Lava Lava Love – A Bunch Of Love Songs And Zombies (The Prisoner, 2011)

Beh. Ecco qui. Per la serie paghi due e prendi tre, da Verona arriva un quintetto di musicisti che, sotto un nuovo nome, non è per niente nuovo al circuito indie pop. Pare che, neanche due anni fa, Vittorio Pozzato, tastiera/chitarra/voce dei Fake P e dei tanto celebrati – da me compresa – Canadians, si sia ritirato in studio con alcuni amici e ne sia uscito con qualcosa di valido. Così tanto da realizzare velocemente un EP e iniziare, ormai da quasi un anno, a portare in giro il suddetto materiale creato.
Con i primi consensi di pubblico e critica, i nostri (tra cui il batterista dei Fake P e l'ex bassista dei Canadians… insomma, come la sit-com vintage, All In The Family) danno alle stampe l'album d'esordio costruito da tracce inneggianti all'amore in tutte le sue sfaccettature. Specialmente quelle più sgradevoli e struggenti visto che, per esempio, An Invitation regge un'ipotesi di suicidio e Your Lite parla di amore non corrisposto. Sì, negli ultimi tempi il numero di gente che suona cose simili è così in ascesa che neanche lo spread tra Btp e Bund, ma quest'album non è niente male, soprattutto pensando ai suoi membri che, pur non accennando a nulla di straordinariamente innovativo rispetto ai rispettivi main projects (ma si potrà considerare Lava Lava Love un side project?)- Dry Tongue Lies, Sparkling Wine -, la sanno lunga su come comporre un pezzo che sa conquistare gli adepti del light shoegaze – Nothing Special o la bellissima Tomorrow Will Be The Worst Day Of My Life -. E non solo loro.
 

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Konstrukt & Keiji Haino - A Philosophy Warping, Little By…

L’ensemble free-impro turco Konstrukt, dopo aver condiviso dischi e performance con artisti importanti della scena improv internazionale, invita a collaborare…

01 Sep 2018 Reviews

Read more

Tindersticks - Waiting For The Moon (Beggars Banquet, 2003)

Dunque, c’è andato l’uomo sulla luna o no? Ora che si è perso anche il video originale dell’impresa del 1969,…

23 Aug 2006 Reviews

Read more

Il Pan Del Diavolo - S/T ( 800A/Malintenti, 2009)

Avevamo terribilmente bisogno di questo duo siciliano: al 50% amaro come una sbronza cattiva e al 50% dolce e…

18 Feb 2009 Reviews

Read more

Scarnella/Fluorescent Pigs - Phonometak Series #8 (Phonometak/Wallace, 2010)

Nuovo vinile per la label di Iriondo coadiuvata dalla Wallace di Mirko Spino e ancora una volta si tratta di…

01 Oct 2010 Reviews

Read more

Monno – Ghosts (Conspiracy, 2009)

Anche il doom cerca vie per evolversi, superare la lezione dei maestri senza tradirne lo spirito. I Monno, da Berlino…

14 Dec 2009 Reviews

Read more

Stearica - Oltre (Homeopathic, 2008)

Credo che Oltre possa essere considerato a tutti gli effetti il debutto degli Stearica, nonostante una loro prima apparizione, risalente…

27 Jul 2009 Reviews

Read more

Beats Me! - Out Of The Box (Autoprodotto, 2011)

Frizzantissimo trio romano dedito sia stilisticamente che propositivamente al punk rock settantasette americano con una strizzatina di Buzzcocks. Considerdando…

12 Dec 2011 Reviews

Read more

Steinebach - Derotation (Sincope, 2013)

Per quello che si capisce da una veloce ricerca in rete Martin Steinebach nella vita di tutti i giorni è…

27 Feb 2014 Reviews

Read more

Julia Kent - Asperities (Leaf, 2015)

Julia Kent arriva al quarto disco solista e riesce a sorprendermi con Asperities, che per me è la sua uscita…

05 Jan 2016 Reviews

Read more

Werner Durand/Victor Meertens - Hornbread (Solar Ipse, 2013)

Il duo formato da Werner Durand e Victor Meertens si esibisce in performance da venti anni e solo quest'anno arriva…

18 Mar 2014 Reviews

Read more

AA.VV. - 8 Heretical Views / Two Views (Aagoo, 2013)

Addirittura due uscite di remix per Anyway Your Children Will Deny It dei Father Murphy: un 12" con il disco…

21 Feb 2013 Reviews

Read more

Es - Tutti Contro Tutti Portiere Volante (Fosbury, 2011)

Italico rock che tanto potrebbe esser caro agli amanti dei Numero 6 quanto dei Virginiana Miller. Evocativi fin dal titolo…

01 Mar 2012 Reviews

Read more

Dejligt - Feed The Dog (Matteite, 2007)

Non credo alle combinazioni, però ho appena comperato Tower/Microphone (bello e interessante, tralaltro) di Teho Teardo e contemporaneamente ho scoperto…

11 Feb 2007 Reviews

Read more

Valina - A Tempo! A Tempo! (Trost, 2008)

Mi appoggerò nuovamente al mio tormentone preferito, il grande Pozzetto di Paolo Barca, Maestro Elementare Praticamente Nudista in cui…

08 May 2008 Reviews

Read more

Karma To Burn – Arch Stanton (FABA/deepdive Rec.)

Credo che il motivo per cui la rediviva band della West Virginia non stanchi mai nonostante il susseguirsi di album…

11 Sep 2014 Reviews

Read more

St.Ride - Onde (Niente, 2009)

E così in un batter d'occhio la Niente è arrivata al Volume 4, spirito punk con grafiche ultra spartane (a…

11 Feb 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top