Three Steps To The Ocean – Unitl Today Becomes Yesterday (Frohike, 2009)

Da Milano alla conquista del mondo. Di quello del post-core, almeno. All’album d’esordio, dopo un EP stampato anche negli USA e una carriera live che si avvia inesorabile verso la tripla cifra, il quartetto mette in fila sei strumentali di media lunghezza e li fa masterizzare da James Plotkin, a cui la militanza nei Khanate ha finalmente dato quel po’ di visibilità e (si spera) guadagni che non aveva ricevuto in passato.
Collocabile lungo la rotta dove certe rarefazioni mogwai/godspeediane incrociano i Neurosis, Until Today… snocciola tutto l’armamentario del genere, fra ritmiche poderose e suoni potenti ma mai particolarmente sporchi, melodie che si dilatano e addensano inquinate solo da un po’ di elettronica, e veleggia con sicurezza nel mare magnum del post-core. È tuttavia uno specchio d’acqua dove tutto è un po’indistinto e in cui da tempo nessuno e i nostri non fanno eccezione, riesce a trovare una rotta che non porti in luoghi fin troppo consueti, segno inconfutabile di un genere in crisi. Quest’album, quanto meno, si colloca a livello dei migliori e dà diverse lunghezze agli ultimi Pelican, tanto per citare un nome. I Three Step To The Ocean hanno però dalla loro capacità tecniche ed età, oltre ad un buona resa sonora, specie dal vivo, dove l’impatto fisico è davvero notevole. Chissà dunque che proprio da un popolo di navigatori (oltre che di poeti, santi e altro su cui è meglio sorvolare) non esca il gruppo capace di condurre il genere fuori dalla bonaccia creativa.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Maisie - Maledette Rockstar (Snowdonia/La Zona, 2018)

Tornano i Maisie per un'altro viaggio nel loro mondo, questa volta a base di pop Zappaiolo: i due sono accompagnati…

08 Jan 2018 Reviews

Read more

Catlong - My Cocaine (Autoprodotto, 2008)

Tornano i cinque fantasy rockers lombardi Catlong. Questa volta con una ballad sbilenca e ubriaca, ma come al solito…

03 Apr 2008 Reviews

Read more

Wolfnuke – Nightwar (Crucial Blaze, 2010)

Il metal-core che piace a noi. Eh, sarà che siamo vecchi, ma le porcherie alla Hatebreed e compagnia, chuggachugga da…

30 Jun 2010 Reviews

Read more

Past The Mark - Hakhel Tribulation (Nu-Jazz, 2011)

Il progetto Past The Mark coinvolge all'interno dello stesso disco due amici di lunga data, Vincenzo Pastano e quel Marc…

16 Apr 2012 Reviews

Read more

Tiziano Milani, Luca Rota - The City Of Simulation (Setola…

Un progetto molto interessante quello che mi trovo fra le mani, infatti a dispetto delle molte baggianate che cercano di…

30 Apr 2010 Reviews

Read more

Dunaewsky 69 - Xquisite.Xcerpt. (Kvitnu, 2007)

Che la nuova scena elettronica Ukraina e Russa stia sfoderando un buona serie di musicisti con i controcazzi non è…

29 Aug 2007 Reviews

Read more

Sutt - Elementer (Sincope, 2014)

Uscita perfettamente nelle corde dell'etichetta Sincope: i Sutt infatti sono un duo fuori dalla norma che tra improvvisazione radicale furente,…

17 Apr 2015 Reviews

Read more

Marco Ferrazza - Citizen (Setola Di Maiale, 2018)

Interessante lavoro di Marco Ferrazza nell'ambito dell'elettronica acusmatica e concreta, musica con una spiccata vena sinfonica che le dà un…

30 Mar 2018 Reviews

Read more

Toro Y Moi – Underneath The Pine (Carpark, 2011)

Ieri pomeriggio, approfittando del sole che ha rifatto capolino dopo tre giorni di pioggia più o meno intensa, mi sono…

02 Apr 2011 Reviews

Read more

Monno – Ghosts (Conspiracy, 2009)

Anche il doom cerca vie per evolversi, superare la lezione dei maestri senza tradirne lo spirito. I Monno, da Berlino…

14 Dec 2009 Reviews

Read more

Downset - Universal (Hawino, 2004)

A me sono sempre stati simpatici, soprattutto fisicamente. Un po’ come Poison Idea del resto che, seppur musicalmente distanti dai…

16 Aug 2006 Reviews

Read more

Kaeba - Lanurek 5.0 x 100 (Farmacia 901/Bugdate/Kaeba, 2010)

Proprio l'altro giorno pensavo a quanto questo Paese di "vecchi" (sia chiaro: per forma mentis e non per età!) e…

27 Oct 2010 Reviews

Read more

Marc Urselli ovvero il fonico di John Zorn, Laurie Anderson,…

Negli ultimi anni è apparso con sempre maggiore evidenza quanto sia importane il ruolo del fonico per la riuscita di…

28 Mar 2009 Interviews

Read more

Ibisco - Nowhere Emilia (V4V Records, 2022)

Recensione ucronica. Lucio Dalla debutta nel 1966 con 1999, esplode in un successo clamoroso. Adotta un bimbo, lo chiamerà Filippo. Dopo…

24 Feb 2022 Reviews

Read more

Balestrazzi, Eastley, Olla, Z'EV - Floating Signal (TiConZero, 2009)

Andando oltre le decine di migliaia di speculazioni che si possono fare sulla musica sperimentale, le performance e sull'improvvisazione, in…

22 Dec 2009 Reviews

Read more

Fight Club – Feedback (Sidi/Tornado Ride/Fucking Clinica/Tropo, 2010)

Infrangiamo la prima regola e parliamo del Fight Club: un terzetto bergamasco dedito a un hardcore sparato senza "se" e…

10 May 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top