Squadra Omega – S/T (Holidays/Boring Machines, 2010)

La Squadra Omega va certamente annoverata fra quei gruppi le cui produzioni discografiche, seppur buone, pagano inevitabilmente dazio alle ottime performance live, risultandone spesso una copia sbiadita o quantomeno incapace di restituire l’atmosfera quasi ritualistica delle esibizioni. Questo disco, che esce come LP con 7″ one side su Holidays e CD ecopack su Boring Machines, batte una strada che permette di superare almeno parzialmente il problema (e non mi riferisco alla presenza del vademecum per invocazioni diaboliche stampato sulla sleeve).
Senza deviare troppo dalle coordinate consuete, jam prevalentemente strumentali prive di asprezze e ricche di melodie, suggestioni vintage montate su strutture moderne, la Squadra gioca la carta di frazionare i pezzi (le precedenti prove erano tutta in traccia unica) dando vita, se non proprio a tipiche canzoni, almeno a brani che consentono un ascolto più versatile (in continuum o per singoli episodi), con partiture maggiormente compatte e suoni più densi. Il trait d’union col passato è racchiuso nella prima metà del disco, nelle dilatazioni e nei riverberi di Murder In The Mountain, che si espandono per tutta la facciata del vinile, mentre una voce narra un tetro racconto noir. Successivamente il suono si fa più corposo con The Mistery Of The Blue Sea, tre minuti scarsi di batteria tribale, bei giri di chitarra, voce sussurrata e mentre i cambi d’assetto all’interno del gruppo si susseguono (non ritroviamo mai due volte la stessa formazione, passando da un massimo di sei a un minimo di due elementi) incontriamo i due sax battaglieri che si affrontano su tappeti di doppia batteria in Hemen – Hetan! Hemen – Hetan! e i riff cadenzati e incisivi che spaccano in due la fino a quel punto tranquilla Ermete. Esaurite le facciate dell’LP si passa al 7″, dove il finale è affidato a All The Words You Can Find, che credibilmente aggiorna il verbo hawkwindiano nel breve volgere di quattro minuti. Non dubito che tutti gli elementi qui presenti, inseriti nel vortice sonoro che è la Squadra Omega dal vivo, regaleranno altre e forse migliori sensazioni, ma questa resta comunque la miglior incisione del gruppo, capace di farne intendere le potenzialità senza sacrificare l’autonomia dei pezzi.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 16 (05/02/15)

Per la puntata numero sedici della terza stagione di The Sodapop Fizz Emiliano e Stefano ospitano in trasmissione Andrea Serrapiglio…

09 Feb 2015 Podcasts

Read more

Squarcicatrici - s/t (Wallace-Burp-etc, 2009)

Ecco il ritorno di Jacopo Andreini, non che se ne fosse mai andato in verità, infatti ha sempre continuato a…

03 Nov 2009 Reviews

Read more

Luther Blissett – Bloody Sound (Bloody Sound Fucktory/Eclectic Polpo/Brigadisco et…

Secondo lavoro per la interessante formazione bolognese dei Luther Blissett che ritorna dopo qualche rimaneggiamento tra le sue fila: perso…

18 Oct 2011 Reviews

Read more

Boredoms + Kes Band + Bum Creek - 09/10/10 The…

Arriviamo perfettamente in orario alla serata più "in" del mese al Melbourne festival: alla mezzanotte sarà il 10/10/10 e il…

03 Sep 2010 Live

Read more

Riga - Escapism (Chew-Z, 2011)

Ero curioso di sentire questo disco dei Riga e non mi ha lasciato con l'amaro in bocca. C'erano varie ragioni…

07 May 2011 Reviews

Read more

Luigi Milani - Rockstar (Lulu, 2006)

Prendiamo la storia di una veejay disgustata dal suo lavoro su Mtv, il cantante di un gruppo grunge morto tragicamente…

16 Jun 2007 Reviews

Read more

Heroin in Tahiti - Peplum (Yerevan Tapes, 2014)

Tornano con un 7" i romani Heroin In Tahiti e tornano pure quelle atmosfere "psichedelizziottesche" di borgata che tanto…

07 May 2014 Reviews

Read more

Fozzy - All That Remains (SPV/Steamhammer, 2005)

Finalmente una band programmaticamente perfetta: Fozzy! Un poco Fonzie e un poco Ozzy, la sintesi insomma della miglior tradizione americana:…

15 Aug 2006 Reviews

Read more

3eem - Matilda (White Label Music, 2008)

Dopo un CD ed un 7" su Small Voices, i 3eem pubblicano adesso in UK per la label di un…

15 Apr 2008 Reviews

Read more

Sneers - For Our Soul, Uplifting Lights To Shine As…

Non sappiamo se Maria Greta Pizza e Leonardo Oreste Stefanelli, che compongono questo duo formatosi, come spesso capita, a Berlino,…

18 Dec 2013 Reviews

Read more

Gli Imperdibili - Vado A Vivere Da Solo (Autoprodotto, 2014)

"Scusa Diego ma a volte mi interrogo sui tuoi gusti". Forse ha ragione Andrea: ascolto musica di merda. Non mi…

07 Jul 2014 Reviews

Read more

Mastice – Crepa (Hellbones/I Dischi Del Minollo, 2020)

Il secondo lavoro lungo dei Mastice, duo noise ferrarese, segna un deciso passo avanti nella definizione di una propria cifra…

02 Sep 2020 Reviews

Read more

2010 - il disorientamento fagocita il mondo

2010, e il disorientamento fagocita il mondo. Tanto vale sguazzarci dentro. Cosa ho ascoltato quest'anno? Che cosa ho ascoltato più…

08 Nov 2010 Articles

Read more

Giardini Di Mirò + Mimes Of Wine - 7/12/12 Circolone…

Con un valido lavoro uscito la scorsa primavera e la ristampa del glorioso primo album Rise And Fall Of Academic…

14 Dec 2012 Live

Read more

Marcilo Agro e il Duo Maravilha - Tra L'Altro (Room…

Momenti di amarcord. Sono cresciuto ascoltando musica prevalentemente cantata in inglese e, tuttora, fatico a relazionarmi all'italiano. Negli anni ci…

16 Jul 2006 Reviews

Read more

The Shipwreck Bag Show - Kc (Wallace/Phonometak/Paint Vox/Brigadisco, 2010)

Credo che ci siano dischi e gruppi interessanti, lavori ben fatti e lavori che per quanto piacevoli finiscano per essere…

16 May 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top