since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Person L – The Positives (Arctic Rodeo, 2009)

L'instancabile etichetta di Amburgo anche questa volta non manca il colpo, anzi espandendo le vedute e il carattere del proprio rooster. I Personal L di Filadelfia sono un power quintetto dal doppio drum kit che si destreggia in un rock a 360° dal decollo misurato e dalle pose introspettive tra Mogwai e Karate. Ma già dal quarto e quinto pezzo (Goodness Gracious, New Sensation) esplode in un rock‘n'roll sound degno dei primi Wolfmother. Certo, l'esplicito plagio di Thom Yorke nella successiva Stay Calm porta qualche dubbio e fa vacillare lo spirito della band capitanata da Kenneth Vasoli (The Starting Line). Ma sicuramente questo non basta a spersonalizzare la grinta e la verve sempre in bilico tra lo sferragliante hard-garage di Mudhoney e le melodie trasversali di Dinosaur Jr e la Seattle più dura. Forse filtrando di più la voce si sarebbe donato più pepe all'intero progetto rendendolo forse "maledetto", ma sono solo spunti e quisquiglie. Disco consigliato a chi avrebbe voluto avere vent'anni nel '73, nel '93 ed evidentemente anche alla fine del 2009.

Tagged under: , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top