Qonicho – Ah! (CD Kaczyński, 2022)

Sassofono, effetti e batteria, live nel 2020 a Seine-Saint-Denis, Festival Banlieues Bleues.
Morgane Carnet e Blanche LaFuente.
Qonicho è un’imbarcazione ad effetto variabile. n questo caso sono in due.
4 pezzi.
Vigore free, culo che si muove, gioco, culo che si muove, disequilibrio, apnee in danze, culo che si muove, ripetizioni, il rgiusto grado del pestone, culo che si muove, Kaczynski Editions undicesima uscita di questa bellissima etichetta, culo che si muove.  HIHI!
Pausa.
Il solo di sassofono è sempre uno dei momenti più alti di una performance. Il suono sembra si apra nel mondo, modulato dalle guance e dal fiato della musicista. Svisa sfreccia sputa poi i tamburi, sottotraccia, piano, di fondo, poi sempre più tonici e vivi. L’essere sfalzate aumenta il movimento da una parte e dall’altra, temendo e cercando il carsh, lo scontro, la crasi. OH!
Scatti e botte, pesanti, dialoghi sì ma non si tirano indietro, con calma si pesta ma ciò non vuol dire che il colpo sia leggero. Lourdes, de plus en plus, colpi ottusi e sbuffi e stantuffi. Treni carichi di colpi e di corse. In esibizioni come questo il termine percosso assume una sua ragione d’essere. Colpi nudi e crudi, tupa tupa tupa pum pum pum, è un gioco bellissimo. PLAY music, anche quando si riprende il giro, anzi di più, che conosciamo il percorso e giochiamo anche noi come pubblico, anche se cambia ci muoviamo insieme. EH!
La fine, quando arriva mentre ci si diverte, è sempre una noia. Poi lo sappiamo, batteristi e sassofonisti sono potenziali mine vaganti e farsi trascinare da loro in pezzi che hanno una durata superiore ai 12 minuti ed un’intensità in cui ti ritrovi a perdere potenzialmente l’equivalente di un paiodi bottiglie di Pastis di sudore può produrre stati interessanti.
Tipo, non saprei, muovere il culo, seguire il ritmo, muovere il culo, fare i complimenti alle muiciste, muovere il culo, chiedersi dove le abbia pescate Kaczynski Editions, muovere il culo, vogliamo l’orgia noise caciarone nel finale, muovere il culo. UH!
Gli ultimi 1:49 sono di applausi e di ovazioni, quindi se non credete a me fidatevi almeno di loro!

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Offlaga Disco Pax + Apash 2012 - 18/01/13 Circolone (Legnano…

E quindi si inaugura l'anno nuovo con un live dal sapore un pò - almeno per me - antico. Offlaga…

08 Feb 2013 Live

Read more

Melampus - Hexagon Garden (Riff/Sangue Disken/Old Bicycle, 2015)

Il terzo disco dei Melampus pecca nell'artwork: pulito, essenziale, ben fatto, chiaro. Tutto perfettamente in regola, se non fosse che…

30 Apr 2015 Reviews

Read more

Chris Pitsiokos - un nuovo nome da tenere a mente

Chris Pitsiokos è una personalità molto interessante del nuovo sottobosco avant jazz new yorkese, approfondisce le possibilità del sassofono alto praticando…

09 Aug 2018 Articles

Read more

Quai Du Noise - Echo Sounder (Edison Box, 2015)

Il lavoro del duo bolognese di recentissima formazione - nella più che succinta biografia si dicono nati nel 2014 -…

14 Oct 2015 Reviews

Read more

Toilet Door n.1 - Avanti Savoia!

In questo clima di libertaria apertura mentale anche Andrea Ferraris, Marco Giorcelli e Emiliano Grigis indagano per capire se…

29 Mar 2010 Podcasts

Read more

Catlong - Out Of Control (Autoprodotto, 2007)

E’ bello, davvero bello, edulcorarsi tanto per il passo coi tempi che cavalcano oggi i gruppi nostrani, per poi essere…

02 Jun 2007 Reviews

Read more

The Letter Yellow - Walking Down The Streets (Autoprodotto, 2013)

E' una bella cover dove campeggiano cerchi concentrici colorati come lo spettro della luce ad introdurmi nel mondo dei Letter…

30 Oct 2013 Reviews

Read more

AA. VV. – Safe In Their Alabaster Chambers (Under My…

La serie Murmured Poetry è un interessante progetto della Under My Bed che affida a tre gruppi una poesia, chiedendo…

04 Feb 2014 Reviews

Read more

Tender Trap - Ten Songs About Girls (Fortuna POP!, 2012)

Parte la prima traccia - che, manco a farlo apposta si intitola Train From King's Cross Station- ed è subito…

19 Feb 2013 Reviews

Read more

Genghis Tron + Behold... The Arctopus - 14/11/08 Vicolo Stretto…

Il programma per il venerdì sera, fino a metà settimana, era quella di andare a Brescia a curiosare il concerto…

25 Nov 2008 Live

Read more

Shinkei - Binaural Beats (Koyuki, 2007)

Anno nuovo, vita nuova e nuove etichette, diciamo pure che questa copre un campo stranamente poco calcato nel Bel Paese.…

03 Jan 2008 Reviews

Read more

Marc Urselli ovvero il fonico di John Zorn, Laurie Anderson,…

Negli ultimi anni è apparso con sempre maggiore evidenza quanto sia importane il ruolo del fonico per la riuscita di…

28 Mar 2009 Interviews

Read more

Bilk - This Bilk Is Radioactive (Moonlee, 2006)

Un gruppo croato il cui disco è uscito nel 2006 su sodapop? Sono in effetti due anni che mi zampetto…

20 Feb 2008 Reviews

Read more

Luther Blissett – Bloody Sound (Bloody Sound Fucktory/Eclectic Polpo/Brigadisco et…

Secondo lavoro per la interessante formazione bolognese dei Luther Blissett che ritorna dopo qualche rimaneggiamento tra le sue fila: perso…

18 Oct 2011 Reviews

Read more

Plaster – Platforms (Kvitnu, 2011)

Vi ricordate di Kaeba? Io sì, si trattava di un esordio in ambito elettronico di un ragazzo piuttosto giovane, l'avevo…

09 Feb 2012 Reviews

Read more

Jodis – Secret House (Hydrahead, 2009)

Diamo il bentornato a James Plotkin; era dai tempi dell'abisso lovecraftiano di Chaos Is My Name dei Khlyst che non…

31 Dec 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top