Belorukov vs Marziano/Fulkanelli – Aggarbatoo! Vol.1 (Lemming/Hysm?, 2012)

Ancora l’attivissima Lemmings Records (era un po’ che non ne parlavamo, ma non per inattività loro, bensì per ritardi nostri) ci presenta questo split tape ultralimitato fra due dui (l’eterno dilemma su quale sia il plurale di “duo”) esordienti ma composti da gente non di primo pelo. Leggete e ne scoprirete di più.
Belorukov vs Marziano, non é difficile intuirlo, è l’incontro-scontro fra il sassofonista russo Ilia Belorukov, attivissimo nell’ambito dell’improvvisazione europea e Ndriu Marziano, degli Hiroshima Rocks Around, gran maestro della chitarra preparata, difficile spiegare come (cercate in rete qualche foto). Quella che ascoltiamo sul loro lato, dall’eloquente titolo di Fragments Of Improvisations, è musica informe e in catalogabile, una specie di jazz post-industiale dove dal magma di drone e elettronica sfrigolante emerge di tanto in tanto qualche suono intellegibile, in genere melodie di sax. Non sempre di cieca furia si tratta, ogni tanto c’è qualche momento d’atmosfera (atmosfera inquietante ovviamente) che, se non proprio ad alleggerire la pietanza, contribuisce comunque a rendere più vario l’ascolto. Difficile da assimilare di primo acchito, è un brano che avrà però vita lunga, rivelando ad ogni ascolto nuovi aspetti. L’altro duo, i Fulkanelli, nascono dall’incontro fra il batterista Paolo Mongardi (che picchia le pelli nei Ronin, nei Fuzz Orchestra, negli Zeus e chissà ancora dove) e l’impro-chitarrista Cristian Naldi. Il loro lato ha nome MerKurio, metallo pesante e liquido che ben si presta a paragoni con la lunga, ipnotica cavalcata che rivisita gli Ash Ra Temple del primo album in chiave noise (mi hanno ricordato i Walking Timebombs di Scott Hayers). Si procede fin da subito ad andatura piuttosto alta, con una ripetitività ritmica capace di indurre stati alterati di coscienza, oltre a gravi forme di torcicollo dato dall’inevitabile headnbanging, mentre la chitarra macina giri che crescono fino al parossismo, per poi spegnersi lentamente. Non vi tragga in inganno il supporto povero e “fuori moda”, questo primo capitolo della serie Aggarbatoo! non è un’uscita minore.

Tagged under: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Pierre Bastienne - Visions Of Doing (Westernvynil, 2008)

Pensavo che la Westernvynil fosse per il pop di gusto o comunque per la musica easy listening e tutto sommato…

11 Nov 2008 Reviews

Read more

Key-Lectric - Blanking Generator (Stuprobrucio, 2009)

Ho avuto l’occasione di sentire in concerto Key-Lectric durante una loro lontana trasferta eporediese e di quella sera mi era…

23 Apr 2009 Reviews

Read more

Vonneumann: 20 anni di ricerca nell'estetica dell'errore

Avere vent'anni... Una delle realtà più interessanti dell'underground nostrano raggiunge il fatidico traguardo che ci permette di guardare in retrospettiva la…

17 Apr 2020 Interviews

Read more

Franklin Delano - Come Home (Ghost, 2006)

Non c'è bisogno di presentazioni, in campo di cantautorato indie rock le quotazioni dei Franklin Delano, già altissime, si riconfermano…

03 Apr 2007 Reviews

Read more

Tim Berne & Los Totopos - 21/01/11 Teatro Torresino (Padova)

Tim Berne. Un uomo che ha lavorato con tutti i nomi "che contano" in un certo modo di fare jazz,…

03 Feb 2011 Live

Read more

Jason Noble Benefit Show – 06/02/10 Interzona (Verona)

Da quando a Jason Noble, polistrumentista in forze a gruppi quali Rodan, Rachel's e Shipping News è stato diagnosticato un…

15 Feb 2010 Live

Read more

Three Steps To The Ocean – Unitl Today Becomes Yesterday…

Da Milano alla conquista del mondo. Di quello del post-core, almeno. All'album d'esordio, dopo un EP stampato anche negli USA…

25 Jun 2010 Reviews

Read more

The Vaselines - 28/01/12 Bronson (Ravenna)

Reunion. Best of suonati pedissequamente. Ignobili crowdpleaser degni dei peggio leccapiedi del pubblico da letteratura di serie Z. Di solito,…

10 Feb 2012 Live

Read more

Damo Suzuki’s Network – 23/01/11 Vinile 45 (Brescia)

Torna a Brescia il vecchio kamikaze Damo Suzuki dopo l'estemporanea esibizione col duo locale dei Don Turbolento della scorsa primavera,…

23 Jan 2011 Live

Read more

Slowcream - Wax On Wool (Nonine, 2009)

La Nonine è stata una delle migliori sorprese dello scorso anno in ambito elettronico e per di più si tratta…

26 Jan 2009 Reviews

Read more

Philippe Petit & Friends - Reciprocess: +/VS. (Bip_Hop, 2009)

DJ, giornalista musicale, discografico, prima con il rock estremista e di confine della Pandemonium, ora con la più elettronica,…

21 Sep 2009 Reviews

Read more

The Right Moves - The End Of The Empire (Ultramarine,…

Tra aprile e maggio ho passato per lavoro un intero mese  a Catania. Una città sonnolenta e meravigliosa che…

07 Jun 2009 Reviews

Read more

Kiwibalboa - Natale In Argentina (Overdub, 2019)

Da Genova un gradevole indie pop caramelloso per amanti dei dolciumi delle fiere stagionali. Leggero e disimpegnato, Natale In Argentina,…

11 Feb 2020 Reviews

Read more

Ongapalooza: Father Murphy + Mamuthones – 18/02/11 Unwound (Padova)

Ongapalooza è il festival intinerante e ad assetto variabile che celebra i cinque anni di attività della Boring Machines e…

28 Mar 2011 Live

Read more

Verme – Un Verme Resta Un Verme (Autoprodotto, 2010)

Un'Agatha, più un Fine Before You Came, più un Dummo, più un Hot Gossip, uguale: un Verme.  Trovarsi a suonare…

26 Jan 2010 Reviews

Read more

Eternal Zio – Vibbria (Autoprodotto, 2011)

Questo CD-R si presenta in modo assai dimesso, una semplice busta dalla grafica incerta e bruttina, con solo l'indicazione del…

08 Aug 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top