AA.VV. – The Show Must Go Home, Season 2 (GRCC/Ozky/Spettro/Gatto Alieno/Misty Circles, 2012)

Arriva anche quest’anno la compilation rappresentativa della rassegna di concerti gastro-musicali organizzati in quel di Roma da D.B.P.I.T. e Xeena. Per sapere nei particolari cosa sia e come sia organizzato The Show Must Go Home vi rimandiamo all’articolo che abbiamo dedicato all’iniziativa alcuni mesi orsono, qui ci concentreremo sulla musica di questo nuovo episodio, gratuitamente scaricabile qui o qui.
Trattandosi della testimonianza di cinque serate (spalmate su sei mesi) che riportata quasi tutte le performance (ne manca una per cui non è stata autorizzata la riproduzione), la mole è di tutto rispetto: dieci file con durate che vanno dai 13 ai 27 minuti, ognuno contenente per intero l’esibizione di un artista, per un totale di oltre tre ore di musica. L’atmosfera live e domestica è resa perfettamente (impagabile in questo senso le introduzioni che precedono alcuni pezzi, fra i sollazzi e le risa del pubblico) e il suono è più che buono (solo in alcuni casi si fatica comprendere le voci). Pur trattandosi di musiche ricercate e spesso di ricerca, l’ascolto centellinato (tutto di fila è ovviamente un tour de force) si rivela piacevole, anche per la frequente presenza della voce, benvenuto appiglio in situazioni del genere. È il caso dell’esperimento fra musica e teatro del Sincronic Art Duo, ma anche dei brevi componimenti di Lots Got Lost, in odore di Massimo Volume, ma in ambiente più sintetico. Per il resto si spazia un po’ per tutto il campo dell’avanguardia, dall’elettroacustica ai field recordings, dall’industrial all’improvvisazione. Difficilmente qualcuno potrà apprezzare in toto un’opera così monumentale e variegata, ma altrettanto difficilmente, chi è avvezzo a simili sonorità, non troverà almeno una manciata di set che sapranno soddisfarlo, tanto più che la qualità media è decisamente buona. Personalmente, segnalerei, oltre ai già citati Lot’s Got Lost, l’austero chitarrismo di Massimo Croce, capace di sorprendenti aperture psichedeliche, le stratificazioni space-dub di FM e lo strano drone-blues sfociante in bordoni organistici di Spectre, che ricorderete in forza agli Ain Soph. Per i fortunati che erano presenti questa raccolta sarà un modo per rievocare quelle serate, per chi non c’era un buon modo, oltretutto a costo zero, di fare qualche bella scoperta.

Tagged under: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Montezuma – Di Nuovo Lontano (Dischi Dell'Apocalisse/Dicks And Decks/OnlyFuckingNoise/Mukkake, 2011)

Sarà sempre la solita questione anagrafica, ma immagino per un momento di tornare indietro un paio di lustri orsono  inneggiando…

17 Jan 2012 Reviews

Read more

Antonio "Tony Face" Baciocchi - Uscito Vivo Dagli Anni '80…

Acquistato dal sottoscritto con colpevole ritardo, questo libretto è - a priori - consigliato a tutti coloro che hanno minimamente…

23 Aug 2007 Reviews

Read more

Lebenswelt - Unspoken Words ( Under my Bed, OuZeL, 2022)

Giampaolo Loffredo, ancora. 6 dischi in 19 anni, praticamente una vita adulta. Unspoken World inizia con una nenia pianistica e…

18 Feb 2022 Reviews

Read more

Le Scimmie - Colostrum (Red Sound/Metaversus, 2016)

Trio che arriva da Vasto e senza indugio alcuno si lancia nella scrittura dell'inenarrabile. Doom dallo spazio profondo denso di…

16 Nov 2016 Reviews

Read more

Chaos Physique – The Science Of Chaotic Solutions (Jestrai, 2009)

Il nuovo progetto di Amaury Cambuzat, a suo tempo negli Ulan Bator, condiviso con Diego Vinciarelli e Pier Mecca, si…

21 Oct 2009 Reviews

Read more

Appliance - Re-Conditioned (RROOPP, 2010)

Etichetta interessante la RROOPP, si concentra su pochissime uscite, una all'anno e poi stampa un triplo cd di una formazione…

03 Nov 2010 Reviews

Read more

Dialvogue (Andrea Bolzoni/Daniele Frati) – Improvising Dialogues (Setola Di Maiale,…

Un duo su Setola Di Maiale mi predispone sempre bene all'ascolto: di tutti i lavori pubblicati, le formazione a due…

26 Feb 2013 Reviews

Read more

Ranter's Groove - Musica Per Camaleonti (Kaczynski, 2018)

Nel recensire la compilation-manifesto della Kaczynski Records avevamo segnalato Ranter's Groove come l'episodio migliore della raccolta, è quindi un piacere…

24 Jun 2018 Reviews

Read more

Sergio Messina & the Four Twenties – Sensual Musicology (Hell…

Conobbi Sergio Messina grazie a due dischi, La vendetta del Mulino Bianco e Inaudito, acquistati ad un live dei 99 Posse al Villaggio Globale…

28 Mar 2022 Reviews

Read more

AA.VV. - Damn! Freistil Samplerin #3 (Chmafu, 2013)

Arriva al terzo capitolo la compilation in collaborazione fra la Chmafu Records e il giornale Freistil che raccoglie i contributi,…

26 May 2014 Reviews

Read more

Werner Durand/Victor Meertens - Hornbread (Solar Ipse, 2013)

Il duo formato da Werner Durand e Victor Meertens si esibisce in performance da venti anni e solo quest'anno arriva…

18 Mar 2014 Reviews

Read more

Waines - Stu (800’A, 2010)

Proprio vero che la crisi non fermerà il rock‘n'roll. Mentre il terrore di restare al verde, senza casa, senza lavoro,…

26 May 2010 Reviews

Read more

Two Dollar Guitar + Chris Brokaw - 01/12/06 Milk Club…

Invecchiare non è il male. Galline, vischi maschio col fischio e senza raschio*, vino, amicizie e tutto quello in cui…

06 Jan 2007 Live

Read more

The Star Pillow - Fattore Ambientale (Autoprodotto, 2012)

The Star Pillow è il duo formato da Paolo Monti e Federico Gerini a base di suggestioni cinematiche e sognanti…

18 Dec 2012 Reviews

Read more

K-Branding - Alliance (Humpty Dumpty, 2011)

Giovani promesse crescono e vengono mantenute, proprio come nel caso di questi ragazzi belgi: ricordo di aver recensito il loro…

15 Apr 2011 Reviews

Read more

Einsturzende Neubauten + Deus + Blond Redhead - 01/09/2018 Piazza…

Tre headliner di tutto rispetto per una serata dal sapore quasi antico. E’ innegabile osservare come sia Deus che Blond…

09 Sep 2018 Live

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top