since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: luca venitucci

AA. VV. – Brigadisco 4 – Capropoli (Brigadisco, 2012)

Le compilation della Brigadisco si preoccupano, di anno in anno, di fornire una panoramica sui gruppi che transitano dalle parti di Itri, nelle varie sedi in cui l’etichetta e la Cineteca Atomica del Garigliano organizzano le serate. E dato che da quelle parti passano quasi tutti, queste raccolte finiscono per rappresentare un po’ lo stato dell’arte della scena indipendente italiana, o come accidenti volete chiamarla. …

Read more

Luca Venitucci – Interstizio (Brigadisco, 2012)

Ammetto di non essere troppo informato sullo stato dell’arte della fisarmonica, sulle tendenze recenti e sui futuri, possibili sviluppi. Di più e peggio: se per qualcuno potrà essere lo strumento del tango o del folk irlandese, per me, prima di questo disco, era solo lo strumento delle orchestre di liscio che disturbano, in concomitanza con l’afa e le zanzare, le lunghe notti estive. Eppure, se sgombriamo l’orizzonte da stupidi pregiudizi, ci si trova al cospetto di uno strumento versatile e capace di cimentarsi senza problemi con una molteplicità di generi. …

Read more

Muviments Festival – 28-29/12/11 Itri (LT)

C’era bisogno, per chiudere decentemente un 2011 non propriamente esaltante sul fronte dei concerti, di un festival come si deve e quello organizzato dalla Brigadisco e dall’associazione Ca.Ga., per qualità e varietà della proposta, prometteva decisamente di esserlo. Così, sprezzanti della distanza e aiutati da un inverno particolarmente mite, facciamo vela verso la ridente cittadina di Itri, il suo castello e le sue specialità gastronomiche. …

Read more

The Show Must Go Home

Uno dei problemi maggiori per un certo tipo di musica, chiamiamola genericamente "di ricerca", è certamente quello degli spazi: in mancanza di un pubblico numeroso che supporti e garantisca un minimo di entrate, nei locali non c'è posto, se non in rarissimi e saltuari casi, così come presso associazioni o alte entità costrette comunque a fare i conti col bilancio: capita a volte di riuscire a organizzare dei festival (è il caso del Three Days Of Struggle, di cui abbiamo già parlato), ma dare una certa continuità (non dico mettere in piedi una stagione) è cosa assai ardua.

Read more
Back to top