since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: zeno gabaglio

…qualcosa come Old Bicycle Records ma 10 anni fa: Haru Indie 2006

A volte basta un input per scatenare il passato, ricostruendo il percorso che ci ha portato fino a questo momento “Ciao Vasco, sono Jacopo Andreini – ho ritrovato la registrazione di DJ FDM allo Zion del 14 gennaio 2006 (un sacchissimo di tempo fa!) e non è niente male. Volevo buttarla su bandcamp. Visto che faceva parte del festival organizzato da te, hai memorabilia, aneddoti, foto, scalette, ricordi, link e roba varia che ti farebbe piacere che mettessi nella parte della grafica? Fammi sapere! Un abbraccio, Jacopo.” Ci penso i consoni due minuti e mi viene in mente che, essendo i musicisti tutt’ora in attività sotto i medesimi progetti o con altre identità, ed essendo diversi di loro passati attraverso le egidie di Pulver und Asche Records, le due etichette discografiche con le quali ho avuto occasione di collaborare (cinque anni con la prima, e cinque anni con la seconda che sto per chiudere), tornarci su poteva essere un buon sunto dell’operato musicale nel quale mi sono sporcato durante gli anni. Ringrazio quindi Sodapop per avermi ospitato sulle sue pagine e Jacopo Andreini per aver risfoderato il suo mirabile DJ Set. …

Read more

Soft Black Star & Zeno Gabaglio/Mike Cooper – The Good Old Summer Tape Crash #7 (Old Bicycle, 2013)

Incidenti a catena sulla strada della Old Bicycle: con questa cassetta siamo giunti alla settima uscita della serie Tape Crash, ancora una volta contraddistinta, oltre che dalla ricercatezza della proposta, da confezione particolare, in questo caso una custodia in cartoncino. A spartirsi le due facciate sono stavolta il progetto italo-svizzero Soft Black Star accompagnato da Zeno Gabaglio al synth e violoncello e il poliedrico e instancabile Mike Cooper, uno che il passare degli anni pare non sentirlo. …

Read more

Soft Black Star – La Mer, La Bataille, La Mort (Pulver Und Asche, 2012)

Ritorna un progetto molto home friendly e che mi era piaciuto qualche tempo fa con l’esordio Geneva In Neve, parliamo di Soft Black Star su Pulver Und Asche con questo La Mer, La Bataille, La Mort. In quest’occasione l’italo-svizzero Luca Viviani si fa aiutare da Zeno Gabaglio che arricchisce il suo suono senza per questo snaturarlo. Ricordate il Kaspar Project dei Tasaday? e alcune cose dei primi Uncode Duello? Questo progetto potrebbe potrebbe rappresentarne la versione più confidenziale e più morbida. …

Read more

Zeno Gabaglio/Andrea Manzoni – Gadamer (Altrisuoni/Radiosvizzera, 2008)

Per fortuna invecchiando oltre a rincoglionirmi sono diventato due righe (non tanto, ma giusto due righe) meno affrettato, quel tanto che basta per superare l’opening track di questo disco, che sinceramente tutt’ora mi sembra la traccia meno riuscita di tutto il lotto. Zeno Gabaglio e Andrea Manzoni sono due jazzisti e oltre che dal curriculum lo si capisce dal disco stesso, non che ci voglia un genio per realizzare questa cosa, ma lo dico solo perché nonostante batterie elettroniche, i suoni più o meno sintetici e tempi dritti che a volte sfiorano la disco, il background esce fuori come in quasi tutti i casi.

Read more
Back to top