since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: buzz aldrin

Buzz Aldrin – S/T (Unhip/Ghost, 2010)

Un gruppo di cui mi sembra che si sia parlato e che si parli parecchio, un po' perché avevano fatto uscire una cassetta per l'etichetta di mr. Jukka Reverberi dei Giardini Di Mirò e poi per essere usciti su due etichette indie di primo piano come Unhip e Ghost. Almeno per una volta parlerei di clamore meritato, infatti pur non inventandosi nulla i Buzz Aldrin hanno quel Supertouch millantato in un celebre pezzo dei Bad Brains. Post-punk anglofono e anglofilo di quello che gli americani stessi scimmiottano ma che trae la sua origine nel Regno Unito e sfido chiunque a dire il contrario (comunque per chi mi vuol sfidare, mio zio Alfredo "c'ha l'ape car truccato").

Read more

Cobra Experience – 04/11/10 Locanda Di Campagna (Lonato – BS)

Ultimo concerto dell'anno alla Locanda (si riprenderà a primavera) con il nome da me più atteso, quei Cobra Experience che avevo visto un annetto fa all'Ekidna. Al tempo il gruppo, un quartetto che comprendeva il batterista dei G.I. Joe e il chitarrista dei Nervous Kid in veste di bassista coadiuvati da una sezione di percussioni e da un flauto traverso, diede vita a un gran concerto di musica free fortemente psichedelica. È quindi con un po' di disappunto che noto come stasera la formazione sia un semplice terzetto con "banali" batteria, chitarra e basso, essendosi aggiunto ai due membri base il chitarrista dei Buzz Aldrin. …

Read more

NOFest! 2010 – 18-20/06/10 Spazio 211 (Torino)

Se c'era un festival italiano che quest'anno, anche solo sulla carta, meritava di essere visto, era sicuramente la seconda edizione del No Fest! di Torino, a causa di un'affinità tanto involontaria quanto gradita con questa webzine: basta scorrere i nomi in cartellone per vedere quanti di loro abbiano trovato spazio su queste pagine. Una selezione di gruppi italiani che per una volta non si rivela castrante grazie a una scelta che pesca in vari ambiti senza scadere in un inutile eclettismo. Così, in cerca di conferme, verifiche e curiosi di nuove scoperte, la Sodapop crew cala su Torino in discreto numero.

Read more
Back to top