since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

X-Mary – Tutto Bano (Coproduzione, 2009)

Nuovo album per i milanesi (dell'enclave di San Colombano al Lambro) X-Mary, stavolta il lussuosa edizione LP + CD allegato,  alla maniera degli Shellac (ehvabbè…). Se li conoscete, sapete già cosa aspettarvi: di tutto. Melodie pop, batteria cafona, giri hardcore/punk, vagonate di nonsense, flebile satirasociale. Tutto ammassato in meno di venticinque minuti. Intro alla Rockets (e ci mancherebbe, massimorispetto), e poi via coi cori rubati alla sigla di Holly e Benji (Magù), l'hardcore vecchia scuola di Antiagonismo, i ritmi tropicali di LaPlaya, la rugginosa dance di Robot Dance, il sexy funk di Black Power, il metal meet pop music di Sai Scherzando Con La Droga; mancano giusto il rap vecchia scuola e il liscio fisarmonicato alla Casadei. Il pezzo scala-classifiche questa volta è Voglio Gatto Panceri, ritornello accattivante su batteria truzzo punk, con l'acustica Scappo Negli Anni '50 che si accredita come secondo singolo. Fatta salva la registrazione a tratti volutamente cessofonica, il disco è anche ben suonato, ma è la formula che oramai mostra la corda, come qui comici di Zelig che la prima volta vi fanno ridere, ma già la seconda ripetono le gag limitandosi a cambiare i nomi. E qui, di volte, siamo già alla quarta.

Tagged under: , ,

Leave a Reply

Back to top