Larva – 1.0.1 (Cervello Meccanico, 2007)

Puzza di classe Bisani, sarò poco obiettivo, certo, però credo di parlare di uno di quei classici talenti naturali e se di gente che lo conosce come artista (Dio santo se odio questa definizione) ce n'è molta (soprattutto all'estero… giudicate da voi: www.108art.tk) è giusto iniziare a tenerlo d’occhio anche come musicista. Larva, Corpo Parassita, Bophal… se non è lui in solo, fa comunque parte della line up, resta che è sempre materiale notevole, ad ogni modo Larva, il suo progetto in solo, con le ultime due uscite ha veramente allungato il passo sugli inseguitori.
Qui troverete tutte le influenze di Bisani sciolte nello shaker e miscelate senza sbagliare le proporzioni, quindi dall’elettronica dark-wave a quella più marziale, dalla musica industriale al black metal, dai b-movies horror alle cose più eteree. Il suo penultimo disco era davvero bello, ma questo mini è splendido, l’apertura di La Pioggia E Le Lumache incastra un riff portante degno di My Dying Bride e primi Katatonia su un tappeto elettronico stile Coil, gli arrangiamenti invece sembrano usciti dalle tasche di Broadrick nella sua nuova veste di Jesu. Per evitare una competizione inutile sappiate che il primo pezzo da solo si aggiudica la cintura di campione visto che il riff portante è veramente assassino. Egli Risale Il Ruscello potrebbe di nuovo pagare pegno ai Coil, ma anche ai Current 93 più glaciali (e per nulla folk): dei sibili acuti tagliano una field recording di acqua con quello piglio cinghialesco che Richard D. James sfoderava ai tempi di Windowlicker e sono certo che se mr. Come To Daddy avesse pigliato meno cartoni e si fosse ascoltato più musica tirata, una bella sortita in questo stile se la sarebbe fatta. Se la seconda traccia per forza di cose è transitoria rispetto ad un attacco così travolgente, la chiusura mi pone di fronte alla certezza che Bisani nella sua dimensione parallela un po’ bambino-satanesca, un po’ inverno-senza-fine, sia un puro sangue. Pensate che esageri? E' possibile, ma per quanto abbia ascoltato vari esperimenti di ibridazione fra black metal ed elettronica, sbobinandomi una serie di cagate così brutte che se solo il diavolo esiste potrebbe quasi iniziare a pensare di farsi buddista, non mi è mai capitato di sentire elettronica, black metal e frequenze acute stile Pan Sonic concentrate in una stessa traccia. Se pensate che Jesu, Godflesh, Swans, Depeche Mode, Afx Twin, Venetian Snares, Scorn, Dark Throne, Burzum, Dead Can Dance e Current 93 possano convergere in un punto, state pur sicuri che si trova dentro la scatola cranica di Larva. Visto che 108arts è baciato dalla rara accoppiata genio/umiltà, oltre che da una scarsa tendenza all’autopromuoversi, sappiate che il disco dovrebbe essere reperibile sia direttamente da lui che sul sito di Cervello Meccanico (www.cervellomeccanico.com).

Tagged under: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

AA.VV. - L'Antologia Funk, Dagli Anni 70 Ad Oggi (Cramps,…

Ernesto de Pascale ed il prode Bobby Soul assemblano questa doppia raccolta su Cramps con trentatre tracce per altrettanti artisti:…

14 Jun 2010 Reviews

Read more

Little Black Dress - Dunes EP (Idol, 2013)

Gli EP sono creature strane. Benedetti se si deve parlare di qualcosa che è mediocre, terribilmente dolorosi se si tratta…

02 Aug 2013 Reviews

Read more

Le Singe Blanc - Strak! (Magdalena/Keben, 2006)

In questo disco la scimmia bianca (questa la taduzione del mome Le Singe Blanc) sembra davvero "stracca", che esattamente come in…

25 Feb 2007 Reviews

Read more

La Teiera Di Russell - NMR (DreaminGorilla/Scatti Vorticosi/Vollmer/Tanto di Cappello,…

Un fitto tessuto di parole mutuate da situazioni non musicali, questo l'intro - e l'outro - di NMR, primo lavoro…

30 Dec 2015 Reviews

Read more

Uomoman - Digital Kind Of Guy (Wallace/Blackbug/Il Verso Del Cinghiale/Villa…

Se i Quasiviri fossero un gruppo sul viale del tramonto anziché gli autori di un’opera maiuscola come Super Human, non…

22 May 2015 Reviews

Read more

Mabinuori Kayode Idowu - Fela Kuti. Lotta Continua! (Stampa Alternativa/Nuovi…

Come spesso accade in Italia, ci piace alterare i titoli originali dei film come quelli dei libri con nuovi significati…

31 Oct 2007 Articles

Read more

Humcrush - Enter Humcrush (Shhpuma, 2017)

A sei anni di distanza da HA!, collaborazione con la singer e improvvisatrice Sidsel Endresen, il duo Humcrush pubbica il…

23 Apr 2018 Reviews

Read more

Owen Tromans - Hope Is A Magnet (Sacred Geometry, 2007)

La bella copertina bianco celeste raffigura un flipper con un magnete, il titolo è all'insegna dell'ottimismo, così come i…

13 Jun 2008 Reviews

Read more

Adriàn Juarez & Zenlu - Random Trip (Chew-Z, 2008)

Proprio di recente comprando un vecchio Nurse With Wound sono ritornato per la miliardesima volta a pensare quanto cazzo fosse…

24 Apr 2008 Reviews

Read more

Ffatso - Mano Nera (Setola Di Maiale, 2009)

Un nuovo disco targato Setola Di Maiale in ambito più marcatamente jazzistico: l’amore di Stefano Giust per il genere ed…

16 Jul 2009 Reviews

Read more

Robert Lepenik - Postepeno (God/Entr'acte, 2012)

Robert Lepenik è un musicista austriaco attivo da parecchio tempo in diversi ambiti: partendo dal suonare la chitarra nel gruppo…

27 Nov 2012 Reviews

Read more

Walter Schreifels - an open letter to the scene (Arctic…

Spero che il nome non vi sia nuovo, perchè per gente che ha bazzicato nel circuito hardcore o che ha…

06 Jul 2010 Reviews

Read more

Julia Ensemble – S/T (Altrove, 2011)

Pianoforte, chitarra, batteria e contrabbasso, questo il nucleo sonoro centrale dei Julia Ensemble, a cui si aggiungono una pletora di…

11 May 2012 Reviews

Read more

Kinit Her - The Poet & The Blue Flower (Avant!,…

Una sorta di avvicinamento (super) uomo/natura, testa fra le nuvole, seduto su vette altissime e purissime: questa la copertina (opera…

18 Oct 2013 Reviews

Read more

Gli Putridissimi/Luther Blissett – Split (FromScratch/Hysm/Ashame/Eclectic Polpo/Charity Press, 2012)

Cassetta in limitatissima edizione, novanta copie appena, per cui conviene sbrigarsi, inventarsi un modo per contattare i gruppi coinvolti e…

29 Nov 2012 Reviews

Read more

Remora – Derivative (Gear Of Sand, 2009)

Nome dietro cui si nasconde il solo Brian John Mitchell (boss della Silber Records) con la sua chitarra e i suoi…

21 Nov 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top