STROMBOLI – Exiles (digital ep, Depths, 2021)

Facendo qualche calcolo sono più di 10 anni che in qualche modo ascolto le opere di Nico Pasquini, prima coi Buzz Aldrin e poi con il suo progetto personale, Stromboli. Quarta uscita con questo monicker per l’etichetta inglese Depths Records e, inutile girarci intorno, quarto centro. Nulla di epocale ma eleganza, cognizione, stile, personalità. Quasi una certezza sottotraccia, a testimoniare in questo caso dei rimandi ad un esilio che pare essere un’orbita solitaria e personale sulla luna, con un’assenza di luce ed un pulsare di fredda grigia materia. Il sound è granulare, caldo e vibrante, quasi come se fossimo dei piccoli insetti alle prese con degli enormi rumori che rilasciano onde che ci scuotono a terra. I ronzii, i feedback, le pulsazioni, i bassi. Tutto appare estremamente semplice e nitido, nucleare nella sua compattezza. Da Odd Scenario ad Unseen il suono ci avvolge, mentre è Sub Stasis a batterci, con sferzate cosmiche e sciabordii sintetici. La materia è pulsante ed impegnativa, ma mai ostica, calibrata in un equilibrio tra melodia e rumore praticamente perfetto. Ecco, forse non troviamo in Exiles una rivoluzione ma a chi importa? Agli altri? Alla società? L’esilio, sia esso scelto od imposto è una condizione che implica sempre e comunque una definizione di se stessi, del proprio ruolo e del proprio percorso. Questo è Stromboli, lo sono Alterations ed Escapology, vie di fuga attraverso materie di un’altra densità rispetto alla nostra. A volte si affonda, a volte si plana, seppur a medio regime mai ci si placa ma si sinsiste, scavando. Dentro Nico ribolle materiale lavico, che si indurisce a seconda dell’ambiente che ritrova. Siatene ricoperti, godetene, Non vi deluderà, ineluttabile. Potrei lanciarmi in iperboli come di un Paul Jebanasam folk o di una Eliane Radigue statica. Non lo farò, aspettatevi soltanto Nico Pasquini più solido che mai.

 

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Makhno - Leaking Words (Neon Paralleli/Wallace/Brigadsico e altre, 2018)

Non era necessario arrivare al terzo disco per capire che Makhno è una delle esperienze più autenticamente hardcore che potete…

31 May 2018 Reviews

Read more

En-Dome - Urpunkt (Luce Sia, 2018)

Proseguiamo ulteriormente il progetto Luce Sia con gli En-Dome, un duo formato da Andrea Bellucci e Gianluca Favaron, dedito ad…

21 Nov 2018 Reviews

Read more

Daughter – 10/07/13 Teatro Arena Conchiglia (Sestri Levante – GE)

Bella sorpresa il cartellone del Mojotic quest'estate, con una programmazione che punta a nomi di richiamo, come una cittadina turistica…

19 Jul 2013 Live

Read more

Metzengerstein - Alchemy To Our Days (Kohlhaas/Yerevan Tapes, 2015)

Nel tempo trascorso tra il precedente Albero Specchio e questo Alchemy To Our Days i Metzengerstein hanno fatto diversa strada,…

29 Dec 2015 Reviews

Read more

Damo Suzuki’s Network – 23/01/11 Vinile 45 (Brescia)

Torna a Brescia il vecchio kamikaze Damo Suzuki dopo l'estemporanea esibizione col duo locale dei Don Turbolento della scorsa primavera,…

23 Jan 2011 Live

Read more

Orla Wren - Soil Steps (Oak, 2014)

Orla Wren è il progetto dello scozzese Tui, che per lunghi periodi vive in un furgone andando in giro per…

12 Jun 2014 Reviews

Read more

Peter Piek - Cut Out The Dying Stuff (Solaris Empire/…

Che personaggio interessante Peter Piek: dipinge fin da bambino - e ne ha fatto un lavoro -, suona da quando…

23 Jun 2014 Reviews

Read more

Presi Per Caso - S/T (Autoprodotto, 2006)

La loro storia è molto rock. Un gruppo formato da detenuti che hanno unito le loro passioni musicali e, anche…

07 Nov 2006 Reviews

Read more

Christian Alati – Pietra (Chew-Z/Grey Sparkle/Canebagnato, 2009)

L'iperattiva netlabel Chew-Z, in combutta con Grey Sparkle e Canebagnato, ci regala prima che si chiuda il 2009, il CD solista di…

30 Dec 2009 Reviews

Read more

La Batterie - He Ate A Lamp Now He's A…

"Una versione spongebob dei Sonic Youth", e stavolta chiunque abbia inventato questa definizione per il terzetto berlinese un po' c'ha…

17 Feb 2008 Reviews

Read more

Philippe Petit - Hitch-Hiking Thru Bronze Mirrors (The Extraordinary Tale…

Terzo e ultimo capitolo della saga della ragazza limone per Philippe Petit: le coordinate sonore su cui si muove questo…

17 Dec 2012 Reviews

Read more

Koji Asano – August Is Fall (Solstice, 2013)

Autoprodursi i dischi nel 2013 è ormai quasi consuetudine per molti, ma nel 1995, quando Koji Asano pubblica il suo…

10 Jul 2013 Reviews

Read more

Bessemerr - The Cultivation Of Rice (Far From Showbiz, 2008)

Nel sottobosco di piccole label, net release, tape label, CD-r, e nell'ipertrofia del mercato musicale (che comunque pare venda poco…

18 Dec 2008 Reviews

Read more

Boslide - Nazisti Da Operetta (Death First!, 2019)

Spiace dover registrare il primo passo falso nella carriera del diabolico ed ambiguo gruppo romano: dopo due uscite in due…

24 Feb 2020 Reviews

Read more

Hilde Marie Holsen - Lazuli (Hubro, 2018)

L’ispirazione del nuovo disco di Hilde Marie Holsen proviene dai minerali chimici utilizzati per creare i pigmenti usati nella pittura,…

20 Jun 2018 Reviews

Read more

Paolo Petralia Aka SOA Records

Chi è Paolo Petralia? Per chi non lo conosce un po' per età, un po' per fortuna, un po' perché…

21 Dec 2007 Interviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top