Pussy Gillette -s/t (Autoprodotto, 2021)

Austin, Texas.
Brent Prager, Masani Negloria, Nathan Calhoun.
Lercio rock’n’roll, grasso e con una voce, quella femminile di Masani che non ti scordi più, calda, sguaiata ed inquietante.
Uno di loro stava in un progetto con Gibby Haines, hanno suonato con Sick Thoughts.
Dovrebbe bastare questo a dare i riferimenti di quello che per me, alla luce della data in cui sto scrivendo queste righe, il 12 dicembre, (a digiuno e malmesso) è la scoperta dell’anno. Un dannato power trio che sembra aver inciso in una betoniera adibita a discoteca, la sporcizia di tue le periferie e la perizia tecnica di un’entusiasta undicenne.
Ritmo, tiro, presenza scenica, stile, non manca assolutamente nulla. Ne converrà chi fosse cascato sul video di Banana, Masani Negloria in un bikini viola, armata di un serramanico e di una mazza, i due lungaggini vestiti da banane. Disagio ovunque, un cane che pascola. Li contatto, mi passano gentilmente il codice Bandcamp del loro omonimo esordio che è appena uscito, un LP registrato live su un 4 tracce all’Hit City, non saprei da chi, giurerei da loro stessi.
Gli strumenti cozzano e sfrigolano, le voci berciano durante 19 tracce che fanno piazza pulita di tempistiche e riferimenti. Potrebbero essere uscite nel 1983, oppure nel 1970, ovunque un accolita di rancorosi si fosse data la pena di piazzarsi davanti a qualche microfono incendiando tutto.
Dovrei a questo punto parlarvi delle dinamiche dei pezzi e delle peculiarità ma in realtà non credo sia necessario. dico solo che Cabron è in spagnolo e quindi già mi è entrata nel cuore, di Banana già vi ho detto, Wild Nights rispecchia quello che dice il titolo e mi alza la voglia di uscire fin d’ora a scatenarmi contro qualsiasi muro mente Imbecile potrei dedicarla a chi se li perderà.
Voglio bene a questi reietti, chi vive da quelle parti gli offra il proprio amore fisico e sudato, noi li penseremo intensamente dalla vecchia Europa, spendete i 10 od i 20 dollari migliori dell’anno

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Taub - Bedtime Stories (Nonine, 2008)

Per quanto si tratti di un'etichetta nata da poco tempo la Nonine non è davvero niente male, fino ad ora…

05 Sep 2008 Reviews

Read more

Grails - Doomsdayer’s Holiday (Temporary Residence, 2008)

Imperturbabili retro futuristi, i Grails continuano il proprio percorso evo/involutivo iniziato all'inizio di questa decade su Neurot Records. Dopo…

19 Oct 2008 Reviews

Read more

Slagr - Dirr (Hubro, 2018)

Settimo disco nella discografia degli Slagr, Dirr è opera di questo trio norvegese che si muove lungo coordinate di minimalismo…

11 Apr 2018 Reviews

Read more

Benjamin Finger, James Plotkin & Mia Zabelka - Pleasure-Voltage (Karlrecords,…

La prima cosa che colpisce di Pleasure-Voltage è una certa austerità della produzione che inaspettatamente si sposa alla perfezione con…

28 Mar 2019 Reviews

Read more

Jacuzzi Boys - S/T (Hardly Art, 2013)

Bene, se l'abito facesse sempre il monaco, a guardar la copertina del nuovo album dei Jacuzzi Boys, dove campeggia una…

02 Oct 2013 Reviews

Read more

Lucifer Big Band – Atto III (Bloody Sound Fucktory, 2017)

Dev’essere l’anno della chiusura delle trilogie il 2017: dopo Deison & Mingle tocca alla Lucifer Big Band completare il triangolo…

07 Jun 2017 Reviews

Read more

Klasse Kriminale – Vico dei Ragazzi (Randale Records, 2020)

Tenere botta per 35 anni, suonando musica senza futuro come il punk è già di per sé qualcosa di incredibile.…

18 May 2020 Reviews

Read more

Tristan da Cunha – Praia (DreaminGorilla, 2018)

Il duo Francesco Vara e Luca Scotti torna sul luogo del delitto a un anno dal disco d’esordio, riproponendo la…

14 Jul 2018 Reviews

Read more

Konakon – Ars magna (Vacancy, 2015)

Matteo Berghenti l’abbiamo incontrato nei Lady Vallens, duo di Parma che divide con un membro dei Lourdes Rebels; in Konakon…

03 Oct 2016 Reviews

Read more

Trou Aux Rats - Amour Et Sépulcre (Nashazphone, 2018)

Può esistere un disco "romantico" di Romain Perrot aka Vomir? E come può suonare? Domande a cui dà risposta la…

27 Feb 2018 Reviews

Read more

Nimh/Mauthausen Orchestra - From Unalthy Places (Silentes, 2009)

Cari piccoli drughi, se recentemente avete scoperto che Maurizio Bianchi suonava la musica dei vostri eroi del rumore ancora prima…

27 Dec 2009 Reviews

Read more

Concrete - Gvttae Sangvinis (Donna Bavosa/Sanguedischi/Shove, 2009)

Preparatevi perchè più che una recensione si tratterà di un epitaffio, di quelli stile Kina (beh un po' più brutti,…

13 Mar 2009 Reviews

Read more

Transition (Nils Gerold/Nicola Guazzaloca/Stefano Giust) - Arútam (Setola Di Maiale,…

Non è la prima volta che vediamo un "ingaggio" fra Nicola Guazzaloca e Stefano Giust, ma questa volta a rendere…

16 Oct 2012 Reviews

Read more

Chrome Division - Doomsday Rock 'n Roll (Nuclear Blast, 2006)

Ho deciso di dare una svolta alle recensioni di brutti dischi per non prendermi una patente pirandelliana.Con orgoglio posso dire che questo…

20 Jul 2006 Reviews

Read more

Connect_icut - Crows & Kittywakes & Come Again (Rev Laboratories/Aagoo,…

Seconda uscita per la sussidiaria più elettronica della Aagoo e secondo centro: Connect_icut in quaranta minuti riesce a mostrare tutte…

14 Mar 2014 Reviews

Read more

Jemh Circs - (Untitled) Kingdom (Cellule, 2018)

Marc Richter torna con il progetto Jemh Circs e subito ripiombiamo nella sua visione musicale di plagiarismo: pop music presa…

20 Apr 2018 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top