since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Words And Actions / Red Sector A – Final Muzik CD Singles Club 04 (Final Muzik, 2014)

Al quarto appuntamento il singles club della Final Muzik conferma la formula vincente di accostare nomi noti ad altri (relativamente) recenti, fornendo conferme e sempre nuovi stimoli. Non essendoci tuttavia ma nulla di scontato, in questa uscita è il nuovo a fornire sicurezza e il veterano a spiazzare.
Words And Actions se ne esce con tre brani di elettronica dark wave, fra inquietanti reiterazioni carpenteriane e melodie scure e azzeccatissime; musica che ha chiaramente radici negli anni ’80, ma evita la trappola del revival sfoggiando un’ispirazione fresca (o sarebbe meglio dire cold?). Di sicuro la cosa più pop (in senso lato) ascoltata finora nella serie: associato ad un cantato in tono è musica che sbancherebbe in tutto il nord Europa, ma anche così si fa valere calandoci in atmosfere glaciali e orrorifiche. A completare lo split è il beat master Andrea Bellucci, alias Red Sector A, del quale abbiamo recensito non molto tempo fa l’album su Silentes. Rispetto a quell’uscita la ritmicità è meno enfatica, all’inizio di Microset addirittura quasi incerta, ma il tutto è funzionale ad esplorare i lati più oscuri del tribalismo contemporaneo. Quello dei due brani in scaletta è un suono ribollente, dove bassi e ritmi sintetici sono legati da una di tessitura sopraffina, dando vita a un lavoro apparentemente di basso profilo, ma dotato invece, per certi versi proprio grazie a questo, di una forza notevole, trattenuta eppure pronta ad esplodere all’occorrenza. Due progetti distanti eppure in qualche modo affini: musica per dancefloor immobili.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top