Anatrofobia – Canto Fermo (Wallace/Neon Paralleli/Lizard/ADN/Aut, 2020)

Chi l’avrebbe mai detto? Sono tornati gli Anatrofobia, a  13 anni dall’ultima comparsa su un supporto fonografico. Uno iato così lungo non può che portare cambiamenti, visibili in primis nella formazione: manca il sax di Alessandro Cartolari mentre sono della partita Paolo “Makhno” Cantù a chitarra e clarinetto e Cristina Trotto Gatta alla voce (dai Masche, progetto che ho colpevolmente mancato di recensire e che vi consiglio di recuperare). Un simile ricambio non poteva che portare grossi mutamenti alla musica, sebbene, dopo l’ascolto, l’impressione è che sia stata più la volontà di intraprendere nuove strade espressive ad aver generato il nuovo assetto che non il contrario. In effetti confrontare Brevi Momenti Di Presenza, A.D. 2007, con questo nuovo lavoro ha poco senso: non è tanto il tempo trascorso, quanto la direzione musicale imboccata, sorprendete anche per un gruppo che ha fatto del cambiamento “un dogma imprescindibile” (e qui rubo dalla recensione del sovracitato album vergata da Andrea Ferraris). Inoltre la presenza di ben quattro brani non originali (Beatles, Van Pelt, Paul Motian Trio e un tradizionale) sembra marcare la volontà di dare precisi punti di riferimento in vista di un nuovo inizio. Veniamo allora al disco. L’inserimento della voce è certamente il fattore determinante: Cristina Trotto Gatta canta sommessamente (Golden Slumber dei Beatles), recita (Keeping Things Whole, poesia di Mark Strand) , sussurra (Rubik), ma la sua non è una presenza impalpabile, si impone anzi al punto che, anche negli strumentali, i musicisti sembrano adeguarsi a toni non troppo chiassosi e a un certo minimalismo (Canto Fermo, Mille, Nero Di Seppia, il più drammatico). La batteria fa il suo dovere scandendo i ritmi, ma è anche lo strumento più libero di svariare, tenendo vivo quello spirito jazz che era uno dei marchi della vecchia incarnazione della band e che qui contribuisce ad animare ogni momento delle composizioni. Da parte loro, gli altri strumenti colorano una musica che è continua vibrazione, dotandola di carne e nervi attraverso tocchi lirici e accenti più spigolosi e scomposti (The Speeding Train, cover dei Van Pelt, Detalis, Alice Wonders). Se negli ultimi tempi gli Anatrofobia sembravano “sempre più inclini a giocare una partita a scacchi in solitario, a costo di risultare troppo cervellotici” (sto sempre citando l’antica recensione), in questa nuova veste ci regalano una musica profondamente empatica ma sempre poco catalogabile, che incorpora elementi jazz, free-folk e rock d’autore, con l’accento posto in particolare su quest’ultimo termine: canzoni che non rispettano la forma-canzone e che, nel momento in cui vanno costruendosi in nostra presenza, sanno già cosa vogliono essere, pur non scartando a priori alcuna possibilità. A me, che ho sempre trovato la proposta musicale del gruppo un po’ difficile, Canto Fermo piace molto e proprio per questo non dubito che qualcuno dei vecchi estimatori possa rimanere deluso. Ma d’altra parte, come recitano gli ultimi versi di Keeping Things Whole, “We all have reasons for moving. I move to keep things whole”. È questo che stanno facendo gli Anatrofobia.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Nicola Ratti/Mark Templeton/Olson - Resophonic (Silentes/13, 2014)

L'etichetta Silentes ha racchiuso più progetti sotto la collana 13, uno di questi si chiama Issues ed il terzo episodio…

28 May 2014 Reviews

Read more

Stefano Isidoro Bianchi - Prewar Folk, "The Old Weird America":1900-1940…

Uscito da un po' di tempo, ma solo da qualche mese distribuito nelle librerie, il libro di Stefano Isidoro…

18 Jun 2009 Reviews

Read more

Cani Sciorri - Ten Tacos And One Burrito (Escape From…

Come direbbe "l'Alcalde Della Superba" i Cani Sciorri suonano "crossover, ma alla vecchia". La band piemontese infatti non macina stoner…

03 Apr 2020 Reviews

Read more

Elisabeth Schimana - Sternenstaub (Chmafu Nocords, 2013)

Chamfu Nocords pubblica il primo lavoro completamente in solitaria per Elisabeth Schimana, tutto dedicato alla creazione dell'universo, tema di sicuro…

02 May 2014 Reviews

Read more

Tying Tiffany – Peoples Temple (Trisol, 2010)

Se esistono l'heavy metal e l'hard rock, perché non possono esserci anche l'heavy o l'hard plastic? Ecco, hard plastic mi…

15 May 2010 Reviews

Read more

Talibam! – 19/10/12 Carmen Town (Brescia)

"Cagata pazzesca" o "merda d'artista", questi i due poli fra cui mi immaginavo potesse oscillare la versione 2.0 dei Talibam!…

02 Nov 2012 Live

Read more

Big Sir - Und Die Scheiße Ändert Sich Immer (GSL,…

Che poi io non mi ero mai imbattuto nella sindrome della pagina bianca come questa volta. Mai un disco aveva…

01 Apr 2007 Reviews

Read more

Hobocombo - Now That It’s The Opposite, It’s Twice Upon…

Hobocombo su disco, finalmente. Dopo averli apprezzati al No Fest di Torino la scorsa estate, per il gruppo di Andrea…

18 Feb 2011 Reviews

Read more

Spam & Sound Ensemble – S/T(Retroazione/Tannen, 2013)

Ivan Antonio Rossi è fonico e produttore di comprovata esperienza, attivo coi nomi più disparati, dai Pooh agli Zen Circus,…

12 Apr 2013 Reviews

Read more

Isterismo + Circuits + Collapsed Toilet Vietnam + Leprosy +…

Nella nostra trasferta downunder non poteva mancare un concerto alla mecca del punk locale: all'Arthouse infatti ha suonato praticamente qualunque…

14 Sep 2010 Live

Read more

The White Mega Giant - TWMG (Shyrec, 2014)

Tornano i The White Mega Giant dopo l'ottimo biglietto da visita di Antimacchina, una sorta di fotografia di ciò che…

22 Sep 2014 Reviews

Read more

Pink Mountaintops - 21/05/09 Interzona (Verona)

Dopo i recenti fatti di cronaca a Verona, se per strada uscendo da un pizzeria ti chiedono una sigaretta, un…

29 May 2009 Live

Read more

Luther Blissett – S/T (Eclectic Polpo, 2010)

Attivo dal 2006 e arrivato ora al disco d’esordio, il quintetto bolognese dei Luther Blissett (ma perché chiamarsi come il…

16 Jan 2011 Reviews

Read more

Crap - S/T (Megablomb, 2006)

Registrato ormai dieci anni fa, nel 1998, e rimasto nel cassetto fino al 2006, anno in cui è stato pubblicato…

21 Apr 2008 Reviews

Read more

Trio Banana - Arthur Dent EP (Bubca, 2013)

La prima volta in cui mi sono imbattuto nel Trio Banana è stato poco più di un anno fa. Erano…

22 Apr 2013 Reviews

Read more

The Shipwreck Bag Show - Il Tempo... Tra Le Nostre…

    Forse è eccessivo definire questo un album di canzoni sebbene "ubriache e sbilenche", come fa il comunicato stampa che lo…

10 Apr 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top