since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Horror Vacui – In Darkness You Will Feel Alright (Avant!/Legion Of The Dead, 2012)

Dai toni cupi degli americani Night Sins, all’abisso degli Horror Vacui, schiaffato in faccia con un titolo e una copertina che lasciano pochi dubbi sulla loro visione del mondo e dei rapporti interpersonali. Ad uno sguardo distratto l’album potrebbe essere facilmente scambiato per un disco di un misconosciuto gruppo black metal. Il debutto del quintetto bolognese, proveniente dalla scena crust, nasce dalla coproduzione tra la Avant! e la stessa label della band Legion Of The Dead, e si addentra verso sonorità gothic/death rock di notevole tiro, potenza e impatto, direi epico in certe tracce (ascoltare le cavalcate In Darkness e I Like When a Soldiers Dies).
Il tutto suonato con approccio punk, quindi lasciate perdere synth e/o drum machine, qui a dominare sono poderosi riff e una voce cavernosa che pare davvero un incrocio credibile tra Iggy Pop, Ian Curtis e Bruce Dickinson. Per fan di Sister Of Mercy, Christian Death e Killing Joke: una realtà valida che si aggiunge al calderone death rock che sta riemergendo dall’oscurità grazie a nomi come Lost Tribe, i nostrani Dystopian Society o Alaric.

Tagged under: , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top