Belorukov vs Marziano/Fulkanelli – Aggarbatoo! Vol.1 (Lemming/Hysm?, 2012)

Ancora l’attivissima Lemmings Records (era un po’ che non ne parlavamo, ma non per inattività loro, bensì per ritardi nostri) ci presenta questo split tape ultralimitato fra due dui (l’eterno dilemma su quale sia il plurale di “duo”) esordienti ma composti da gente non di primo pelo. Leggete e ne scoprirete di più.
Belorukov vs Marziano, non é difficile intuirlo, è l’incontro-scontro fra il sassofonista russo Ilia Belorukov, attivissimo nell’ambito dell’improvvisazione europea e Ndriu Marziano, degli Hiroshima Rocks Around, gran maestro della chitarra preparata, difficile spiegare come (cercate in rete qualche foto). Quella che ascoltiamo sul loro lato, dall’eloquente titolo di Fragments Of Improvisations, è musica informe e in catalogabile, una specie di jazz post-industiale dove dal magma di drone e elettronica sfrigolante emerge di tanto in tanto qualche suono intellegibile, in genere melodie di sax. Non sempre di cieca furia si tratta, ogni tanto c’è qualche momento d’atmosfera (atmosfera inquietante ovviamente) che, se non proprio ad alleggerire la pietanza, contribuisce comunque a rendere più vario l’ascolto. Difficile da assimilare di primo acchito, è un brano che avrà però vita lunga, rivelando ad ogni ascolto nuovi aspetti. L’altro duo, i Fulkanelli, nascono dall’incontro fra il batterista Paolo Mongardi (che picchia le pelli nei Ronin, nei Fuzz Orchestra, negli Zeus e chissà ancora dove) e l’impro-chitarrista Cristian Naldi. Il loro lato ha nome MerKurio, metallo pesante e liquido che ben si presta a paragoni con la lunga, ipnotica cavalcata che rivisita gli Ash Ra Temple del primo album in chiave noise (mi hanno ricordato i Walking Timebombs di Scott Hayers). Si procede fin da subito ad andatura piuttosto alta, con una ripetitività ritmica capace di indurre stati alterati di coscienza, oltre a gravi forme di torcicollo dato dall’inevitabile headnbanging, mentre la chitarra macina giri che crescono fino al parossismo, per poi spegnersi lentamente. Non vi tragga in inganno il supporto povero e “fuori moda”, questo primo capitolo della serie Aggarbatoo! non è un’uscita minore.

Tagged under: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Monsieur Gustavo Biscotti - S/T (6X6, 2008)

Era cosa impensabile, anche solo poco tempo fa, trovare a Mantova quattro musicisti interessati a sviluppare un progetto non banale…

12 Dec 2008 Reviews

Read more

Pikelet - Pre-Flight Jitter (Sabbatical, 2007)

Avevo sentito questo disco dei Pikelet con un po’ di fretta e non mi ero neanche accorto di come fosse…

15 Apr 2009 Reviews

Read more

David Tangye/Graham Wright - How Black Was Our Sabbath (Pan,…

Il titolo e gli strilli sulla copertina promettono succosa ignoranza e lasciano presagire aneddoti da scambiarsi, la sera, di fronte…

22 Aug 2007 Reviews

Read more

David Grubbs & Taku Unami - Failed Celestial Creatures (Empty…

Prima collaborazione tra i due chitarristi David Grubbs e Taku Unami, entrambi dediti alla sperimentazione sulla sei corde e anche…

15 May 2018 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi/Luigi Turra - In Winter (Silentes, 2012)

Gianluca Becuzzi e Luigi Turra pubblicano per la prima volta un disco assieme, dopo aver collaborato sotto diverse forme per…

04 Dec 2012 Reviews

Read more

The Child Of A Creek - The Earth Cries Blood…

Era atteso da tempo il nuovo disco del toscano The Child Of A Creek; ora, a oltre due anni dal…

12 Jun 2013 Reviews

Read more

Former Utopia - Colapsar EP (Damnably, 2013)

Parte piano questo EP che rappresenta l'esordio di Former Utopia, trio di londoneers che compiono un viaggio in sei tracce.…

18 Mar 2013 Reviews

Read more

USA Out Of Vietnam - Crashing Diseases And Incurable Airplanes…

Gli USA fuori dal Vietnam: non saprei bene come spiegarmi la scelta di un cartello delle manifestazioni anni sessanta per…

27 Jun 2014 Reviews

Read more

Alessio Bondì - Sfardo (Malintenti/800A. 2015)

Sfardo è un disco fresco e scoppiettante. Un disco pop, leggero, ventoso, condito di quella intensa spensieratezza che anima il…

23 Dec 2015 Reviews

Read more

Battles - Mirrored (Warp, 2007)

Il concept del gioco di specchi che campeggiano dalla copertina alle foto promozionali, dal video di Atlas al poster interno,…

21 May 2007 Reviews

Read more

Il Pan Del Diavolo - S/T ( 800A/Malintenti, 2009)

Avevamo terribilmente bisogno di questo duo siciliano: al 50% amaro come una sbronza cattiva e al 50% dolce e…

18 Feb 2009 Reviews

Read more

Bobby Soul E Il Maschio #1

Ammetto di essermici avvicinato quasi per caso. Nel modo più tipico poi: dal momento che qualcuno lo criticava, oltrettutto per…

18 Nov 2007 Interviews

Read more

Joan Jordi Oliver - Enlaire (LP Total Silence, 2022)

Devo essere onesto, non so molto di Joan Jordi Oliver. So che risiede a Zurigo, dove organizza in diversi spazi…

15 May 2022 Reviews

Read more

Uzi & Ari - It Is Freezing Out (Own, 2006)

Il "non-plus-ultra" (pronunciato alla Colle Der Fomento) del pop eccolo qui racchiuso in questo Uzi & Ari, mi sembrava strano…

27 Dec 2006 Reviews

Read more

Schwingungen 77 Entertainment - Act I: Notes In Freedom (Setola…

Un ascolto lontano da qualsiasi condizionamento o cliché, una sfida a tutto ciò che è banale ("Banality is not harmless:…

30 Oct 2014 Reviews

Read more

Mulatu Astatke - Mulatu Steps Ahead (Strut, 2010)

Mi sono avvicinato quasi per caso alla musica di Mulatu Astatke giusto poco prima di ascoltare questo suo nuovo disco…

27 Mar 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top