Gypsophile – Assunta (Lenka Lente, 2006)

Non so praticamente nulla della canzone francese, i "buchi" nelle mie conoscenze musicali sono grossi come crateri; Guillaume Belhomme scrive e canta con la sua chitarra acustica, portandosi dietro tutta quella storia che io non conosco, ma per fortuna c'è anche altro: lui ed i suoi compari, nascosti dietro il nome Gypsophilie (la voce femminile di Marine, una chitarra, un clarinetto, un basso e una batteria) hanno ascoltato parecchia musica che ho ascoltato anche io negli anni novanta. Il loro disco richiama subito due etichette, ben note a chi ama il pop malinconico: 555 Recordings e Pehr.
Nelle tredici canzoni di Assunta (chissà perché questo nome tipicamente siculo… bisognerebbe chiederglielo) si trova soprattutto quella sospensione magica, quell'andamento fatato capace di ammaliare. Accenni qui e là di clarinetto e gocce di elettronica aiutano ad immalinconire ancora di più le melodie della chitarra acustica, le canzoni sono ridotte all'osso proprio come nei dischi degli Empress (non a caso pubblicati sia su 555 che su Pehr…), come fossero degli Hood di Rustic Houses, Forlorn Valleys meno "suonati". Un intreccio di generi, la canzone francese e l'indie-pop più sbilenco, che sembra distante ma poi non lo è per niente; per gli amanti della cronaca spicciola, il disco è registrato con una buona qualità sonora ed è il loro sesto.
Ma più di tutte queste parole valgono le loro canzoni… www.gypsophile.com.

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Maso Nero - News From Home (Taxi Driver, 2021)

Le persone per bene chiamano, al limite scrivono. Maso Nero non è una persona per bene. Per darci qualche nuova da casa…

05 Dec 2021 Reviews

Read more

Gerda - Black Queer (Wallace/Shove, 2018)

Come sempre imprevedibili i Gerda ci arrivano sotto la faccia con l'ennesimo lavoro slabbrato, zoppicante ma anche potente e disperato…

26 May 2018 Reviews

Read more

Pulseprogramming - Charade Is Gold (Audraglint, 2011)

Ci eravamo lasciati otto anni fa con i Pulseprogramming: e chi si sarebbe immaginato fossero mai tornati. Sodapop nel suo…

29 Sep 2011 Reviews

Read more

Maggot/Heifetz – Plays The Music Of Slobodan Kajkut (God, 2013)

Uno split LP in cui due formazioni chitarra-batteria interpretano composizioni di Slobodan Kajkut, dal tono evidentemente minimalista: il suono, nei…

20 May 2013 Reviews

Read more

September Malevolence - After This Darkness, There's A Next (Tenderversion,…

Se subito dopo avere letto il nome di questo gruppo veniste a sapere che sono pure svedesi, pensereste subito ad…

26 Apr 2008 Reviews

Read more

Slagr - Dirr (Hubro, 2018)

Settimo disco nella discografia degli Slagr, Dirr è opera di questo trio norvegese che si muove lungo coordinate di minimalismo…

11 Apr 2018 Reviews

Read more

Shiver - Born To Lose (Diazepam, 2011)

Dietro a Shiver c'è Mauro Sciaccaluga, che oltre a suonare in Ur, Stalker e Downright, da un paio di anni…

05 Dec 2011 Reviews

Read more

Strongly Imploded - Why Use A Proxy? (Ikuisus, 2009)

Per quanto non ci sia alcuna specifica all’interno del cd se non delle sigle, guardando sulla loro pagina myspace ho…

23 Jul 2009 Reviews

Read more

Illachime Quartet - Sales (Zeit/Lizard, 2012)

Tornano gli Illachime Quartet con Sales, disco di remix e rielaborazioni varie da brani estratti dai loro due dischi e…

05 Dec 2012 Reviews

Read more

Gabriel Kuhn - Straight Edge (Shake, 2011)

Per Odino! Se c'è un libro che credo non avrei mai comprato è questo, ma vista la mia storia individuale…

25 Jan 2012 Reviews

Read more

JesterN/Paolo Pascolo - H Bar (Dobialabel, 2012)

Il fisico Alberto Novello (JesterN) concepisce questo disco dal titolo pari alla costante di Planck: il tema del paradosso è…

02 May 2013 Reviews

Read more

Lali Puna – Our inventions (Morr Music, 2010)

Penso che chi abbia amato, anche per un breve lasso di tempo, gruppi come Notwist, Mùm e i primi Belle…

19 Mar 2010 Reviews

Read more

Le Singe Blanc – Babylon (Bar La Muerte, 2010)

Nuova prova discografica per il trio francese di Metz. La ricetta cambia poco rispetto al precedente BaïHo (la recensione è…

30 Mar 2011 Reviews

Read more

Club Voltaire - The Escape Theory (LaFleur, 2014)

Cinque anni fa quattro comaschi hanno fatto incontrare la loro passione per il sound della Swinging London e l'indie pop…

05 May 2014 Reviews

Read more

Action Beat + Nurse! Nurse! Nurse! – 06/11/09 Locanda di…

Un paese di campagna  che si chiama Campagna con una locanda che si chiama Locanda: stasera il suono dei tamburi…

19 Nov 2009 Live

Read more

Owls – The Night Stays (Rare Noise, 2011)

In genere il catalogo Rare Noise non incontra i miei gusti, anche in quei casi dove non posso che riconoscere…

14 Mar 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top