Claudio Rocchetti/The Haunting Green – Final Muzik CD-Singles Club 05 (Final Muzik, 2014)

Laddove anche gli Psychic TV fallirono -pubblicare un disco al mese per un periodo prolungato- la Final Muzik persevera con successo (sebbene si proponga un obiettivo dimezzato rispetto alle 23 uscite in 23 mesi progettate da Genesis P. Orridge e soci): ammetto di faticare a tener dietro alla serie. Oggi parliamo della quinta uscita che mette insieme la strana coppia Claudio Rocchetti/The Haunting Green, ognuno alle prese con un unico brano di generosa lunghezza.
L’italo-berlinese, nei dieci minuti di Relics, combina i suoni più disparati (percussioni, field recordings, elettronica analogica…) fino ad ottenere una sorta di sinfonia elettroacustica, dove –sarà suggestione mia- sembra potersi leggere la narrazione della progressiva discesa nei meandri di una città, dall’affollata superficie fino ai luoghi più reconditi del sottosuolo, dove l’ascolto, grazie a suoni concreti mai eccessivi per volume e tonalità, si fa quasi esperienza tattile. Non che servissero conferme sulla qualità del musicista, ma averle è sempre cosa gradita. Di tutt’altro tenore la proposta di The Haunting Green, che mai, visto il volume di suono prodotto, avrei sospettato essere un duo. Devoti alla lezione di Neurosis ed Isis, arricchiscono il suono dei maestri inserendo metallofoni, campane tibetane e gong, facendo intuire la volontà di smarcarsi da un genere da tempo in agonia. L’operazione, tuttavia, riesce solo in parte: se nella prima metà di Blind Me, Night, dimostrano di aver bene appreso e finanche saper rielaborare, la lezione dei Neurosis maturi di Eye Of Every Storm, infondendo pesantezza a suoni acustici e puliti, sul finale naufragano in un mare di chitarroni ascoltati mille e mille volte da gruppi assai meno dotati di loro. Da risentire, augurandosi che trovino il coraggio di affrancarsi completamente da certi stilemi risaputi che, di fatto, limitano di molto le qualità espressive che il gruppo sembra avere.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Hector's Pets - Pet-O-Feelia (Oops Baby, 2014)

Prendete cinque individui a metà strada tra il geek, l'hipster e il punk-rocker, radici a Austin e ora una "carriera"…

13 Nov 2014 Reviews

Read more

Penelope Sulla Luna - My Little Empire (Nagual, 2008)

I Penelope Sulla Luna fanno quello che quasi tutti intendono come post-rock strumentale anche se questi "tutti" tendono a dimetnicarsi…

18 Dec 2008 Reviews

Read more

Deadburger - La Fisica Delle Nuvole (Goodfellas/Snowdonia, 2013)

A sei anni da C'è Ancora Vita Su Marte tornano i Deadburger e di musica ne suonano ancora e parecchia:…

17 Jan 2014 Reviews

Read more

I Camillas - Le Politiche Del Prato (DischidiPlastica/MarinaioGaio/Wallace/Tafuzzy, 2009)

I Camillas portano bene! Ma dico sul serio. Qual' è la linea di confine tra un pugno di canzoni demenziali…

09 Dec 2009 Reviews

Read more

Marraffa/Giust/Vasi/Tabellini - Old Red City (Setola Di Maiale, 2010)

Ennesimo live che coinvolge Giust ed altri improvvisatori che negli ultimi anni sono comparsi parecchie volte in quello che Stefano…

10 Mar 2011 Reviews

Read more

Les Man Avec Les Lunettes - Qui Cherche Trouve (MyHoney,…

Dopo Lumière Electrique, Fabio Benni sfoga tutta la sua passione per l'indie pop (dall'epoca C86 fino alle nuove scoperte scandinave,…

26 Sep 2006 Reviews

Read more

Big Sir - Und Die Scheiße Ändert Sich Immer (GSL,…

Che poi io non mi ero mai imbattuto nella sindrome della pagina bianca come questa volta. Mai un disco aveva…

01 Apr 2007 Reviews

Read more

UT - δ γ ε β (Taxi Driver/Marsiglia, 2017)

Esplosioni di furore bianco per una delle migliori, forse addirittura il top, tra le uscite delle genovesi Taxi Driver e…

19 May 2017 Reviews

Read more

Aids Wolf Vs Athletic Automaton - Clash Of The Life-Force…

Mentre esce il nuovo disco dei Chinese Stars (tra poco da queste parti), su Skin Graft ci ricordano che, senza…

27 Mar 2007 Reviews

Read more

Nekrasov/Humiliation – Split CD (New Scream Industry, 2009)

Con un po' di ritardo, ma anche questo CD viene dagli antipodi portato a mano dal nostro boss, mi appresto…

18 Jan 2011 Reviews

Read more

Endless Boogie - Full House Head (No Quarter, 2010)

Ecco il vero Quaalude musicale dove dovrebbe abbeverarsi il compianto (nel senso di passato a miglior webzine, non a…

01 Sep 2010 Reviews

Read more

Vialka - Plus Vite Que La Musique (Vialka, 2007)

Credo fermamente che ci siano, da qualche parte, alcuni punti fermi a cui tutti i musicisti più o meno off…

19 Feb 2008 Reviews

Read more

Kitchen Door - Sodapop Edition n.6

No, non è il caldo ad averci dato alla testa. L'ultima puntata della stagione è un mix di poesia aulica,…

08 Jun 2010 Podcasts

Read more

Maurizio Bianchi/Pharmakustik - Metaplasie (Naked Lunch, 2014)

Continuano ad uscire con ritmi indiavolati dischi di Maurizio Bianchi, principalmente collaborazioni: questa con Pharmakustik/Siegmar Fricke ha il sapore della…

13 May 2015 Reviews

Read more

Owen Tromans - Hope Is A Magnet (Sacred Geometry, 2007)

La bella copertina bianco celeste raffigura un flipper con un magnete, il titolo è all'insegna dell'ottimismo, così come i…

13 Jun 2008 Reviews

Read more

The Freeks - 18/09/09 Arci Kroen (Villafranca - VR)

Riapre i battenti la residenza di campagna del Kroen dopo l'estate passata in città e lo fa all'insegna degli ospiti…

11 Oct 2009 Live

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top