Jeanines – Don’t Wait For A Sign (CD Slumberland, 2022)

Facile titolare un disco così. Molto più difficile non leggere un disegno più ampio in alcune casualità. Andiamo con ordine: scopro con piacere che Ittero degli Houstones (ve li ricordate? Bel gruppetto italo svizzero con diverse frecce nel loro archetto) è stata inserita in una delle puntate di Polaroid – Un blog alla radio. Mi ci approccio, seguo qualche puntata, mi innamoro follemente dei Jeanines e finisce così.
Chi sono i Jeanines? Jed Smith ed Alicia Jeanine, lui facente parte di progetti sui quali ancora non mi sono chinato e che ho disperso negli anni (My teenage Stride e Mick Trouble), coppia stupenda, visivamente tra Daniel Johnston, Emma Stone ed un film di Ben Wheatley. Chitarrina, tamburello, vocina che appare qua e là, canzoni che si reggono su degli elastici colorati, un’immaginario pastello da brughiera ma condito con dei balloons a forma di cuore.
La voce di Alicia è da stringere il cuore (la Danielson Family la adotterebbero in un secondo) il ritmo fa muovere il piedino, il disco dura 21 minuti per 13 canzoni ed è stracolmo di quell’indie-pop con un cuore nel folk più puro a cui non manca niente e per il quale qualsiasi sovraproduzione sarebbe troppa. Prendiamoli così, ringraziamo Slumberland, recuperiamo l’esordio omonimo del 2019 e facciamo girare questo dischetto fino a consumarlo, vi ringrazieranno grandi e piccini. Magari facendo una passeggiata attraverso le vigne, Trough The Vines, a piedi nudi, con chitarra, tamburello, alticci e con i capelli al vento.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Rue Royale - Remedies Ahead (Sinnbus, 2013)

Il duo anglo-americano Rue Royale, coppia anche nella vita, con Remedies Ahead è al suo terzo lavoro prodotto attraverso una…

16 Jan 2014 Reviews

Read more

Gianluca Favaron – Blank Spaces (I Don’t Want To Be…

Era in qualche modo naturale che Gianluca Favaron (Under The Snow e vari altri progetti e collaborazioni) e Luce Sia…

08 Sep 2017 Reviews

Read more

Snail Mail - Lush (Matador, 2018)

Quanti dischi indierock avete sentito in questi anni che avevano tutto al posto giusto ma non vi dicevano in realtà…

03 Jul 2018 Reviews

Read more

La Furnasetta - La Prima Stella (AsbestosDigit, 2018)

La strada creativa aperta dai Boredoms di Soul Discharge ha provocato dei veri e propri cortocircuiti nel modo di intendere…

13 Nov 2018 Reviews

Read more

Aspec(t) – Abattoir (Nuun, 2011)

Arrivati al terzo album il duo napoletano degli Aspec(t) (gente di A Spirale, SEC_ e Weltraum) e dopo un titolo…

14 Feb 2012 Reviews

Read more

Officine Schwartz - L'Opificio (Luce Sia, 2018)

Finalmente ristampato da Luce Sia il masterpiece del collettivo lombardo datato 1991: il lavoro forse più rappresentativo delle Officne Schwartz…

11 Apr 2019 Reviews

Read more

Loobiecore, ovvero dell'essere un perdente di successo.

Mi sono sempre concentrato, forse un po' morbosamente, su Lou Barlow. Non fraintendiamo, non sono ai livelli di D. Chapman…

23 May 2015 Articles

Read more

Land Lines - S/T (Cash Cow Production, 2013)

Dopo un periodo di pausa tornano tre quarti dei Matson Jones con un nuovo nome: Land Lines. Per chi non…

30 Sep 2013 Reviews

Read more

Celtic Frost - Monotheist (Century Media/Prowling Death, 2006)

Quante volte Thomas G. Warrior ci avrà rimuginato sopra negli ultimi dieci anni? Me lo sono spesso domandato. Molte volte…

29 Jul 2006 Reviews

Read more

Otomo Yoshihide & Paal Nilssen-Love - 19th of May 2016…

Nuova uscita per Otomo Yoshihide e Paal Nilssen-Love, duo chitarra e batteria con all’attivo un precedente lavoro del 2014, dopo…

27 Aug 2018 Reviews

Read more

Zippo - Maktub (Subsound, 2011)

Ennesimo misero tentativo di scimmiottare i Mastodon (ultimi) e tutta una certa tendenza stonerevolutiva che nei sopraccitati, insieme a…

06 Oct 2011 Reviews

Read more

L'Enfance Rouge - Trapani, Halq Al Waady (Wallace, 2008)

Ritorno di Cambuzat, Locardi e Andreini (ormai sempre più inserito fra le maglie del loro suono): L'Enfance Rouge è un…

17 Apr 2008 Reviews

Read more

Forever Idle Forever Idol - Volume Two (Kosmik Elk Mind,…

Altra cassetta Kosmik Elk Mind, altro bel reperto ed anche in questo caso si tratta di un lavoro semplice, ruvido…

14 Jan 2009 Reviews

Read more

Intervista ai Giuda

Street rock and roll al fulmicotone antemico e ballabilissimo. Come già suggerito in sede di recensione l'esordio a trentatré…

28 Nov 2011 Interviews

Read more

The Star Pillow - Fattore Ambientale (Autoprodotto, 2012)

The Star Pillow è il duo formato da Paolo Monti e Federico Gerini a base di suggestioni cinematiche e sognanti…

18 Dec 2012 Reviews

Read more

Giulio Aldinucci - Archipelago EP (Other Electricities, 2013)

Secondo episodio della discografia di Giulio Aldinucci dopo l'abbandono del monicker Obsil e prima uscita su cassetta, questa volta per…

17 May 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top