Submental Orchestra- Castello Di Sangue (Casetta, 2019)

Servono un po’ di ascolti e una certa attenzione per venire a capo di Castello Di Sangue, seconda opera in formato digitale di Submental Orchestra, progetto di Stefano Barcellari, già in forze come polistrumentista ai Murmur Mori e membro live dei qqqØqqq. Più precisamente gli ascolti ripetuti sono necessari a eliminare l’impressione che l’estrema varietà delle composizioni rappresenti un mero esercizio di stile e per godere appieno della qualità del lavoro. In Castello Di Sangue troviamo brani di diversa complessità, suonati a volte in solitario altre con un ensemble al completo, alcuni totalmente acustici altri solo elettronici: sette tracce brevi, che non danno punti fermi, da ascoltare, una volta che si è familiarizzato, in libera combinazione, senza rispettare l’ordine dato; è forse questo il metodo più produttivo che ci spinge a cogliere analogie fra pezzi apparentemente lontani, facendoci guidare dalle suggestioni, anche solo da un’atmosfera, un ritmo che si ripete o due suoni che si rassomigliano. Si può saltare dal free acustico e molto slapstick di Ballo 2 al pianismo classico-minimalista di Piano 4 alle sincopi elettroniche di Ballo Finale (Della Morte), tornare alle atmosfere da soundtrack falsamente rassicuranti di Ballo 5 e approdare al crescendo sintetico di Monte; ad ognuno sta trovare la sequenza (o più di una) che lo soddisfa servendosi del materiale che i musicisti mettono a disposizione. Che Castello di Sangue sia un’opera eclettica e policentrica – non priva tra l’altro di un certo storto umorismo – è chiaro fin dal primo approccio; con la necessaria attenzione si rivela anche un disco capace di far cambiare prospettiva all’ascoltatore ad ogni nuovo ascolto: un labirinto di specchi in cui è bello perdersi ma dal quale non è facile uscire.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Sun Kil Moon - Benjii (Caldo Verde, 2014)

Un capolavoro intenso e profondo, e c'è dentro tutta una vita. Basterebbe questa semplice frase per dare lustro al ritorno,…

22 Apr 2014 Reviews

Read more

Micah Gaugh Trio - The Blue Fairy Mermaid Princess (Africantape,…

 Jazz, free, songwriting... non vi basta? Bello, bello, bello. Potrei chiudere qui e dirvi di andare a recuperare questo disco,…

05 Apr 2013 Reviews

Read more

Club Voltaire - The Escape Theory (LaFleur, 2014)

Cinque anni fa quattro comaschi hanno fatto incontrare la loro passione per il sound della Swinging London e l'indie pop…

05 May 2014 Reviews

Read more

Andrea Neumann / Mads Emil Nielsen - Refound (Arbitrary, 2018)

Collaborazione nata dal 2014 quella tra Andrea Neumman (inside piano ed elettronica) e Mads Emil Nielsen (elettronica), compositori che hanno…

05 Oct 2018 Reviews

Read more

Daughter – 10/07/13 Teatro Arena Conchiglia (Sestri Levante – GE)

Bella sorpresa il cartellone del Mojotic quest'estate, con una programmazione che punta a nomi di richiamo, come una cittadina turistica…

19 Jul 2013 Live

Read more

New Jooklo Age – 16/11/10 Circolo Creassant (Brescia)

È ancora il Creassant, nel mortorio omologato della tanto a sproposito decantata scena bresciana, a offrirci una serata di musica…

07 Oct 2010 Live

Read more

Die! Die! Die! - Form (Golden Antenna, 2011)

Con un nome che lascia pochi spazi alle interpretazioni e che ha fattto venire il sangue alla testa all'amico Emiliano…

30 May 2011 Reviews

Read more

KK Null – Cryptozoon Stereo Condensed Mix (Aagoo, 2014)

Il prolifico samurai KK Null, già con gli Zeni Geva ma ultimamente sempre più frequentemente in solitaria, ha trovato nell’Aagoo…

12 Oct 2015 Reviews

Read more

Diego Curcio - Rumore Di Carta (Red@zione, 2007)

Credo sia la prima volta che mi balena in mente di recensire un libro. Non è, invece, la prima…

31 Dec 2007 Reviews

Read more

Dispositivoperilanciobliquodiunasferetta – Rembrandt Era Eccezionale (UHR/Lemming/Respira, 2009)

Dobbiamo prendere atto che oramai i giovani musicisti crescono a pane e Battles come una volta si cresceva con i…

04 Nov 2009 Reviews

Read more

Billy Torello – Il Passato Ha Gli Zoccoli (Fumaio/Il Verso…

Avevo considerato Ultime Notizie Dalla Tartaruga, il precedente lavoro di Billy Torello (al secolo Angelo Bignamini di The Great Saunites…

20 Mar 2014 Reviews

Read more

Father Murphy – 13/04/12 Agorà Del Polaresco (Bergamo)

Se avete letto la recensione del nuovo album dei Father Murphy, potrete capire che l'occasione di vederli dal vivo a…

27 Apr 2012 Live

Read more

Devasquartet/Arrington De Dionyso & Mr. Mutak's Group - Tape Crash…

Cassetta particolare e dai suoni letteralmente rutilanti e sgangherati questa Tape Crash No.3 per la Old Bicycle di Vasco Viviani:…

02 Jan 2013 Reviews

Read more

Fungi From Yuggoth/Liturgia Maleficarum – Split tape (Diazepam, 2015)

Talvolta le conferme sono inutili, nondimeno averle fa piacere: è questo il caso, per quanto parlare di piacere potrebbe sembrare…

28 Dec 2015 Reviews

Read more

Ur - Triadic Memories (Afe, 2005)

Edizione limitatissima per questo nuovo progetto di Federico Esposito (già Den LXV e Heartside) che, come suo costume, ancora una…

28 Sep 2006 Reviews

Read more

Twelve Thousand Days – Insect Silence (Final Muzik, 2018)

Dei Twelve Thousand Days, Martyn Bates (Eyeless In Gaza) e Alan Trench (fondatore della World Serpent e attivo come Orchis…

08 Sep 2018 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top