ogni tanto mi capita di andare a cozzare con delle cose veramente personali…

15 Sep 2012 Articles

Read more

Amp - All Of Yesterday Tomorrow (RROOPP, 2007)

Alla domanda su cosa cosa c'è stato a Bristol negli anni '90 la risposta standard è il trip-hop, ma dando…

26 Jun 2007 Reviews

Read more

Stefano De Ponti - Like Lamps On By Day (Old…

Under My Bed e Old Bicycle uniscono le forze per dare alle stampe, su cassetta e CD-R con diversa grafica…

11 Mar 2014 Reviews

Read more

Grizzly Imploded – Anabasi (Sincope, 2013)

Fra le etichette in circolazione la Sincope è certamente da annoverare come una delle più coerentemente devote al rumore, non…

28 Jan 2014 Reviews

Read more

R.U.G.H.E. - S/T (Niente, 2009)

Non amo molto il radical minimalismo delle edizioni Niente, però non c'è dubbio alcuno che l'etichetta fondata dagli St.ride fornisca…

22 Dec 2009 Reviews

Read more

AVSA – Parallels (Manyfeetsunder/Concrete, 2017)

Sarà che mi riduco sempre ad ascoltare e recensire i dischi a tarda ora, ma ammetto di essere rimasto disorientato…

27 Nov 2017 Reviews

Read more

Andrew Tuttle - S/T (Someone Good/Room40, 2018)

Andrew Tuttle arriva al terzo disco mescolando chitarra acustica e banjo con synth e laptop: il suo essenziale armamentario gli…

05 Jun 2018 Reviews

Read more

Les Man Avec Les Lunettes - Qui Cherche Trouve (MyHoney,…

Dopo Lumière Electrique, Fabio Benni sfoga tutta la sua passione per l'indie pop (dall'epoca C86 fino alle nuove scoperte scandinave,…

26 Sep 2006 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top