Dusted – Total Dust (Polyvinyl, 2012)

Nome sconosciutissimo ai più, Dusted non è altro che il progetto di Brian Borcherdt tastierista e co-fondatore dei ben più famosi Holy Fuck. Se in questa band il lo-fi è calato nell’elettronica sincopata e vintage, in Total Dust l’approccio è radicalmente diverso: lo-fi sì ma intimista e lontano da qualsiasi tentazione da electro loop. A scanso di equivoci, lo preferisco in quest’ultima veste. Borcherdt trova l’ispirazione approdando ad un suono grezzo, con una vena melodica degna di Lou Barlow o di un Jack White in giornata no.
Un’altra scommessa vinta per la Polyvinyl, dopo troppe prove opache e/o carine, ma troppo “di genere”. La discesa in uno scantinato, convertito per l’occasione in un provvisorio studio di registrazione, senza alcun tipo di sovrapproduzione conferisce all’album di questo duo una rara integrità e qualche canzone da ricordare, tra cui Bruises e Cut Them Free. Per gli amanti di certo lo fi–garage pop di oggi e di ieri dalla scrittura semplice e quasi sempre sopra la media. Consigliatissimo.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Paperback Freud - All In A Day’s Work (Longfellow Deeds,…

In ogni caso fanno simpatia quegli artisti che propongono quanto di più fuori moda e dimenticato sia possibile farsi…

03 Jun 2010 Reviews

Read more

Words And Actions / Red Sector A – Final Muzik…

Al quarto appuntamento il singles club della Final Muzik conferma la formula vincente di accostare nomi noti ad altri (relativamente)…

12 Sep 2014 Reviews

Read more

Strongly Imploded - Why Use A Proxy? (Ikuisus, 2009)

Per quanto non ci sia alcuna specifica all’interno del cd se non delle sigle, guardando sulla loro pagina myspace ho…

23 Jul 2009 Reviews

Read more

Mamuthones – S/T (Boring Machines, 2011)

Continua il cammino dei Mamuthones che da progetto del solo Alessio Gastaldello (ex Jennifer Gentle) diventa ora un vero gruppo…

05 Mar 2011 Reviews

Read more

Arkadia - Polvere Ep (Autoprodotto, 2007)

Non inganni la copertina alla Overkill, i bergamaschi Arkadia flirtano con la melodia quanto i vecchi Newyorkesi lo facevano…

30 Mar 2008 Reviews

Read more

Titor - Rock Is Back (Inri, 2012)

Tanto erano alte le aspettative per il nuovo Titor quanto gigantesca è stata la delusione nel notare che dei nove…

20 Jun 2012 Reviews

Read more

Roberto Dani - Lontano (Stella Nera, 2010)

Di recente un amico ha commentato che Stella Nera in un certo senso è un'etichetta musicale anarchica di estrazione ma…

01 Sep 2011 Reviews

Read more

Smart Cops - Per Proteggere E Servire (La Tempesta, 2011)

Inizia, continua e finisce tiratissimo Per Proteggere E Servire degli Smart Cops. Il quartetto, che nonostante i pochi anni di…

12 Feb 2011 Reviews

Read more

Hyperwulff - Volume 1: Erion Speaks (Martire / Death Crush…

Implacabile bordata post-hardcore per l'iperlupo che, a dispetto dell' impatto frontale, rivela non poche gemme "insospettabili" all' interno dei propri…

27 Jul 2015 Reviews

Read more

Father Murphy - Orsanti They Call Them (Yerevan Tapes, 2013)

Per la gioia di tutti gli aficionados del loro personalissimo culto tornano i Father Murphy: dopo Anyway Your Children Will…

04 Jun 2013 Reviews

Read more

AA.VV. - Brucia Imperia Brucia (Good Vibes, 2007)

Certamente per una buona causa. Chi vive all'estrema periferia dell'impero, emblematicamente gli abitanti di Imperia, non vuole esser dimenticato…

15 Jun 2008 Reviews

Read more

Folklezmer - Puppets Theater Show (Ultra Sound, 2011)

Un gruppo che mette in chiaro tutto a partire dal nome e quindi non perdiamoci troppo in introduzioni sterili e…

29 Jul 2011 Reviews

Read more

Anders Vestergaard & Finn Loxbo - Saint Erme (Gikt, 2019)

Continua la collaborazione tra il chitarrista svedese Finn Loxbo e il batterista danese Anders Vestergaard, che già con il precedente…

23 Aug 2019 Reviews

Read more

Pretty Flowers - EP (Bananaseat, 2005)

Che poi a me queste cose piacciono pure... indierock che tende al punkrock con singalong a manetta e con armonie…

09 Sep 2006 Reviews

Read more

J Mascis - Several Shades Of Why (Sub Pop, 2011)

Finalmente J Mascis si mette a nudo, non solo col nome, e quindi ci fermiamo un attimino prima di liquidare…

01 Mar 2011 Reviews

Read more

Evil Purpose – Normal Life (Spina Bifida, 2010)

La metà più fisica del suono degli Iron Molar la ritroviamo nell'opera di Jacopo Manelli, alias Van Malora, alias Evil…

04 Sep 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top