since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Arrington De Dionyso’s Malaikat Dan Singa – Open The Crwon (K, 2013)

Ritorna Arrington De Dionyso con un nuovo disco su K records: l’ultima volta lo avevamo lasciato a fare jam ad alto tasso lisergico nell’isola di Java sulla ottima cassetta di Old Bicycle ed ora lo ritroviamo a casa a pubblicare un nuovo disco su K con il suo combo Malaikat Dan Singa. A suo nome siamo già ad almeno una dozzina di uscite sulla lunga distanza, senza contare la decina con gli Old Time Relijun: decisamente una discografia “importante”. Questo Open The Crown non sembra assolutamente voler cedere il passo e si presenta come un ibrido senza compromessi tra Captain Beefheart, Birthday Party, no-wave e tribalismi vicini alla trance: o lo ami o lo odi. Arrington e la sua band fanno davvero un gran fracasso, ma con stile: abbandonato l’indonesiano che aveva contraddistinto i suoi due precedenti dischi con i Malaikat Dan Singa, qui si ritorna quasi sempre all’inglese, cantato un po’ pulito e un po’ nel suo stile gutturale e il clarinetto è più “misurato” rispetto al passato, per un risultato finale davvero riuscito. Open The Crown è un disco maturo ed efficace, diretto e intrigante, dove ci sono anche un paio di episodi in un improbabile ed azzeccato dub-wave-raggamuffin, giusto per non farvi mai stare troppo comodi durante l’ascolto.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top