since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Bogong In Action – And That If Piggod! (HysM/Lemmings, 2011)

Questo EP di otto minuti, seconda prova dei Bogong In Action dopo un limitatissimo split tape, inizia con una chitarra che sembra un trapano e non c’è bisogno di aspettare che entri la seconda, più bassa e sferragliante, per capire dove stanno le radici di questo quartetto tarantino, in bilico fra la Chicago del primo noise e quella più freak della Skin Graft, forse l’ultima scena musicale ad aver colto lo spirito del rock’n’roll sapendone al contempo mutare le forme.
È proprio verso questa attitudine che i tre sono evidentemente orientati: fanno testo, in questo senso, i titoli delle canzoni, fra cui spiccano The Giant Tomatoes Of Kruscev e Derby Crash, che calzano a pennello a brani in cui la voce stridula fa a gara con la chitarra a chi è più fastidiosa, ritmi serrati e canzoni che corrono in forma libera sul filo del rumore, sempre lì lì per deragliare senza mai farlo veramente. Nulla di nuovo sotto il sole, è chiaro, ma nel calderone del giro freak pugliese una cosa del genere mancava: sono tossine salutari che torneranno buone per gli sviluppi prossimi venturi.

Tagged under:

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top