since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Affranti/Sumo – Split (Smartz/Dizlexiqa/Klas/Sincope/Sonatine/Sonic Reducer/Minoranza/Renato, 2011)

Hardcore di quello buono. Tutto italiano nelle intenzioni, nelle emozioni fortissime e nella fratellanza. Le coordinate di riferimento sono quell'inconfondibile macchina da guerra che erano Kina, Franti, ma anche Indigesti e Panico. Testi intensi, squarci emotivi che davvero non possono lasciare indifferenti. Se da un lato avevamo già assaporato l'intensità dei savonesi Affranti, dall'altro fa piacere scoprire i bolognesi Sumo, prolifici comunque nelle produzioni quanto nell'attività live. I liguri li avevamo lasciati tempo fa con il bellissimo Lontano Da Qui: i tempi sono maturati ulteriormente e anche adesso non hanno perso smalto o potenza espressiva. Anzi, a giudizio di chi scrive, oggi come oggi i tempi sono più maturi che mai per apprezzare un certo suono cristallino, melodico, ma pur sempre rabbioso e spedito. Mi incantano sempre questi revival sonori, capaci di garantire comunque un'originalità di carattere e di intenti fuori dal comune. Supportare sempre, supportare comunque. Pregevole artwork di Alessandro Baronciani.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top