Tag Archives: hawkwind

Hyperwulff – Volume 1: Erion Speaks (Martire / Death Crush / Shove / Taxi Driver / Fallo Dischi / Icore, 2015)

Implacabile bordata post-hardcore per l’iperlupo che, a dispetto dell’ impatto frontale, rivela non poche gemme “insospettabili” all’ interno dei propri vortici di polvere. Innanzitutto stupisce l’uso dei sintetizzatori in puro stile Hawkwind (Silver Machine) trasportando immediatamente l’ascoltatore in un retrofuturismo a metà strada tra Riddick e Flash Gordon (si, quello con Ornella Muti e la Melato). Il disco suscita immediatamente ipnosi multiorgasmiche e avvolgendoci tra le sue spire soffocanti ci conduce in un viatico senza inizio e senza fine. …

Read more

Black Rainbows – Holy Moon (Heavy Psych Sounds, 2013)

Ancora una volta musica circolare: tanti infiniti vortici che rimpiccioliscono progressivamente senza mai riuscire ad annullarsi. Con i Black Rainbows siamo sulle coordinate dei migliori Hawkwind (Silver Machine, Doremi Fasol Latido) irrobustite da poderose chitarre che spazzano senza sosta il vento siderale. Una band che non si vergogna di usare chitarre acustiche per accompagnare voci che dialogano con divinità sicuramente evocate da stati di allucinazione. …

Read more

The Great Saunites – The Ivy (Neon Paralleli/HYSM?/Verso Del Cinghiale/Villa Inferno/Terra Cava/Lemming, 2013)

Torna a farsi sentire, con un vinile in tiratura limitata, il duo lodigiano, di cui avemmo modo di parlare un paio di anni fa. La formula a due non cambia, ma stavolta si registra la presenza di un ospite (Luca Ciffo della Fuzz Orchestra, in un pezzo e nelle vesti di produttore) e una maggior varietà di strumenti rispetto al classico basso/batteria, cosa che influenza evidentemente la direzione musicale: anche se restiamo nell’ambito di un solido rock strumentale, il gruppo non si preoccupa di seguire alcuna tendenza e se ne esce con un disco dove la bassa lombarda e il Texas della Trance Syndicate si sovrappongono in un’immagine sfocata. …

Read more

Graveyard – Lights Out (Nuclear Blast/Stranded, 2012)

Al culmine della ripresa delle sonorità tipiche degli anni settanta, la Svezia come sempre detta legge e i Graveyard hanno un ruolo di punta, conquistato col sudore hard rock di Hisingen Blues e le atmosfere più “studiate” e sì, si potrebbe spendere anche l’aggettivo mature, di Light’s Out. Due facce per descrivere una band perfettamente consapevole delle proprie capacità e dei limiti che possono derivare dal genere proposto, e per questo molto attenta ad evitare facili trucchi o scorciatoie da dilettanti prostrati davanti al rivisitato tempio del Rock.

Read more

Blast from the past!

Makhno – Silo Thinking (Wallace/Neon Paralleli/Hysm?/Brigadisco, 2012)

Makhno (nome di un anarchico ucraino già usato per una collaborazione fra Nicola Guazzaloca e Francesco Guerri) è il moniker…

12 Oct 2012 Reviews

Read more

Claudio Rocchetti/The Haunting Green – Final Muzik CD-Singles Club 05…

Laddove anche gli Psychic TV fallirono -pubblicare un disco al mese per un periodo prolungato- la Final Muzik persevera con…

06 Oct 2014 Reviews

Read more

Athletic Automation - A Journey Through Roman’s Empire (Skin Graft,…

Steve Mattos, chitarra, già con Arab On Radar, e Patrick Crump, batteria, formano insieme gli Athletic Automation,…

13 Nov 2007 Reviews

Read more

Philippe Petit - Oneiric Rings On Grey Velvet (The Extraordinary…

Rieccoci ad uno degli appuntamenti annuali con il signor Philippe Petit, che insieme a Fabio Orsi e Gianluca Becuzzi non…

22 Mar 2012 Reviews

Read more

Impossible Hair - What Is The Secret Of Impossible Hair…

Pop rock molto semplice e vintage per gli Impossible Hair, e quando dico pop rock non parlo di qualcosa che…

17 Mar 2009 Reviews

Read more

The Brain Washing Machine - Seven Years Later (Go Down,…

Rieccoli qui i The Brain Washing Machine, per l'appunto sette anni dopo la recensione della loro prima autoproduzione. E con…

13 Jun 2014 Reviews

Read more

Bautista - Emoton (Carosello, 2022)

SI inizia e la produzione di Bandera riporta subito al superclassico dei Luniz, I got 5 on it, Oakland 1995,…

26 Jul 2022 Reviews

Read more

Stefano De Ponti & Eleonora Pellegrini – Physis (Manyfeetunder/Grotta, 2017)

Parte da lontano questo progetto di Stefano De Ponti ed Eleonora Pellegrini e chissà che questo disco non sia solo…

29 Dec 2017 Reviews

Read more

Un tranquillo weekend di riapertura – 9-10/11/12 Villa Zamboni (Valeggio…

Dell'associazione Humus di Valeggio sul Mincio avevamo avuto già modo di parlare in occasione del concerto di Murcof, che battezzava…

23 Nov 2012 Live

Read more

NG + Camerata Mediolanense + Khem + (r) – 21/06/2014…

Si festeggia il solstizio d’estate nei sotterranei del Ligera, un evento per  pochi intimi caratterizzato da un’atmosfera rilassata e familiare.…

11 Jul 2014 Live

Read more

AVSA – Parallels (Manyfeetsunder/Concrete, 2017)

Sarà che mi riduco sempre ad ascoltare e recensire i dischi a tarda ora, ma ammetto di essere rimasto disorientato…

27 Nov 2017 Reviews

Read more

Go Down Moses - Welcome Idiots (Produzioni Sante, 2007)

Ho visto i Go Down Moses ad un paio dei loro primissimi concerti (ormai anni fa), e in seguito negli…

04 Feb 2008 Reviews

Read more

Gazebo Penguins - Legna (To Lose La Track, 2011)

Due anni fa al Tago Mago Fest ho avuto la fortuna di imbattermi in un live di un power trio…

21 May 2011 Reviews

Read more

Dusted - Total Dust (Polyvinyl, 2012)

Nome sconosciutissimo ai più, Dusted non è altro che il progetto di Brian Borcherdt tastierista e co-fondatore dei ben più…

06 Aug 2012 Reviews

Read more

Raising Fear - Mythos (Dragonheart/SPV, 2005)

La nuova promessa del power metal! segnalano le prime note biografiche di questa scoppiettante formazione nostrana. Sound tedesco postbellico (Helloween,…

15 Aug 2006 Reviews

Read more

This time I won’t be late: un anno senza Mingle

È passato un anno dalla scomparsa di Andrea Gastaldello, alias Mingle, ed è stato un anno strano senza un disco…

11 Aug 2022 Articles

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top