since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Rosolina Mar/Trumans Water – Split (Robotradio, 2007)

La Robotradio grazie ad un parto gemellare, oltre a Lucertolas, regala un nuovo capitolo della sua personale serie che unisce gruppo italiano a gruppo straniero, un fumettista, due videomaker e due remix. I più informati ricorderanno che il primo capitolo aveva visto convolare a nozze Redwarm's Farm e The Paper Chase ed anche questa volta tocca ad un'accoppiata in classe A. Qui i Trumans Water come stile non si discostano troppo dal resto della loro discografia, quindi se li conoscete sapete che questa frase che ho appena scritto non significa nulla visto che sono abbastanza dei matti. Partono con un pezzo rock mezzo sghembo ma anche melodico e quello che segue rimane sulla stessa linea, anzi è anche meno storpio, di quelli che se vi mancano gruppi come loro, Polvo o gente che viaggiava su quelle coordinate non rimarrete certo delusi. Con il finale Can't Taste It invece gli americani si abbandonano a quelle storture da deviati che ve li hanno fatti amare/odiare, il remix di We Fish per qualche strano motivo mi ricorda i Cows ma ovviamente molto meno malati. I Rosolina Mar a differenza degli albori partono con una traccia piu' dissestata rispetto ai pavimenti che sono soliti costruire, anche se poi fanno quadrare il cerchio della melodia, che invece prende corpo e la fa da padrona nelle tracce successive. La loro peculiarità di suonare in un modo carico di venature "rock '70" è anche quella che li differenzia dalla miriade di gruppi post-rock che avrete sentito in questa o quell'occasione, ma in un certo senso direi che si sentono persino delle tracce di emo-core che forse riemergono da qualche ascolto giovanile. Direi che sia duro decretare un vincitore anche se credo tutto sommato ne esca uno split amalgamato ma variegato. La menzione d'onore però va a Claudio Rochetti che, chiamato in sede di remix, è riuscito a farmi ammazzare dal ridere: infatti Rocchetti parte con qualcosa che potrebbe sì essere chiamato remix ma dopo pochissimo lo trasforma in un pezzo suo a tutti gli effetti in cui sfido chiunque a riconoscere i Rosolina.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top